Altri Studi

VIDEO

HIV, importanza del raggiungimento dell'U=U (non rilevabile=non trasmissibile)


HIV, semplificazione e vantaggi della duplice terapia


HIV, le moderne triplici terapie incontrano le esigenze dei pazienti


HIV, novità nel trattamento per i pazienti multiresistenti


Epatite C, potenza ed efficacia del regime che elimina l'HCV in 8 settimane


Long term therapy, le novità in terapia contro l'HIV


Approccio personalizzato al paziente con HCV, ruolo del test and treat


Batteri multiresistenti, un aiuto dalla terapia fagica


Epatite C, farmaci molto potenti e veloci per eliminare l'infezione


Polmoniti nosocomiali, le novità in terapia


Epatite C, un modello per stimare le persone da identificare e trattare


HIV, le ultime evidenze sul regime a due farmaci


HBV, i nuovi farmaci incontrano i bisogni insoddisfatti dei pazienti


Le micobatteriosi atipiche, importanza della multidisciplinarietà e delle notifiche al Ministero


HIV e comorbidità, una sfida ancora aperta


Nuovi antibiotici, le caratteristiche farmacologiche che li rendono efficaci


Eradicare l’HCV nelle carceri, il ruolo della SIMSPE


I temi caldi della XVIII edizione del congresso SIMIT


Esigenze dei pazienti con HIV, quali sono e quanto sono soddisfatte dai nuovi farmaci


Tubercolosi, come gestire i casi difficili


Team multidisciplinare, fondamentale nella gestione delle micobatteriosi non tubercolari


Batteremie da batteri produttori di carbapenemasi, come si curano oggi i casi difficili?


ARTICOLI

Genetica spiega 42% differenze individuali di risposta agli antidepressivi

Il 42% delle differenze individuali nella risposta agli antidepressivi dipenderebbe da varianti genetiche proprie di ciascun individuo. Lo dimostra uno studio pubblicato su Biological Psychiatry.

Farmaci antifumo, vareniclina pare meglio di bupropione nella ‘real life’

Stando ai risultati di uno studio randomizzato appena pubblicato su JAMA Psychiatry, vareniclina potrebbe avere alcuni vantaggi a lungo termine come farmaco per smettere di fumare, rispetto a bupropione.

Device medicati con paclitaxel ok per le arterie degli arti inferiori

Due studi appena pubblicati entrambi su JACC: Cardiovascular Interventions (di cui uno di autori italiani) suggeriscono che paclitaxel può essere la chiave per un impianto riuscito di stent o di palloncino, senza restenosi, nell'arteria poplitea femo[...]

Chirurgia dell'obesità: dopo l'intervento un paziente su 4 inizia a svolgere attivita' fisica

Il 26,6% degli obesi italiani dopo un’operazione di chirurgia bariatrica inizia a svolgere regolarmente attività fisica. E’ quanto ha evidenziato un sondaggio svolto dell'associazione Insieme Amici Obesi su 250 persone.

Norovirus supera rotavirus come prima causa di gastroenterite acuta nei bambini sotto i 5 anni

Stando ai risultati di un nuovo studio pubblicato sul New England Journal of Medicine, il norovirus ha superato il rotavirus come principale causa di gastroenterite acuta tra i bambini di età inferiore ai 5 anni.

Uso prolungato di azitromicina ed eritromicina riduce le esacerbazioni polmonari nei pazienti con bronchiectasie

L'uso prolungato di due macrolidi - azitromicina ed eritromicina - ha diminuito il numero di esacerbazioni polmonari nei pazienti con bronchiectasie non dovute alla fibrosi cistica, ma a prezzo di un aumento del rischio di resistenza agli antibiotici[...]

Benefici della vitamina D sulla funzione polmonare in pazienti affetti da TBC

Secondo un recente studio pubblicato online ahead-of-print sulla rivista Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, organo ufficiale dell'Endocrine Society del nord-America, il mantenimento di livelli adeguati di vitamina D potrebbe sortire bene[...]

Ipovitaminosi D legata ad outcomes negativi in gravidanza

Una metanalisi canadese recentemente pubblicata su BMI suggerisce l'esistenza di un legame tra la condizione di insufficiente apporto di vitamina D e lo sviluppo di comorbidità in gravidanza (quali il diabete gestazionale e la preclampsia) nonchè la [...]

