Time Trade-Off

È un metodo per misurare il valore dell’utilità associato a ogni specifico stato di malattia.

Con il metodo del Time Trade-Off il soggetto non ammalato è messo di fronte a due alternative; può scegliere di rimanere nella condizione di malattia cronica indicata con “T” per la durata della vita restante, oppure di vivere per una durata minore indicata con “X”, però in perfetta salute.

Nella Figura la salute è riportata sull’asse delle ordinate ed ha un valore che varia da 0 a 1, mentre la variabile tempo viene riportata sull’ascisse e si indica con “T” la durata della vita restante e con “X” la durata della vita in perfetta salute. Inizialmente la durata di “X” viene collocata a dei valori molto prossimi a quelli di “T” per poi essere progressivamente allontanata, fin ad arrivare al punto in cui per il soggetto le due alternative risulteranno indifferenti. Il valore dell’utilità è dato dal rapporto di “X” su “T”. Più lo stato di malattia cronica viene ritenuto debilitante più saranno gli anni di vita che il soggetto sarà disposto a perdere per ricevere in cambio degli anni di perfetta salute.