Altre News

VIDEO

3M: dallo scotch ai sistemi avanzati per il controllo della salute, una storia di rivoluzioni


Duplici vs triplici terapie, efficacia e sicurezza contro l'Hiv


Pazienti con Hiv altamente resistenti alle comuni terapie: conferme di efficacia per fostemsavir


Si può guarire dall'Hiv? Il caso del “paziente di Londra” guarito dall'infezione


Terapie long acting contro l'Hiv, come funzionano?


Tenofovir alafenamide ed emtricitabina , efficacia e sicurezza contro l'Hiv


Centro Nazionale Malattie Rare, un bilancio delle attività più recenti


Un progetto di Sobi vince uno dei premi OMaR a sottolineare l'impegno nelle malattie rare


Libro bianco sulla SMA, un fiore all'occhiello dell'impego di Biogen nelle malattie rare


Malattie rare, impegno di Takeda rafforzato dall'acquisizione di Shire


Premio OMaR per le malattie rare: vincono le terapie avanzate e la lotta ai pregiudizi


Il VI Premio OMaR ricorda Eugenio Aringhieri con un blog sulle terapie avanzate


Degenerazione maculare legata all'età: cos'è, come si cura e come riconoscerla


Degenerazione maculare legata all'età: come le nuove terapie hanno rivoluzionato la cura


Forum Risk Management in Sanità, i temi dell’edizione 2018


Parkinson, cosa chiedono i pazienti


Modello di PDTA Parkinson, best practice della regione Piemonte


Ruolo dei PDTA all'interno dei distretti sanitari, focus sulla malattia di Parkinson


Nuovo sistema nazionale linee guida società scientifiche, cosa prevede?


Governance clinica adeguata per la gestione dei pazienti con Parkinson


PDTA Parkinson, gli sviluppi dal Forum Risk Management in Sanità 2018


Malattia di Parkinson, i risultati del laboratorio Forum sul PDTA


ARTICOLI

Allarme ipertrofia prostatica negli under 50, fondamentale il ruolo della prevenzione

Alla salute della prostata bisogna iniziare a pensarci da giovani. Vietato credere che i problemi siano lontani nel tempo ma soprattutto solo appannaggio della terza età: il 10% degli uomini fra i 40 e i 50 anni ha già una diagnosi di ipertrofia pros[...]

Terapia nutrizionale parenterale, servono cure personalizzate

Quando si parla di nutrizione parenterale e di malati oncologici e cronici è necessario parlare anche di personalizzazione della terapia, appropriatezza prescrittiva e sostenibilità dei processi di acquisto nel rispetto del nuovo codice sugli appalti[...]

Schizofrenia sotto controllo in quattro mosse. Al via Congresso nazionale Società Italiana di Psichiatria Sociale

Interventi psicoeducativi familiari e di 'social skills training'; psicoterapia cognitivo-comportamentale e 'cognitive remediation'. Sono questi i quattro punti chiave per affrontare le problematiche di chi soffre di schizofrenia, un disturbo mentale[...]

Simit: ceppi di virus influenzale diversi dal previsto. Vaccino essenziale per limitare casi e mortalità

Secondo gli ultimi dati forniti dall'EuroMoMo, sistema europeo per il monitoraggio della mortalità, nelle ultime settimane si è notato un incremento della mortalità dovuta a un incremento dei decessi negli ultra 65enni, soprattutto in Italia, Spagna,[...]

Ospedale, non sempre il posto migliore dove curarsi

Con l'epidemia influenzale torna alla ribalta la spinosa questione del sovraffolamento del pronto soccorso e dei ricoveri ospedalieri inappropriati. Dal position statement della fondazione GIMBE le migliori evidenze scientifiche sulle alternative per[...]

Al via Fondazione Roche: un nuovo interlocutore per Istituzioni, pazienti e mondo del non-profit

Contribuire alla ricerca indipendente, dialogare in modo aperto e continuo con le Istituzioni per individuare soluzioni innovative, sostenere le associazioni di pazienti e le realtà no profit del territorio: sono questi i tre obiettivi della neo-cost[...]

HIV, le 5 news più importanti del 2017

Oggi i pazienti con HIV hanno un'aspettativa di vita e una qualità di vita pressoché sovrapponibile a quella della popolazione generale e questo grazie ai progressi ottenuti nello sviluppo di nuovi regimi terapeutici, soprattutto negli ultimi anni. M[...]

