Altri Studi

VIDEO

Infezioni da gram positivi e gram negativi, le novitÓ per curarle


Alt a nausea e vomito in gravidanza, arriva nuovo farmaco collaudato su 200mila donne


Nausea e vomito in gravidanza, perchÚ insorge, quali sono le cause e cosa fare


Idrosadenite suppurativa: arriva HIDRAdisk, la prima app per valutare l'impatto della malattia


Idrosadenite suppurativa: le 5 cose da sapere


Idrosadenite suppurativa: come incide sulla qualitÓ di vita di chi ne soffre?


Ceftolozane/tazobactam, efficace nelle polmoniti nosocomiali associate a ventilazione. Lo studio ASPECT-NP


Polmoniti nosocomiali associate a ventilazione, identikit dell'infezione e di come contrastarla


Infezioni intra-addominali e delle vie urinarie, utilitÓ delle strategie di risparmio di carbapeneme


Citomegalovirus, rischi per i pazienti sottoposti a trapianto.Importanza di puntare sulla profilassi


Infezioni nosocomiali della cute e dei tessuti molli, gli strumenti per contrastarle


Clostridium difficile, chi colpisce e come gestire i pazienti


Meningiti batteriche, i progetti per caratterizzare i pazienti e migliorarne la gestione


Batteri resistenti agli antibiotici, cosa fare per prevenire le recidive del Clostridium difficile


Polmoniti nosocomiali, le novitÓ in terapia


HIV: due farmaci efficaci quanto tre, risultati degli studi GEMINI


HIV, soppressione virale equivale a nessuna trasmissione dell'infezione


Terapie avanzate nelle malattie rare: sono costo-efficaci?


Talassemie trasfusione dipendenti: terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Talassemie trasfusione dipendenti: cosa sono, quanto sono frequenti, come si arriva alla diagnosi


Adrenoleucodistrofia: come si cura con le terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Terapie avanzate per le malattie rare: serve un fondo nazionale


ARTICOLI

In fase III vaccino pediatrico per 6 patologie infettive

Sanofi Pasteur MSD annuncia l'avvio degli studi di fase III di un nuovo vaccino pediatrico combinato per la prevenzione di 6 patologie infettive, per la valutazione della immunogenicitÓ e della sicurezza dello stesso.

Metadone a dosi elevate aumenta il rischio cardiovascolare

I pazienti in trattamento con dosi elevate di metadone presentano un aumento del rischio cardiovascolare. E' il risultato di uno studio presentato in occasione dell'ultimo meeting dell'American Pain Society.

Vildagliptin, conferme negli over 75

In occasione del congresso nazionale di diabetologia in corso a Rossano Calabro, sono stati presentati i dati di una metanalisi italiana effettuata su vildagliptin che si Ŕ basata su dati estrapolati da dieci studi sull'efficacia del farmaco, sia in[...]

Negli obesi, ramipril riduce dell'86% il rischio insufficienza renale

Il team dell'Ibim-Cnr di Reggio Calabria e i ricercatori dell'Istituto Mario Negri di Bergamo hanno effettuato una nuova analisi dello studio Ramipril Efficacy in Nephrology (Rein) appena pubblicata sul Journal of American Society of Nephrology (JASN[...]

Azitromicina riduce le riacutizzazioni di Bpco

Aggiungere azitromicina una volta al giorno al trattamento convenzionale contro la Bpco aiuta a ridurre in modo significativo le riacutizzazione della malattia. A sostenerlo Ŕ uno studio indipendente, finanziato dal National Institutes of HealthľNati[...]

Nel DT2 controllo pressorio intensivo non aumenta il rischio di cadute

Nei pazienti con diabete di tipo 2 ad alto rischio, un controllo intensivo della pressione arteriosa non fa aumentare il rischio di fratture o caduta, stando ai risultati di uno studio ancillare dell'ACCORD, il trial ACCORD-BONE, appena presentato al[...]

IPB, utile l'aggiunta di inibitori 5-ARI agli alfa-bloccanti

Aggiungere un inibitore della 5-alfa-reduttasi all'alfa 1-bloccante pu˛ ridurre notevolmente sia l'incidenza della ritenzione urinaria acuta sia il ricorso alla chirurgia rispetto alla monoterapia con il solo alfa-bloccante, stando ai risultati di un[...]

