Altri Studi

VIDEO

Telemedicina applicata alla dialisi peritoneale: come funziona e quali sono i vantaggi


Dialisi peritoneale domiciliare: che cos'è e quali sono i vantaggi


Malattia renale cronica: Piano Nazionale Cronicità promuove deospedalizzazione e personalizzazione cure


Dialisi domiciliare personalizzata terapia di prima scelta secondo la SIN


Dialisi peritoneale domiciliare, cosa ne pensano i pazienti?


Dialisi peritoneale domiciliare controllata a distanza: studio di HTA ne dimostra il vantaggio economico


Psoriasi: come funziona apremilast e come impatterà sulla pratica clinica


Dermatoscopia: principali campi di applicazione in pediatria


Dermatoscopia nei disturbi del cuoio capelluto e dei capelli, ultime novità


Amiloidosi da transtiretina: studi di fase III aprono nuove prospettive per i pazienti


Orticaria cronica spontanea: come si fa la diagnosi?


La terapia dell'orticaria cronica spontanea


Orticaria cronica spontanea: epidemiologia e caratteristiche principali


Nuove linee guida per la cura dell'HIV presentate al congresso EACS di Milano


Hiv, dove sta andando la ricerca farmacologica?


HIV: associazione a dose fissa a base di darunavir efficace nei pazienti naive


Iperparatiroidismo secondario: arriva in Italia etelcalcetide, un nuovo calcio mimetico


Iperparatiroidismo secondario alla malattia renale cronica: che cos'è e conseguenze


Iperparatiroidismo secondario alla malattia renale cronica, il punto di vista dei pazienti


Psoriasi, con secukinumab efficacia mantenuta anche dopo 5 anni


Rene policistico: nuove prospettive di cura con il tolvaptan


Rene policistico: descrizione, cause, sintomi e diagnosi


ARTICOLI

Dolutegravir più lamuvidina, controllo dell'infezione da HIV nei pazienti naïve

Sono stati resi noti oggi i risultati positivi del programma di studi di fase III GEMINI (GEMINI-1 e GEMINI-2). Tali studi sono stati disegnati per valutare la sicurezza e l'efficacia di un regime a due farmaci (2DR) composto da dolutegravir e lamivu[...]

Editing genico, la tecnologia CRISPR-Cas9 potrebbe aumentare il rischio di cancro

La tecnologia di editing genetico CRISPR-Cas9, esplorata dagli scienziati di tutto il mondo come un modo efficace per rimuovere e sostituire i difetti genetici, potrebbe inavvertitamente aumentare il rischio di cancro nelle cellule.

Depressione resistente, esketamina in spray nasale riduce rischio di recidiva e ritarda ricomparsa di sintomi

Nei pazienti con depressione resistente al trattamento, la somministrazione del farmaco sperimentale esketamina sotto forma di spray nasale in aggiunta a un antidepressivo orale ha ritardato i tempi di recidiva dei sintomi della depressione rispetto [...]

Psoriasi, dal 93^ congresso Sidemast novità per il trattamento della forma moderata-grave

Nel mondo colpisce circa 125 milioni di persone, il 2-3% della popolazione; in Italia la sua prevalenza è pari a circa il 2.8% della popolazione adulta, con un'incidenza di circa 230 nuovi casi l'anno ogni 100.000 persone, di cui il 25-30% in forma m[...]

Virus respiratorio sinciziale, al via studio sull'uomo per il vaccino candidato di Pfizer

La già nutrita pipeline di Pfizer nei vaccini si arricchisce di un nuovo candidato per il virus respiratorio sinciziale, che uccide ogni anno circa 120mila bambini in tutto il mondo. Al via uno studio sull'uomo per valutarne efficacia e sicurezza, ch[...]

Psoriasi: ixekizumab mantiene la pelle ‘pulita’ per 3 anni. Novità dalla SIDEMAST

Tre anni di efficacia costante, con risultati elevati e inalterati di ‘pelle pulita’, senza cioè cali di prestazione. È questo il dato più significativo in termini di qualità clinica e di vita per i pazienti affetti da forme di psoriasi a placche di [...]

Dermatite atopica, conferme per dupilumab anche negli adolescenti

Uno studio registrativo di fase 3, che ha valutato dupilumab nel trattamento della dermatite atopica da moderata a grave negli adolescenti (12-17 anni), ha raggiunto gli endpoint primari e i principali endpoint secondari.

