Madri in trattamento con oppioidi, attenzione all'overdose nei bambini

Si torna sempre più spesso a parlare del rischio di ingestione accidentale di oppioidi da parte dei bambini e dei rischi ad essi collegati. Questa volta è un lavoro pubblicato su Pediatrics a rilanciare l'allarme, figli di madri che sono in trattamento con oppioidi sono a forte rischio di sovradosaggio.

Si torna sempre più spesso a parlare del rischio di ingestione accidentale di oppioidi da parte dei bambini e dei rischi ad essi collegati. Questa volta è un lavoro pubblicato su Pediatrics a rilanciare l’allarme, figli di madri che sono in trattamento con oppioidi sono a forte rischio di sovradosaggio.

Nel corso degli ultimi 20 anni, la prescrizione di oppioidi è aumentata drammaticamente in Nord America, ma anche in Europa e nel nostro Paese. Nel caso americano questa impennata ha visto aumenti paralleli nella dipendenza da oppioidi, overdose, e morti associate.

Un gruppo di ricercatori canadesi hanno esaminato se i giovani figli di donne a cui erano stati prescritti oppioidi erano ad aumentato rischio di overdose da oppiacei.
A tal fine è stato condotto uno studio caso-controllo basato sulla popolazione dell’Ontario, in Canada, tra il 2002 e il 2015.
Sono stati identificati i bambini di età uguale o inferiore ai 10 anni, le cui madri avevano ricevuto prescrizioni per un oppioide o per un antinfiammatorio non steroidei (comparatore analgesico) nell'anno precedente.

 I casi considerati erano bambini che per cui era stato chiesto il ricorso all’ospedale per overdose da oppiacei o erano deceduti a causa di overdose.
Ogni caso è stato abbinato con 4 controlli senza overdose da oppiacei. L'esito primario era il rischio di overdose da oppiacei.
Sono stati identificati 103 bambini ospedalizzati per overdose da oppiacei e abbinati con 412 controlli.

La metà dei bambini in overdose da oppiacei avevano età inferiore ai 2 anni.
Rispetto ai controlli, i bambini con una overdose da oppiacei avevano una probabilità molto più elevata di avere una madre in trattamento con un oppiaceo da prescrizione (odds ratio non aggiustata, 2,41; 95% intervallo di confidenza, 1,68-3,45) o un antidepressivi.

Gli oppioidi più comunemente implicati nell’overdose sono stati codeina (53,4%), ossicodone (32,0%), e metadone (15,5%).

In conclusione, bambini alle cui madri sono stati prescritti oppioidi sono a un aumentato rischio di sovradosaggio. Medici, farmacisti e genitori dovrebbero prendere misure per ridurre il rischio di danni legati agli oppioidi, come la prescrizione di quantità minori, sottolineando l'importanza di stoccaggio di farmaci sicuri, e la richiesta di smaltimento di oppiacei non utilizzati.

Finkelstein Y. Et al. Overdose Risk in Young Children of Women Prescribed Opioids. Pediatrics. 2017 Mar;139(3). pii: e20162887. doi: 10.1542/peds.2016-2887.

leggi