Altri Studi

VIDEO

Dermatologia, a Milano si svolge il congresso mondiale


Tumori della pelle, diagnosi rapida e indolore con la microscopia confocale


Dermatite atopica, dati ‘real life' su dupilumab confermano l'efficacia


Psoriasi, quali sono i bisogni insoddisfatti per le donne in età fertile?


Psoriasi, nuovi dati su ixekizumab dal congresso mondiale


Alopecia: le novità dal mondiale di dermatologia; al via studio italiano


Alla scoperta della SIDeMaST, a fianco di dermatologi e pazienti per la cura della pelle


Epidermolisi bollosa, oggi si può curare con la terapia genica


Dermatologia, idrosadenite suppurativa: che cos'è, come si scopre, come si cura


Tumori della pelle, ruolo del dermatologo e ultime novità in terapia


Infezioni da gram positivi e gram negativi, le novità per curarle


Alt a nausea e vomito in gravidanza, arriva nuovo farmaco collaudato su 200mila donne


Nausea e vomito in gravidanza, perché insorge, quali sono le cause e cosa fare


Idrosadenite suppurativa: arriva HIDRAdisk, la prima app per valutare l'impatto della malattia


Idrosadenite suppurativa: le 5 cose da sapere


Idrosadenite suppurativa: come incide sulla qualità di vita di chi ne soffre?


Ceftolozane/tazobactam, efficace nelle polmoniti nosocomiali associate a ventilazione. Lo studio ASPECT-NP


Polmoniti nosocomiali associate a ventilazione, identikit dell'infezione e di come contrastarla


Infezioni intra-addominali e delle vie urinarie, utilità delle strategie di risparmio di carbapeneme


Citomegalovirus, rischi per i pazienti sottoposti a trapianto.Importanza di puntare sulla profilassi


Infezioni nosocomiali della cute e dei tessuti molli, gli strumenti per contrastarle


Clostridium difficile, chi colpisce e come gestire i pazienti


ARTICOLI

SSRI in gravidanza, aumento rischio malformazioni

Uno studio osservazionale finlandese, pubblicato sul numero di luglio di Obstetrics and Gynecology, fornisce ulteriori prove che l'esposizione agli antidepressivi della classe degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) nel p[...]

Latanoprost efficace come timololo nel glaucoma pediatrico

In uno studio di confronto testa a testa, pubblicato di recente online su Ophthalmology, l’analogo della prostaglandina F2alfa latanoprost si è dimostrato non inferiore al beta-bloccante timololo per il trattamento del glaucoma nei bambini.

Linagliptin efficace nei diabetici nefropatici

In uno studio appena presentato al congresso dei diabetologi americani (ADA), a San Diego, il trattamento con l'inibitore della DPP-4 linagliptin (Tradjenta, Boehringer Ingelheim) per 12 settimane ha portato a un calo significativo rispetto al placeb[...]

Ulteriori conferme per ranibizumab nell'edema maculare diabetico

Ranibizumab continua a dare soddisfazioni a Genentech, la biotech (ora parte del gruppo Roche) che ha sviluppato il farmaco in collaborazione con Novartis. Durante il congresso dell'American Diabetes Association, a San Diego, sono stati infatti prese[...]

Nanofarmaco contro l’ictus, promettente studio italiano

La nanomedicina costituisce già una promettente frontiera della lotta ai tumori. Ora sappiamo che i farmaci rilasciati da nanovettori all’interno del sistema nervoso sono anche in grado di proteggere le cellule del cervello dopo l’ictus, terza causa [...]

Delude studio sul vaccino anti-diabete di tipo 1

Risultato sconfortante per uno studio indipendente, finanziato dai National Institutes of Health statunitensi, il cui obiettivo era valutare per l'efficacia di un vaccino per il diabete di tipo 1 (DT1). Lo studio è appena stato presentato al congress[...]

Con le sulfoniluree maggior rischio cardiovascolare negli anziani diabetici

Secondo uno studio retrospettivo appena presentato all’ultimo congresso dei diabetologi americani, i pazienti anziani con diabete di tipo 2 (DT2) ai quali viene prescritta una sulfonilurea hanno un rischio significativamente più elevato di incorrere [...]