Nasce la Fondazione Roche: un nuovo interlocutore per Istituzioni, pazienti e mondo del non-profit

Contribuire alla ricerca indipendente, dialogare in modo aperto e continuo con le Istituzioni per individuare soluzioni innovative, sostenere le associazioni di pazienti e le realtà no profit del territorio: sono questi i tre obiettivi della neo-cost[...]

Tumore del rene, ogni anno in Italia 3400 nuovi casi dovuti al sovrappeso

Ogni anno in Italia 3.400 nuove diagnosi di tumore del rene, il 25% del totale (13.600), sono riconducibili al sovrappeso. Un fattore di rischio ancora sottostimato dagli italiani visto che il 31,7% della popolazione ha problemi con la bilancia e il [...]

Picco dell'influenza a metà gennaio, rischi per anziani e bambini

E' in arrivo il picco influenzale previsto dagli specialisti: negli ultimi giorni sino al 31 Dicembre sono state colpite in Italia oltre 673mila persone registrate, per un totale di oltre 2 milioni di italiani interessati dall'inizio dell'epidemia. L[...]

Tumori testa – collo: nuovi farmaci in arrivo entro l'estate 2018. La sopravvivenza a un anno passerà dal 16% al 36%

L'immunoterapia potrebbe essere la nuova chiave di svolta per combattere i tumori testa – collo. I farmaci che arriveranno in Italia entro l'estate, nivolumab e pembrolizumab, agiscono sul sistema immunitario stimolando una risposta positiva. Si trat[...]

Infettivologia italiana: dall'AIDS all'uso consapevole degli antibiotici, le sfide del 2018

“Nelle principali sfide faremo la nostra parte, rivendicando il ruolo della nostra rete operativa nella prevenzione e cura delle malattie infettive, cercando alleanze con le altre Società Scientifiche e con la Società Civile e le Associazioni di volo[...]

Tumori testa – collo: sesso, fumo e alcol aumentano rischio

Entro il 2030, in Italia, tra coloro che sono affetti dal tumore testa-collo, uno su due sarà over 65. Numeri non sorprendenti se si pensa che già oggi una persona su tre tra chi è colpito da questo tumore ha superato i 65 anni. Se ne è parlato a Mil[...]

Tumori femminili: a Monza il secondo appuntamento dell'iniziativa per aumentare l'informazione sul test BRCA

Prosegue a Monza la seconda tappa di un ciclo di incontri partiti da Catanzaro e previsti in tutta Italia (L'Aquila, Napoli, Roma e Milano le successive tappe) per sensibilizzare il pubblico sull'importanza del test BRCA nella diagnosi di tumori femm[...]

Zone ad alto rischio ambientale, alterato il 35% del dna spermatico. Effetti negativi sulla riproduzione  

È allarme della sopravvivenza della specie umana nei Paesi occidentali e in particolare nelle zone ad altro rischio ambientale. Un'affermazione estrema supportata da studi recenti che dimostrano che la percentuale di milioni di spermatozoi per millil[...]

Procreazione medicalmente assistita, servono linee guida

Possibilità di redigere delle vere e proprie Linee Guida per la Procreazione medicalmente assistita (PMA), quale espressione specifica e competente della medicina e biologia della Riproduzione, così come previsto dalla nuova normativa sulla Responsab[...]

Formazione e consulenza sanitaria, due riconoscimenti per MAProvider e 3P Solution

Quasi in contemporanea, arrivano due importanti riconoscimenti per due società impegnate nel settore dei servizi sanitari per il settore farmaceutico e tra loro strettamente collegate: MAProvider (consulenza sanitaria) e 3PSolution (formazione contin[...]

Antibiotici, ci salvano la vita, ma usiamoli bene. Parte la campagna su radio e TV

Con la Settimana Mondiale dell'antimicrobico-resistenza, arrivano nuove iniziative per sensibilizzare la popolazione su un problema medico-scientifico che sta coinvolgendo sempre più la popolazione, in Italia e non solo. Ogni anno, infatti, nel mondo[...]

EmoAzione 2017-2020: 4 bisogni e 4 azioni per le persone con emofilia e le loro famiglie

Presentato presso il Ministero della Salute un documento programmatico redatto da un team multidisciplinare di esperti che identifica 4 bisogni e 4 azioni da mettere in campo per migliorare la qualità di vita delle persone con emofilia e le loro fami[...]

Da antibiotici a chemioterapia, ogni anno in Italia 800mila cateteri venosi. Per evitare complicanze serve un Access Team

Scarsità di personale specializzato, formazione insufficiente, scarsa conoscenza dei dispositivi sono i principali fattori di rischio che riguardano, in Italia, i tanti pazienti che ogni anno necessitano di un accesso venoso, sia esso per terapie end[...]