Brevetto

Strumento giuridico che conferisce all’inventore il diritto di sfruttare in esclusiva per un periodo di tempo determinato la propria invenzione o il proprio modello industriale in un determinato territorio.

Il proprietario del brevetto è quindi l’unico che può produrre, vendere o utilizzare l’invenzione in quel periodo. Anche la commercializzazione di un nuovo farmaco è soggetta a brevetto.

Nel caso dei farmaci la durata della copertura brevettuale è di 20 anni. Una volta scaduto il brevetto, lo stesso farmaco può essere venduto da qualsiasi altra azienda che lo commercializza nella maggior parte dei casi con il nome del solo principio attivo e a un prezzo di solito inferiore del 20-30% rispetto a quello brevettato originario. Si parla in questo caso di farmaco generico o equivalente o copia.