Bioinformatica in aiuto alla malattia di Fabry

Ricercatori dell’Istituto di chimica biomolecolare del Consiglio nazionale delle ricerche (Icb-Cnr) insieme ad alcuni colleghi degli Istituti di calcolo e reti ad alte prestazioni (Icar) e di biostrutture e bioimmagini (Ibb) del Cnr di Napoli e del D[...]

Trattare presto con liraglutide migliora il controllo del diabete

Un trattamento tempestivo con il GLP1- agonista liraglutide sembra migliorare il controllo glicemico complessivo nei pazienti con diabete di tipo 2 (DT2) rispetto a un trattamento col farmaco iniziato più tardivamente. Lo evidenzia uno studio appena [...]

Bardoxolone migliora la funzione renale nei diabetici

Nei pazienti con diabete di tipo 2 (DT2) che presentano anche una nefropatia cronica di gravità medio-alta, il trattamento per un anno con il farmaco sperimentale metil bardoxolone (sviluppato da Abbott in collaborazione con Reata Pharmaceutical) ha [...]

Exenatide, all’orizzonte la versione once monthly

È passata poco più di una settimana dall’approvazione da parte dell’Ema della formulazione once weekly di exenatide (Bydureon), il primo trattamento settimanale per il diabete di tipo 2 (DT2), e già sembra profilarsi all’orizzonte la possibilità di s[...]

Saxagliptin aggiunto all'insulina migliora il controllo glicemico

Durante il congresso dell'American Diabetes Association, che si sta svolgendo a San Diego, Bristol-Myers Squibb Company e AstraZeneca hanno presentato i risultati di uno studio di fase IIIb in cui il DDP4-inibitore saxagliptin, aggiunto all'insulina [...]

Switch a liraglutide migliora il controllo glicemico

Due nuovi studi di estensione dimostrano come liraglutide, assunta una volta al giorno, in combinazione con metformina e/o una sulfonilurea, abbia aiutato i pazienti con diabete di tipo 2 a raggiungere un adeguato controllo glicemico dopo essere stat[...]

Primo confronto diretto fra lixisenatide ed exenatide

In occasione del congresso americano di diabetologia, sono stati presentati i risultati dello studio di fase III GetGoal-X condotto per valutare la non inferiorità del nuovo antagonista del recettore del GLP-1 lixisenatide, rispetto al farmaco della[...]

Diabete di tipo 2, meno eventi cardiovascolari con linagliptin

Boehringer Ingelheim e Eli Lilly hanno annunciato i risultati di uno studio di fase III in cui linagliptin è risultato efficace tanto quanto glimepiride nel ridurre i livelli glicemici in pazienti con diabete di tipo 2. Nello studio, linagliptin si [...]

Conferme per dapagliflozin, antidiabetico di una nuova generazione

In occasione del congresso annuale dell' American Diabetes Association sono stati presentati due studi di fase III che confermano l'efficacia del nuovo antidiabetico orale dapagliflozin, il primo di una nuova classe di farmaci, gli inibitori del SGLT[...]

I farmaci di fondo per artrite e psoriasi riducono l'incidenza di diabete

Alcuni dei farmaci abitualmente utilizzati per la terapia di fondo dell'artrite reumatoide e della psoriasi potrebbero avere un effetto protettivo nei confronti dell'insorgenza di diabete. L'effetto protettivo sarebbe maggiore per gli anti TNF e l'id[...]

Diabete 2, si può guarire con 600 calorie al giorno?

Il diabete di tipo 2, la forma non insulino dipendente, potrebbe essere curato con una rigidissima dieta a base di verdure non amidacee, di sole 600 calorie al giorno. La dieta ipocalorica ristabilisce i corretti livelli di grassi nel fegato e nel p[...]

Insulina degludec riduce le ipoglicemie notturne

Degludec, una nuova insulina ultralenta sviluppata da Novo Nordisk, migliora il controllo glicemico di pazienti con diabete di tipo 1 e 2, determinando un minor incidenza di ipoglicemie notturne rispetto al farmaco di confronto, l'insulina glargine.S[...]

Nerve Growth Factor in collirio, migliora vista in bambini con glioma

La somministrazione di un collirio a base di Nerve Growth Factor (NGF) in pazienti pediatrici e adulti affetti da gliomi delle vie ottiche (GVO), ha evidenziato effetti significativi sul sistema visivo, migliorandone, temporaneamente, l'acuità visiva[...]