Iperossaluria primaria di tipo 1, da Alnylam ancora un farmaco basato sull'interferenza dell'RNA

La biotech Alnylam ha annunciato che entro la metà di quest'anno intende iniziare i test di Fase III per lumasiran, un candidato per il trattamento della iperossaluria primaria di tipo 1 (PH1), una malattia ultra-rara che provoca danni renali irrepar[...]

Degenerazione maculare neovascolare senile, brolucizumab può essere somministrato ogni 12 settimane

Dal congresso annuale ARVO (Association for Research in Vision and Ophthalmology) arrivano nuovi dati positivi su brolucizumab (RTH258) nella degenerazione maculare neovascolare senile (nAMD, neovascular age-related macular degeneration) coi arrivano[...]

Duchenne, primo paziente riceve terapia genica con mini-distrofina

Ha preso il via uno studio clinico di fase 1b con PF-06939926, farmaco sperimentale sviluppato da Pfizer per la terapia genica con mini-distrofina nei ragazzi affetti da distrofia muscolare di Duchenne (DMD).

Nuovo studio assolve i contraccettivi ormonali. Non favoriscono il tumore al seno

I contraccettivi ormonali combinati (CHC), cioè quelli che contengono sia un estrogeno sia un progestinico, sono i metodi di contraccezione più utilizzati nel mondo. Spesso sono accusati di favorire la comparsa di tumore al seno ma un nuovo studio, c[...]

Cardiomiopatia da transtiretina, tafamidis raggiunge l'end point in fase III

Pfizer ha annunciato i risultati top line dello studio di fase III noto con la sigla ATTR-ACT, dimostrando che, rispetto al placebo, il farmaco tafamidis ha portato a una riduzione significativa della combinazione di mortalità per tutte le cause e de[...]

Eritema multiforme cronico, lenalidomide off label possibile alternativa a talidomide

La lenalidomide potrebbe essere considerata un trattamento off-label per l'eritema multiforme cronico nei casi in cui gli effetti avversi della talidomide non siano accettabili. A sostenerlo è un team di ricercatori francesi in un articolo pubblicato[...]

Menopausa, vampate ridotte del 70 per cento in tre giorni con un farmaco non ormonale

Un antagonista del recettore della neurochinina 3 (NK3R) ha migliorato i sintomi vasomotori nelle donne in menopausa senza la necessità di esposizione agli estrogeni, sia a breve che a lungo termine. E’ quanto emerge da uno studio pubblicato sul The [...]

HIV, più esiti avversi della gravidanza se isoniazide assunta durante la gestazione

La terapia preventiva della tubercolosi con isoniazide (IPT), durante e dopo la gravidanza, nelle donne con HIV in trattamento antiretrovirale (ART) che vivono in aree endemiche della tubercolosi (TB) in Africa, Asia e Haiti ha provocato gravi eventi[...]

HIV pediatrico, trattamento molto precoce limita il reservoir virale

Il trattamento molto precoce dell'HIV nei bambini è fattibile, sicuro e porta a un ridotto serbatoio di cellule infette. Lo dimostrano due studi effettuati in Botswana e Thailandia presentati alla 25a Conferenza sui Retrovirus e le Infezioni Opportun[...]

Fibromi uterini, elagolix centra l'endpoint del secondo studio di fase III

Elagolix, un antagonista orale dell'ormone ipofisario di rilascio della gonadotropina (GnRH) ha raggiunto l'endpoint principale del secondo dei due studi cardine condotti nei fibromi uterini. Lo hanno reso noto AbbVie e Neurocrine Biosciences con una[...]

HIV: MK-8591 potrebbe essere il primo farmaco orale a dosi ridotte, una volta a settimana, efficace anche per la PrEP

All'ultimo congresso CROI (Conference on Retroviruses and Opportunistic Infections) che si è tenuto pochi giorni fa a Boston, sono stati presentati nuovi dati relativi al farmaco sperimentale MK-8591, noto anche come EFdA, in sviluppo da Merck per il[...]

HIV, speranza di cura a lungo termine dalla combinazione anticorpo più agonista TLR7 sviluppata da Gilead

Un trattamento sperimentale messo a punto da Gilead che combina un anticorpo sperimentale ampiamente neutralizzante, in combinazione con un farmaco immunostimolante ha portato alla remissione virale a lungo termine dopo l'interruzione della terapia a[...]

HIV, soppressione virale mantenuta dopo switch a bictegravir/emtricitabina/tenofovir alafenamide

Al congresso CROI (Conference on Retroviruses and Opportunistic Infections) di Boston sono stati presentati i risultati a 48 settimane di uno studio di fase III (studio 1844) che ha valutato l’efficacia e la sicurezza del passaggio (switch) da un reg[...]