Al via studio UK su rituximab nella sindrome di Sj÷gren

PartirÓ nei prossimi mesi nel Regno Unito lo studio multicentrico TRACTISS (Trial of Anti-B-Cell Therapy in Patients With Primary Sj÷gren's Syndrome) che indagherÓ l'effetto di rituximab rispetto al placebo nel trattamento della sindrome di Sj÷gren, [...]

Linezolid come vancomicina nella VAP da MRSA

Linezolid si dimostrato efficace quanto vancomicina, se non pi¨ efficace, nella polmonite associata a ventilazione meccanica (VAP) dovuta a un'infezione da Staphylococcus aureus meticillino-resistente (MRSA) in uno studio presentato di recente al con[...]

Disturbo bipolare, pochi vantaggi aggiungendo il litio

L'aggiunta di litio alla terapia con stabilizzanti dell'umore come da linee guida sembra dare scarsi benefici nel disturbo bipolare e in compenso aumenta gli effetti avversi. A rivelarlo sono i risultati dello studio LiTMUS (Lithium Treatment Moderat[...]

Con i nuovi antiepilettici meno rischi alla nascita

Uno studio osservazionale, basato sui dati relativi a oltre 800mila parti contenuti in un registro danese, suggerisce che gli antiepilettici di nuova generazione non aumentano il rischio di difetti maggiori alla nascita. Lo studio Ŕ stato pubblicato [...]

Propanololo, conferme di efficacia negli emangiomi dell'infanzia

Un antipertensivo vecchio di 50 anni, il propanololo, pu˛ vivere una seconda giovinezza come trattamento degli emangiomi infantili, tumori vascolari benigni che arrivano a colpire fino al 10% dei neonati.

Chirurgia e PPI bene entrambi per il GERD

I pazienti con malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) trattati nello stesso momento con l'inibitore della pompa protonica (PPI) esomeprazolo oppure con la chirurgia laparoscopica nella maggior parte dei casi restano in remissione anche dopo 5 ann[...]

Vaccino anti-zoster ok con anti-pneumococco

Il vaccino anti-herpes zoster e quello anti-pneumococcico si possono somministrare durante la stessa visita senza compromettere l'efficacia del primo. E' quanto emerge da uno studio osservazionale pubblicato il 9 maggio sulla rivista Vaccine.

Supplementazione vitamina A in gravidanza non dÓ benefici

Uno studio appena pubblicato su JAMA ha mostrato che le donne provenienti dalle zone rurali del Bangladesh che hanno ricevuto una supplementazione di vitamina A o beta carotene, non hanno mostrato una riduzione del rischio di decesso. Lo stesso valev[...]

Depressione, vitamina D scudo mancato per le donne anziane

Nelle donne anziane, ultrasettantenni, il trattamento con una dose elevata di vitamina D3 una volta all'anno protratto fino a 5 anni non porta ad alcun miglioramento dei sintomi depressivi. A suggerirlo Ŕ una sottoanalisi dello studio Vital D, opera [...]

Diabete tipo 2, indifferente la classe del terzo ipoglicemizzante

Nei pazienti con diabete di tipo 2 (DT2) non controllato adeguatamente con una terapia a base di metformina e una sulfonilurea, e ai quali occorre aggiungere un terzo ipoglicemizzante, poco importa a quale classe questo farmaco appartiene. A suggerir[...]

Tbc, trattamento rapido combinato efficace come monoterapia standard

In uno studio durato oltre 10 anni, la combinazione di rifapentina e isoniazide somministrata tre volte nell'arco di 3 mesi si Ŕ rivelata efficace contro la tubercolosi latente quanto le 270 dosi standard di isoniazide, somministrate una volta al gio[...]

Prostatite cronica, fase II positiva per silodosina

Gli uomini con prostatite cronica o sindrome dolorosa pelvica cronica (CP/CPPS) potrebbero beneficiare del trattamento con silodosina, un antagonista selettivo del recettore α1A che rilassa la muscolatura liscia della prostata e dell'uretra. E'[...]

Pirfenidone efficace nella fibrosi polmonare idiopatica

Il trattamento con pirfenidone, un nuovo agente antifibrotico e antinfiammatorio, Ŕ una valida opzione terapeutica contro la fibrosi polmonare idiopatica e presenta un profilo rischio-beneficio favorevole. ╚ questa la conclusione dei due studi di fas[...]