Studio trasversale

Studio osservazionale condotto su un gruppo di soggetti (un campione o un'intera popolazione) in un determinato momento. In base all’obiettivo, uno studio trasversale può essere di tipo descrittivo o analitico.

Gli studi trasversali descrittivi valutano la prevalenza della malattia in quel gruppo in un certo istante; quelli analitici valutano la presenza contemporanea di un possibile fattore di rischio e della malattia in un dato momento temporale, per esempio del fumo e del tumore al polmone; se lo studio mostra che un maggior numero di fumatori ha il tumore al polmone rispetto a colore che non fumano, il dato supporta l’ipotesi che vi sia una correlazione tra fumo e tumore al polmone.