Metanalisi

La metanalisi è una tecnica statistica che permette di combinare i dati di più studi condotti su di uno stesso argomento, generando un unico dato conclusivo per rispondere a uno specifico quesito clinico.

La metanalisi risulta utile quando esiste incertezza nella valutazione di efficacia di un trattamento, o perché i risultati dei singoli studi non sono univoci, oppure perché i singoli studi sono effettuati su pochi pazienti e - considerati singolarmente - sono scarsamente affidabili.

La combinazione dei dati diminuisce l’imprecisione dei risultati dei singoli studi. Il risultato complessivo è espresso con le stesse misure di associazione utilizzate per i singoli studi (rischio relativo, odds ratio, ecc). La figura mostra i risultati di una metanalisi degli studi che valutano l'effetto di un trattamento A vs B su un end-point di efficacia. I risultati sono espressi come odds ratio. Graficamente, la linea verticale in mezzo indica il punto di pari efficacia fra i trattamenti a confronto (odds ratio = 1).

Le linee orizzontali rappresentano invece l’intervallo di confidenza per ogni singolo studio, mentre il punto centrale rappresenta la stima puntuale dell’odds ratio (il suo spessore è direttamente proporzionale al numero di pazienti nello studio). Il diamante in basso rappresenta il risultato cumulativo della metanalisi; che mostra, in questo caso, che l'impiego del farmaco A riduce la frequenza di eventi.