Info     Archivio Newsletter     Video interviste  
 
Homepage
2015
Cerca nel sito
Effettua la ricerca

Altri articoli della sezione
Altri Studi
Terapia ormonale sostitutiva si conferma la cura più efficace contro i sintomi menopausali
Contraccettivi ormonali, possono aumentare il rischio di tumore al cervello? Per gli esperti "bando agli allarmismi".
Sindrome nefrosica, esposizione prolungata a glucocorticoidi rallenta la crescita e riduce la mineralizzazione ossea
Siero ZMapp anti-Ebola, a breve i test sull'uomo
Nanoparticelle a ‘rilascio innescato' per una somministrazione mirata dei farmaci

Ultime 5 notizie
pubblicate sul sito
16 nuovi farmaci in commercio
2 variazioni di classe
5 farmaci revocati
1 cessata commercializzazione
Editing genomico, ricerca italiana e internazionale nella lotta alle malattie “incurabili”

Interviste
Gruppo Roche, risultati 2014, temi caldi e prospettive future
La ricerca del gruppo farmaceutico Roche: presente e futuro
Ipoglicemie: cosa sono, quanto sono frequenti, impatto sulla qualità della vita
Nuova insulina basale migliora il controllo glicemico con meno ipoglicemie
Insulina, i pazienti fanno bene o male a temerla?
Nuove prospettive di cura per il carcinoma della prostata avanzato
Chirurgia, radioterapia e farmaci: tre armi per combattere il ca della prostata


Ultima Newsletter
Inattività fisica provoca il doppio delle morti precoci rispetto a obesità
Italia
Ema
Fda
Cardio
Diabete
Dolore
Gastro
Neuro
OncoEmato
Orto-Reuma
Pneumo
Altri Studi
Business
Altre News



Bevacizumab delude come adiuvante nel tumore al colon


27 aprile 2009

Genentech ha reso noti i dati di uno studio di fase III, noto con la sigla NSABP C-08, condotto per valutare l'efficacia di bevacuzumab (Avastin, Roche) in associazione alla chemioterapia dopo la terapia chirurgica nel tumore al colon in fase iniziale.
Il farmaco non ha raggiunto l'end point primario  che consisteva nel miglioramento della sopravvivenza senza progressione. I dati completi dello studio verranno presentati all'ASCO a fine maggio.

Lo studio C-08 è un trial randomizzato di fase III condotto su 2.632 pazienti con tumore al colon  (adenocarcinoma in fase II o III) disegnato per valutare l'effetto  sulla sopravvivenza senza progressione della chemioterapia secondo lo schema FOLFOX (5-fluorouracile, leucovorina e oxaliplatino) con o senza l'aggiunta di bevacizumab. Lo studio è stato condotto prevalentemente in Usa. Lo studio C-08 è stato condotto dalla National Surgical Adjuvant Breast and Bowel Project ed era sponsorizzato dal National Cancer Institute (NCI) attraverso un accordo con Genenetch.

Dopo l'intervento chirurgico, i pazienti erano stati randomizzati a ricevere il solo FOLFOX oppure FOLFOX associate a bevacizumab (endovena ogni 2 settimane) per una durata di 6 mesi, seguiti da 6 mesi con il solo bevacizumab. L'end point secondario era la sopravvivenza globale dei pazienti.
Si tratta del primo studio condotto con questo farmaco in pazienti con tumore in fase iniziale. L'azienda si dice però fiduciosa nelle potenzialità del farmaco come terapia adiuvante nelle prime fasi del tumore e ha pianificato diversi altri studi di questo tipo. Entro il 2010 saranno disponibili i dati dello studio AVANT condotto con uno schema simile a quello dello studio C-08. Circa 26milapazienti con tumore in fase iniziale saranno coinvolti in studi con bevacizumab.
Protocollo dello studio C-08
© Riproduzione riservata

Invia ad un amico Stampa l'articolo Diminuisci il carattere Aumenta il carattere











Energy


MedicalStar




PharmaStar
Registrazione al Tribunale di Milano
n. 516 del 6 settembre 2007
Direttore Responsabile: Danilo Magliano
Copyright ©MedicalStar
via San Gregorio, 12 20124 Milano
info@medicalstar.it
P.Iva: 09529020019
Canali Tematici
Home
Italia
Ema
Fda
Cardio
Diabete
Dolore
Gastro
Neuro
OncoEmato
Orto-Reuma
Pneumo
Altri Studi
Business
Altre News
Quaderni

Info
Archivio Newsletter
Video interviste
Condividi
Facebook
Twitter
RSS
Invia ad un amico

Condizioni di utilizzo | Privacy | Help
Senza autorizzazione, è vietata la riproduzione anche parziale.
Data ultimo aggiornamento: 01 febbraio 2015

Seguici su Facebook!