Epatite C, sono guarito e ve lo voglio raccontare

Liberarsi da un virus trasmissibile e sconfiggere una malattia spesso mortale la fine di un incubo e va celebrato nel migliore dei modi. SonoguaritodallaC un nuovo progetto della Associazione EpaC onlus per dare voce a tutti i pazienti che desiderano esprimere la loro gioia e soddisfazione per essere finalmente guariti dall'epatite C. Il progetto ha ricevuto un sostegno incondizionato di Abbvie.

Liberarsi da un virus trasmissibile e sconfiggere una malattia spesso mortale è la fine di un incubo e va celebrato nel migliore dei modi. SonoguaritodallaC è un nuovo progetto della Associazione EpaC onlus per dare voce a tutti i pazienti che desiderano esprimere la loro gioia e soddisfazione per essere finalmente guariti dall’epatite C. Il progetto ha ricevuto un sostegno incondizionato di Abbvie.

Sul portale http://www.sonoguaritodallac.it sono già stati pubblicati 372 racconti scritti e/o video di medici e pazienti e presto saranno implementate nuove sezioni per familiari, caregiver e personale sanitario perché sono tutte figure partecipi emotivamente di guarigioni straordinarie.

Gli obiettivi sono molteplici:
•    offrire la possibilità di condividere pubblicamente le proprie emozioni dopo anni di sofferenze;
•    fare capire a tutti la portata rivoluzionaria dei nuovi farmaci anti epatite C;
•    stimolare e incoraggiare i tanti pazienti che devono ancora essere curati a farlo il prima possibile.

Attraverso testimonianze video (o di testo), chiunque può condividere la propria esperienze di vita ed il proprio percorso che l’ha finalmente condotto all’eliminazione dell’infezione/malattia. Le testimonianze video, pubblicate sul canale youtube, sono inoltre condivise e diffuse attraverso i nostri social. Chiunque lo desideri avrà comunque la sua privacy tutelata.

«Siamo soddisfatti che il nostro progetto stia avendo una così elevata adesione da parte dei pazienti, non era affatto scontato. In particolare, alcuni pazienti hanno deciso di raccontarsi in video rinunciando alla loro privacy e questo è un chiaro segnale della immensa felicità e voglia di vivere ritrovata che infonde la guarigione definitiva» ha dichiarato Ivan Gardini, Presidente EpaC.