Info     Archivio Newsletter     Video interviste  
 
Homepage
2015
Cerca nel sito
Effettua la ricerca

Altri articoli della sezione
Altri Studi
PerchŔ trattare subito i pazienti con HIV? Ce lo dicono tre grandi esperti italiani
Test HIV positivo, trattare subito il paziente. Lo dice il trial mondiale dell'NIH
Hiv, doravirina riduce la carica virale come efavirenz ma con meno eventi avversi neurologici
Hiv, combinazione a base di tenofovir alafenamide superiore a quella con il classico tenofovir
Superbug e agenti patogeni, arriva il test che li identifica facilmente e rapidamente

Ultime 5 notizie
pubblicate sul sito
PerchŔ trattare subito i pazienti con HIV? Ce lo dicono tre grandi esperti italiani
Italchimici ceduta a due fondi d'investimento, operazione di management buy-in
Test HIV positivo, trattare subito il paziente. Lo dice il trial mondiale dell'NIH
Lupus, individuati marker che potrebbero prevenire danno articolare in etÓ pediatrica
Osteoporosi, riduzione accumulo di ferro utile ai fini della prevenzione e del trattamento

Interviste
Rapporto OsMed 2014: relazione integrale del prof. Pani
Rapporto OsMed 2014: relazione integrale del dott Russo
Rapporto OsMed: dati e novitÓ sulla spesa farmaceutica nel 2014
Rapporto OsMed 2014: dall'appropriatezza d'uso dei farmaci ai registri di monitoraggio
Come si fa la ricerca sui farmaci orfani?
Oftalmologia e trapiantologia, la ricerca DompŔ sui farmaci orfani
Partnership pubblico-private nella ricerca sui farmaci orfani, il caso Holostem


Ultima Newsletter
Rapporto OsMed, nel 2014 spesi 26,6 mld; calano antidepressivi e antibiotici
Italia
Ema
Fda
Cardio
Dolore
Gastro
Neuro
OncoEmato
Orto-Reuma
Pneumo
Altri Studi
Business



Fibrillazione atriale, ablazione meglio dei farmaci


01 febbraio 2010

Nella lotta all'aritmia cardiaca l'ablazione batte i farmaci. E' il risultato di uno studio internazionale pubblicato dalla rivista Jama su 167 pazienti. La fibrillazione atriale (FA) è il disordine cardiaco piu' comune, del quale si stima siano affette piu' di 20 milioni di persone in tutto il mondo.
Fra gli ultrasessantacinquenni, la FA è anche una delle cause più comune di ictus.

Nel corso della procedura di ablazione trans-catetere viene inserito un catetere nel cuore che distribuisce energia in quelle aree del muscolo cardiaco responsabili dell'alterazione del ritmo.  Questa energia 'interrompe' il percorso del ritmo anormale.

Dopo un anno, il 66% dei pazienti curato mediante ablazione trans-catetere non ha presentato alcuna FA sintomatica documentata, rispetto al 16% dei pazienti trattati con terapia medica. Inoltre i punteggi sulla qualità della vita sono aumentati notevolmente nei pazienti curati con ablazione a tre mesi, e questo miglioramento e' stato riscontrato nuovamente dopo un anno. Secondo Carlo Pappone, attualmente Direttore del Dipartimento di Aritmologia di Villa Maria Cecilia Hospital di Cotignola (Ravenna), uno dei principali autori dello studio e coordinatore dell'unico centro italiano che ha partecipato al trial internazionale «Questo studio randomizzato prospettico multicentrico conferma, in modo definitivo, cio' che gli elettrofisiologi sostengono e dimostrano da anni: la fibrillazione atriale puo' essere curata utilizzando la tecnica dell'ablazione transcatetere mediante radiofrequenza»

Studio pubblicato su JAMA
http://jama.ama-assn.org/cgi/content/full/303/4/333?home

© Riproduzione riservata

Invia ad un amico Stampa l'articolo Diminuisci il carattere Aumenta il carattere










Energy


MedicalStar




PharmaStar
Registrazione al Tribunale di Milano
n░ 516 del 6 settembre 2007
Direttore Responsabile: Danilo Magliano
Copyright ęMedicalStarÖ
via San Gregorio, 12 20124 Milano
info@medicalstar.it
P.Iva: 09529020019
Canali Tematici
Home
Italia
Ema
Fda
Cardio
Diabete
Dolore
Gastro
Neuro
OncoEmato
Orto-Reuma
Pneumo
Altri Studi
Business
Altre News
Quaderni

Info
Archivio Newsletter
Video interviste
Condividi
Facebook
Twitter
RSS
Invia ad un amico

Condizioni di utilizzo | Privacy | Help
Senza autorizzazione, Ŕ vietata la riproduzione anche parziale.
Data ultimo aggiornamento: 30 luglio 2015

Seguici su Facebook!
Il sito web di Pharmastar non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto