Bologna, 18░ Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Tossicologia

I giovani, il mercato delle sostanze d'abuso che cambia continuamente e le nuove dipendenze; i nuovi farmaci: dalla Cannabis agli oppioidi per il dolore cronico, da quelli per le malattie rare agli integratori alimentari; i nuovi approcci nella valutazione della sicurezza dei cosmetici; fumo e tabagismo: come cambia il rischio con le e-cig e altri sistemi; combustioni ed emissioni: inceneritori e gestione dell'inquinamento. Se ne discuterÓ alla tre giorni del 18░ Congresso della SocietÓ Italiana di Tossicologia (SITOX) con esperti nazionali e internazionali.

I giovani, il mercato delle sostanze d’abuso che cambia continuamente e le nuove dipendenze; i nuovi farmaci: dalla Cannabis agli oppioidi per il dolore cronico, da quelli per le malattie rare agli integratori alimentari; i nuovi approcci nella valutazione della sicurezza dei cosmetici; fumo e tabagismo: come cambia il rischio con le e-cig e altri sistemi; combustioni ed emissioni: inceneritori e gestione dell’inquinamento.

Se ne discuterà alla tre giorni del 18° Congresso della Società Italiana di Tossicologia (SITOX) con esperti nazionali e internazionali.

Si parte con la prima giornata dedicata alla comunicazione della salute rivolta al pubblico, con il corso di Formazione Professionale Continua (FPC) per giornalisti, accreditato dall’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia Romagna, Comunicare il rischio: diete, farmaci e vaccini: tra mito e realtà e con gli altri corsi dedicati all’Educazione Continua in Medicina (ECM) per i professionisti sanitari. Seguirà quindi l’apertura dei lavori congressuali e dal secondo giorno – tra gli altri incontri – avremo il simposio su Fumo, vecchi e nuovi scenari: cambia il rischio?.

Le sigarette elettroniche, prive delle sostanze cancerogene che si generano dalla combustione, sembrano indurre meno danni sull’organismo, almeno nel breve termine, rispetto alle sigarette tradizionali, ma non risparmiano dagli effetti della nicotina: quale atteggiamento consigliare alla popolazione e quali misure adottare per la dissuasione e promuovere la prevenzione dell’accesso al fumo?

Ancora le politiche della ricerca e riflessioni su La sperimentazione animale in Tossicologia, quindi le direttive europee sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici e le possibilità di sviluppo dei metodi alternativi. Spazio anche a Farmaci orfani per terapie rare: quali sfide per il Tossicologo e ancora temi collettivi parlando di combustioni, emissioni e salute: il ruolo degli inceneritori e la gestione dell’inquinamento saranno i temi di una tavola rotonda dedicata, preziosa per definire i rapporti tra scienza e società. Il simposio dedicato ai test innovativi per la valutazione della sicurezza dei prodotti cosmetici e di nuovo la società al centro del Congresso con le numerose sessioni dedicate a esplorare il mercato delle sostanze d’abuso, come questo cambia, si amplia e penetra tra i giovani.

Solo negli ultimi anni, infatti, sono state identificate oltre 450 Nuove Sostanze Psicoattive (Novel Psychoactive Substances o NPS) in Europa e sono state segnalate decine di intossicazioni acute correlate al loro consumo, alcune delle quali mortali. E anche quelle che un tempo chiamavamo informalmente «droghe leggere» oggi risultano contenere percentuali di THC – il principale principio attivo di Cannabis e Hashish – più che raddoppiate. Sono sempre più facili da reperire, dal momento che si possono acquistare in Internet, e per questo rappresentano un allarme particolarmente importante e preoccupante.

Lo stesso tema delle sostanze d’abuso avrà spazio anche nel capitolo su Doping rischi, strategie di contrasto e tutela della salute. Ma la Cannabis oggi è anche una importante fonte di molecole utili nella terapia del dolore associato a invalidanti malattie come cancro e sclerosi multipla, efficaci secondo studi clinici contro nausea e vomito, anoressia e cachessia, glaucoma. Si parlerà quindi ancora del rapporto tra efficacia e sicurezza affrontando il delicato tema del Trattamento del dolore cronico in Italia e rischio di addiction: la appropriatezza terapeutica con farmaci oppioidi.

Infine, ancora farmaci nel simposio SITOX-SINuT (Società Italiana di Nutraceutica) Dal fitocomplesso all’integratore alimentare: qualità, efficacia e rischi per la salute