CONFERENZE STAMPA

NASH: una nuova problematica minaccia il benessere del fegato

Sgominata o quasi l'epatite C, perchè come vedremo c'è ancora della strada da fare prima del raggiungimento della eradicazione dell'infezione, le sfide per la salute del fegato non mancano. La salute di questo organo essenziale per la nostra vita è minacciata anche dal grasso, quello che si annida a livello della pancia e che si va a depositare proprio all'interno del fegato. Il cosiddetto “fegato grasso”, infatti, è la porta d'ingresso per lo sviluppo della steatoepatite non alcolica (NASH), malattia grave che può danneggiare irrimediabilmente il fegato.

Di queste nuove sfide e di come affrontarle hanno parlato medici, associazioni di pazienti, rappresentanti di aziende che investono nel settore e istituzioni riuniti al convegno “Dopo l’HCV, le nuove emergenze per la salute del fegato”, promosso da Gilead Sciences, che si è svolto oggi a Roma. Per agire in maniera efficace contro le malattie epatiche è infatti necessario l’impegno congiunto di tutti, la capacità di garantire l'accesso alle cure anche alle popolazioni che ne sono ancora escluse e tavoli tecnici ministeriali attivi e propositivi.

Cliccando sulle immagini a fianco è possibile consultare gli articoli scritti nel corso della conferenza stampa e visionare le video interviste




Eliminazione dell'epatite C, deve essere una delle priorità nazionali

Ivan Gardini
Ivan Gardini Presidente EpaC onlus

Eradicazione dell'epatite C, i punti critici da affrontare

Prof. Massimo Galli
Prof. Massimo Galli Professore ordinario Malattie Infettive Università degli Studi di Milano-preside...

Steatoepatite non alcolica, su cosa sta investendo la ricerca di una grande azienda

dr.ssa Cristina Le Grazie
dr.ssa Cristina Le Grazie Direttore medico Gilead Italia