Altri Studi

VIDEO

HIV, importanza del raggiungimento dell'U=U (non rilevabile=non trasmissibile)


HIV, semplificazione e vantaggi della duplice terapia


HIV, le moderne triplici terapie incontrano le esigenze dei pazienti


HIV, novità nel trattamento per i pazienti multiresistenti


Epatite C, potenza ed efficacia del regime che elimina l'HCV in 8 settimane


Long term therapy, le novità in terapia contro l'HIV


Approccio personalizzato al paziente con HCV, ruolo del test and treat


Batteri multiresistenti, un aiuto dalla terapia fagica


Epatite C, farmaci molto potenti e veloci per eliminare l'infezione


Polmoniti nosocomiali, le novità in terapia


Epatite C, un modello per stimare le persone da identificare e trattare


HIV, le ultime evidenze sul regime a due farmaci


HBV, i nuovi farmaci incontrano i bisogni insoddisfatti dei pazienti


Le micobatteriosi atipiche, importanza della multidisciplinarietà e delle notifiche al Ministero


HIV e comorbidità, una sfida ancora aperta


Nuovi antibiotici, le caratteristiche farmacologiche che li rendono efficaci


Eradicare l’HCV nelle carceri, il ruolo della SIMSPE


I temi caldi della XVIII edizione del congresso SIMIT


Esigenze dei pazienti con HIV, quali sono e quanto sono soddisfatte dai nuovi farmaci


Tubercolosi, come gestire i casi difficili


Team multidisciplinare, fondamentale nella gestione delle micobatteriosi non tubercolari


Batteremie da batteri produttori di carbapenemasi, come si curano oggi i casi difficili?


ARTICOLI

Clazosentan delude nell'emorragia subaracnoidea aneurismatica

In occasione del meeting annuale dell'American Stroke Association in corso a Los Angeles, sono stati resi noti i risultati completi dello studio CONSCIOUS-2. Lo studio ha valutato l'efficacia e la sicurezza del farmaco sperimentale clazosentan, un an[...]

Indacaterolo in sinergia con tiotropio nella BPCO

I risultati di due studi di fase III, denominati INTRUST 1 e 2, mostrano che i pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) trattati con la combinazione di indacaterolo e tiotropio mostrano un significativo miglioramento della patologia[...]

Tossina botulinica nell'emicrania cronica, polemica in UK

La tossina botulinica, nota ai più come trattamento antirughe, non pare essere di grande beneficio come trattamento dell'emicrania (l'indicazione approvata più di recente) A dirlo è una valutazione pubblicata da poco su Drug and Therapeutics Bulletin[...]

Psoriasi, anti-TNF non sembrano aumentare il rischio di infezioni gravi

I pazienti affetti da psoriasi in terapia con farmaci anti-TNF non hanno una maggior probabilità di infezioni gravi rispetto a quelli curati con altri trattamenti. A dirlo è una metanalisi di 20 studi che hanno coinvolto quasi 7.000 pazienti, appena [...]

Avotermin non riduce le cicatrici post-operatorie

Sono negativi i risultati di uno studio di fase III, denominato REVISE, condotti sul farmaco sperimentale avotermin studiato per la cicatrizzazione delle ferite. Nello studio il farmaco non ha raggiunto gli endpoint primari e secondari di riduzione d[...]

Etanercept meglio di sulfasalazina nella spondilite anchilosante

L'inibitore del TNF etanercept potrebbe essere più efficace di sulfasalazina in pazienti recentemente diagnosticati per spondilite anchilosante attiva (SpA). E' il risultato di uno studio pubblicato di recente su Arthrits & Rheumatism.

Trattare gli ictus minori per prevenire disabilità a lungo termine

Il trattamento con attivatori del plasminogeno tissutale (t-PA) di pazienti che hanno sofferto di un ictus minore (minor stroke) potrebbe prevenire la disabilità a lungo termine legata alla patologia e far risparmiare circa 200milioni di dollari per [...]

Demenza, calo degli antipsicotici atipici dopo il warning Fda

Brusco calo, negli Stati Uniti, dell'uso degli antipsicotici atipici contro la demenza, dopo il warning lanciato cinque anni fa dall'Fda contro l'uso di questi farmaci per il trattamento dei sintomi della demenza nei pazienti anziani. A riferirlo è u[...]