Diabete di tipo 2, nuovo anticorpo anti-IL-1β di Eli Lilly promettente in fase II

Un anticorpo diretto contro linterleuchina-1 beta (IL-1β), noto per ora con la sigla LY2189102 e sviluppato da Ely Lilly, si è rivelato sicuro, ben tollerato e in grado di fornire modesti benefici nei pazienti con diabete di tipo 2 (DT2), in un [...]

Brescia, primo intervento di Termoplastica Bronchiale per il trattamento dell'asma grave

Eseguito a Brescia il primo intervento di Termoplastica bronchiale, nuova terapia per il trattamento dell'asma grave. La termoplastica è, ad oggi, disponibile in Italia presso Centri di pneumologia interventistica d'avanguardia tra i quali il Centro [...]

Glaucoma, combinazione in dose fissa di brinzolamide e brimonidina efficace in fase III nel ridurre la pressione intraoculare

Una combinazione in dose fissa di brinzolamide 1% e brimonidina 0,2% (la prima combinazione in dose fissa di farmaci anti-glaucoma non contenente un beta-bloccante) ha ridotto la pressione intraoculare (PIO) di oltre il 30% in un gruppo di pazienti c[...]

Naprossene mostra attività antivirale contro il virus influenzale

Il naproxene, oltre al noto effetto antinfiammatorio e analgesico, può presentare anche attività antivirale contro il virus dell'influenza A, secondo un team di ricercatori francesi che ha pubblicato i suoi risultati online sulla rivista Antimicrobia[...]

Collagenasi di Clostridium histolyticum bene in fase II nella capsulite adesiva

Auxilium Pharmaceuticals ha annunciato oggi i risultati positivi di uno studio di fase IIa sull'impiego della collagenasi di Clostridium histolyticum (CCH) come possibile trattamento di pazienti adulti affetti da capsulite adesiva, nota comunemente c[...]

Nanoparticelle e sistema immunitario

Il progetto InLiveTox, che è stato finanziato dall'UE nel corso degli ultimi tre anni, ha fatto progredire in modo significativo l'efficienza degli esperimenti in vitro sulle nanoparticelle. Il progetto si è concentrato sull'impatto dell'esposizione [...]

Infezione complicate della cute, tedizolid supera la fase III

Trius Therapeutics ha annunciato i risultati preliminari dello studio ESTABLISH 2, un trial di fase III che ha valutato efficacia e sicurezza dell'antibiotico sperimentale tedizolid nel trattamento delle infezioni batteriche della cute e dei tessuti [...]

Tbc, minor rischio di morte con gli steroidi

Il trattamento con corticosteroidi è associato a un minor rischio di mortalità nei pazienti che fanno una terapia contro la tubercolosi (TB), stando ai risultati di una metanalisi pubblicata su The Lancet Infectious Diseases. In particolare, l'assun[...]

Quattro farmaci in aiuto contro sindrome gambe'senza riposo'

Per chi e' affetto dalla sindrome delle gambe 'senza riposo', un po' di sollievo puo' arrivare da quattro farmaci, gia' approvati per altre patologie, che sembrano ridurre i sintomi in piu' del 60% dei pazienti. Si tratta del ropinirolo, della levodo[...]

Influenza: vaccino 2013-4, per prima volta con 4 ceppi del virus

La stagione influenzale 2012-2013 si avvia alla sua fase discendente, anche se non e' ancora terminata, ma si sta già lavorando alla composizione del vaccino per l'anno prossimo. Secondo le raccomandazioni dell'Agenzia europea per i farmaci (Ema) all[...]

Dal liquido amniotico cura per i prematuri

Il liquido amniotico potrebbe curare una malattia molto comune tra i bebe' prematuri e spesso fatale: l'enterocolite necrotizzante che crea un danno grave alle pareti del tubo digerente.

Sclerosi multipla, ridurre le somministrazioni di glatiramer acetato si può

Per i pazienti con sclerosi multipla (SM) recidivante-remittente, se il trattamento standard con iniezioni quotidiane di glatiramer acetato da 20 mg si rivela eccessivo, passare a iniezioni da 40 mg tre volte la settimana sembra fattibile, stando ai [...]