Value based healthcare: al via progetto "Coinnova" per una efficace presa in carico del paziente cronico

Il Sistema Sanitario Nazionale si trova a dover gestire la complessa sfida di rispondere alle necessità assistenziali della popolazione, evitando di aumentare ulteriormente i costi, garantendo al contempo qualità e innovazione. Il progressivo invecchiamento e l'aumento dell'incidenza delle malattie croniche sono due tra i più importanti fattori socio-demografici che mettono in grande difficoltà i Sistemi sanitari di tutto il mondo, per lo più organizzati per far fronte ad episodi acuti, piuttosto che per una presa in carico integrata del paziente a lungo termine.

Il Sistema Sanitario Nazionale si trova a dover gestire la complessa sfida di rispondere alle necessità assistenziali della popolazione, evitando di aumentare ulteriormente i costi, garantendo al contempo qualità e innovazione. Il progressivo invecchiamento e l’aumento dell’incidenza delle malattie croniche sono due tra i più importanti fattori socio-demografici che mettono in grande difficoltà i Sistemi sanitari di tutto il mondo, per lo più organizzati per far fronte ad episodi acuti, piuttosto che per una presa in carico integrata del paziente a lungo termine.

Secondo i dati ISTAT 2017, le malattie croniche in Italia sono in crescita: il 39,1% ha dichiarato poi di essere affetto da almeno una di quelle rilevate (scelte tra una lista di 15 malattie o condizioni croniche), un dato in lieve aumento rispetto al 2015 (+0,8 punti percentuali). Le patologie cronico-degenerative sono più frequenti nelle fasce di età più adulte: già nella classe 55-59 anni ne soffre il 53,0%, e tra le persone ultra-settantacinquenni la quota raggiunge l’85,3%.

Il 20,7% della popolazione ha, invece, dichiarato di essere affetto da due o più patologie croniche, con differenze di genere molto marcate a partire dai 55 anni. Tra gli ultra settantacinquenni la comorbilità si attesta al 66,7% (58,4% tra gli uomini e 72,1% tra le donne). Rispetto al 2015 aumenta la quota di chi dichiara due o più patologie croniche, soprattutto nelle fasce di età 45-54 anni (+2,6 punti percentuali).

Alla luce di questo scenario Boehringer Ingelheim ha avviato un percorso fondato su un approccio “Value Based” per promuovere e supportare lo sviluppo di un Sistema Sanitario migliore e sostenibile, innanzitutto mettendo “il paziente al centro”.

L’azienda ha sempre creduto nella collaborazione con tutti gli attori del Sistema Salute, instaurando con essi collaborazioni e partnership di lungo periodo.

E’ su queste basi che nasce il progetto COINNOVA per favorire il confronto e la collaborazione con tutti gli stakeholder, per rispondere a cosa possa essere fatto insieme, per garantire una più efficace presa in carico del paziente cronico, assicurando, al contempo, una superiore sostenibilità del Sistema.

Il progetto prevede, da un lato un Advisory Board “multistakeholder”, che si incontrerà periodicamente per discutere il tema della gestione delle cronicità, con particolare riguardo all’area Cardiovascolare – Fibrillazione Atriale, Respiratoria – Asma/Bpco, Metabolica – diabete. Dall’altro, lo sviluppo di una piattaforma digitale per ampliare il coinvolgimento e la collaborazione di tutti gli attori che operano nel “sistema salute”: dai Manager sanitari, ai Payor pubblici, ai Membri delle Società scientifiche, ai Farmacisti ospedalieri e territoriali alle Associazioni di medicina generale.

La piattaforma è costituita da un’area riservata agli “addetti ai lavori”, in cui verranno messi a disposizione documenti e materiali suddivisi in diverse sezioni: epidemiologia e statistica delle aree terapeutiche individuate, gestione delle cronicità con Linee Guida e PDTA (Percorsi Diagnostici Terapeutici Assistenziali), dati di Real World Evidence per inquadrare lo scenario italiano attraverso analisi di Health Technology Assessment e cost effectiveness; focus sull’organizzazione del Sistema sanitario; best practice per la gestione ottimale del paziente e della sua presa in carico.

E’, inoltre, prevista un’area pubblica, riservata al cittadino/paziente, finalizzata a fornire un approfondimento sul progetto, sugli obiettivi e sull’attuale contesto di riferimento. In futuro conterrà anche informazioni dedicate, relative alla corretta gestione della propria patologia e approfondimenti sull’organizzazione del Sistema sanitario.

Per rendere maggiormente fruibile la lettura dei dati, sono stati sviluppati tool interattivi. La piattaforma, poi, permetterà ai diversi utenti di personalizzare il proprio profilo, favorendo, così, l’identificazione dei temi e dei contenuti di maggiore interesse.