Sole e vitamina D riducono il rischio di sclerosi multipla

Le persone con alti livelli di vitamina D, esposte per lunghi periodi al sole mostrano un rischio ridotto di sviluppare la sclerosi multipla. Ad affermarlo sono i ricercatori dell'Australian National University, il cui studio è stato pubblicato oggi [...]

Insulina degludec efficace e con pochi episodi di ipoglicemia

Degludec, la nuova insulina a durata d'azione ultralenta attualmente sviluppata da Novonordisk e non ancora in commercio, ha evidenziato un'efficacia non diversa dall'insulina glargine con una riduzione degli episodi di ipoglicemia. E' il risultato d[...]

Fidaxomicina non inferiore a vancomicina nelle infezioni da C. difficile

Secondo uno studio di fase III, pubblicato oggi sul NEJM, per questo tipo di infezione, la terapia con fidaxomicina, un antibiotico sperimentale non ancora disponibile in terapia, risulta non inferiore a quella con vancomicina.

Vaccino anti-HPV efficace anche nei maschi

Il vaccino anti-HPV quadrivalente risulta sicuro e efficace nel prevenire le lesioni genitali in soggetti di sesso maschile con infezione da HPV di tipo 6, 11, 16 o 18. E' il risultato di uno studio pubblicato oggi sul NEJM.

Malattie rare, al via trial su malattia di Morquio

Dopo il recente annuncio di nuovi trial per la malattia di Pompe, la casa farmaceutica BioMarin lancia un'altra sperimentazione di fase III per la mucopolisaccaridosi di tipo 4 A (MPS IVA), chiamata anche malattia di Morquio. La molecola che verrà sp[...]

Dipendenza da nicotina su base genetica, possibili nuovi farmaci

Una nuova via molecolare presente a livello cerebrale regola la vulnerabilità alla capacità della nicotina di indurre lo sviluppo di dipendenza. L'hanno identificata ricercatori dellonuova Scripps Research Institute e lo studio è stato appena pubbli[...]

Efficacia delle terapie di prima linea anti-HIV nei bambini

Secondo uno studio pubblicato la scorsa settimana su The Lancet Infection Desease, i farmaci inibitori delle proteasi e gli inibitori non nucleosidici della transcrittasi inversa risultano avere la stessa efficacia in pazienti pediatrici con infezion[...]

Interruzione terapia anti-HBV dopo trapianto di fegato

La profilassi anti-epatite B dopo il trapianto di fegato potrebbe essere interrotta rispettando i necessari requisiti di sicurezza in casi selezionati di pazienti a ridotto rischio di ricorrenza di una nuova infezione da HBV. E' il risultato di uno s[...]

Terapia ormonale sostitutiva, più rischiosa all'inizio della menopausa

Le donne che iniziano una terapia ormonale sostitutiva (HRT) quando avvertono i primi sintomi della menopausa sono a maggior rischio di sviluppare un tumore al seno rispetto a quelle che la cominciano più tardi. E' il risultato di uno studio pubblica[...]

Interferone pegilato alfa-2a, conferme nell'epatite D

Il trattamento con interferone pegilato alfa-2a ha dato risultati positivi nella cura di pazienti con epatite D (HDV), una patologia per la quale, ad oggi, non è ancora stato approvato alcun trattamento specifico. E' il risultato di uno studio appen[...]

Fostamatinib sicuro ma poco efficace nell'AR

Uno studio di fase II appena pubblicato Arthritis & Rheumatism non ha confermato i risultati di un trial precedente che aveva mostrato come i pazienti con artrite reumatoide (AR) non responder al metotressato, beneficiavano del trattamento con fostam[...]

Gsk e Actelion, alt allo sviluppo dell'anti insonnia almorexant

GlaxoSmithKline e Actelion hanno reso noto di aver deciso di interrompere lo sviluppo dell'antiinsonnia sperimentale almorexant, un farmaco in fase molto avanzata di sviluppo clinico. La decisione è stata presa dopo il completamento di alcuni studi d[...]