Glossario

DEFINIZIONE

Assorbimento

Passaggio del farmaco dalla sede di somministrazione al circolo sistemico. Questa prima fase dipende da diversi fattori: grado di liposolubilità del farmaco, irrorazione della sede di somministrazione, temperatura e azione del farmaco. Un farmaco più liposolubile attraversa con maggiore facilità il doppio strato fosfolipidico delle membrane cellulari e quindi viene meglio assorbito attraverso la cute e le mucose; al contrario, uno meno liposolubile e più idrosolubile tende a rimanere nell'ambiente acquoso, non attraversa con facilità tali membrane e può essere assorbito solo mediante processi di diffusione facilitata, trasporto attivo o endocitosi. Riguardo all’irrorazione della sede di somministrazione, se l’area è riccamente vascolarizzata si ha una superficie di assorbimento molto estesa che permette un assorbimento più veloce del farmaco. Inoltre, in presenza di una temperatura elevata, a livello locale (specialmente nella cute) si hanno fenomeni di vasodilatazione per disperdere il calore in eccesso, e quindi un aumento del calibro dei vasi e di conseguenza anche della superficie assorbente. Relativamente all’azione del farmaco, alcuni farmaci ad azione vasocostrittrice, non appena somministrati, svolgono una breve e temporanea azione a livello locale, inducendo un restringimento del calibro dei vasi e, quindi, rallentando il proprio assorbimento.