Altri Studi

VIDEO

HIV, importanza del raggiungimento dell'U=U (non rilevabile=non trasmissibile)


HIV, semplificazione e vantaggi della duplice terapia


HIV, le moderne triplici terapie incontrano le esigenze dei pazienti


HIV, novità nel trattamento per i pazienti multiresistenti


Epatite C, potenza ed efficacia del regime che elimina l'HCV in 8 settimane


Long term therapy, le novità in terapia contro l'HIV


Approccio personalizzato al paziente con HCV, ruolo del test and treat


Batteri multiresistenti, un aiuto dalla terapia fagica


Epatite C, farmaci molto potenti e veloci per eliminare l'infezione


Polmoniti nosocomiali, le novità in terapia


Epatite C, un modello per stimare le persone da identificare e trattare


HIV, le ultime evidenze sul regime a due farmaci


HBV, i nuovi farmaci incontrano i bisogni insoddisfatti dei pazienti


Le micobatteriosi atipiche, importanza della multidisciplinarietà e delle notifiche al Ministero


HIV e comorbidità, una sfida ancora aperta


Nuovi antibiotici, le caratteristiche farmacologiche che li rendono efficaci


Eradicare l’HCV nelle carceri, il ruolo della SIMSPE


I temi caldi della XVIII edizione del congresso SIMIT


Esigenze dei pazienti con HIV, quali sono e quanto sono soddisfatte dai nuovi farmaci


Tubercolosi, come gestire i casi difficili


Team multidisciplinare, fondamentale nella gestione delle micobatteriosi non tubercolari


Batteremie da batteri produttori di carbapenemasi, come si curano oggi i casi difficili?


ARTICOLI

Dermatite atopica, l’anti JAK baricitinib centra l’end point in uno studio di fase III

In uno studio di Fase III denominato BREEZE-AD4, condotto in pazienti con dermatite atopica (AD) da moderata a grave, baricitinib ha raggiunto l'endpoint primario di almeno il 75% di miglioramento dell’indice EASI75 (Eczema Area and Severity Index) a[...]

Psoriasi, l'anti IL-23 risankizumab prevale sull'anti IL-17

In uno studio di fase III il nuovo anti interleukina-23 risankizumab ha soddisfatto sia gli endpoint primari che quelli secondari, compresa la superiorità alla settimana 52, rispetto al secukinumab, farmaco diretto contro l'interleukina-17. I dati de[...]

Psoriasi, l'anti IL-17 bimekizumab in fase 3 dimostra la superiorità verso adalimumab

La belga Ucb ha annunciato i risultati positivi dello studio BE SURE, un trial di fase III che ha confrontato bimekizumab, un inibitore sperimentale delle IL-17A e IL-17F, con adalimumab, un inibitore del TNF per il trattamento della psoriasi a placc[...]

Digiuno intermittente fa vivere più a lungo? 

In un articolo di recensione pubblicato nel numero del 26 dicembre del The New England Journal of Medicine, il neuroscienziato della Johns Hopkins Medicine Mark Mattson, conclude che il digiuno intermittente ha un effetto favorevole sulla salute. Mat[...]

Iperossaluria primitiva di tipo 1, lumasiran efficace in fase III. Nuovo successo della RNA interference

Nello studio di fase 3 ILLUMINATE-A, condotto in pazienti con iperossaluria primaria di tipo 1 (PH1), il farmaco sperimentale lumasiran che agisce attraverso il meccanismo della RNA interference ha raggiunto l'endpoint di efficacia primaria e tutti g[...]

Malattia da crioagglutinine, conferme in fase III per sutimlimab, nuovo inibitore del complemento

Lo studio clinico registrativo di fase 3, in aperto, a braccio singolo, che ha valutato la sicurezza e l'efficacia del farmaco sperimentale sutimlimab nelle persone con malattia da crioagglutinine (CAD, Cold Agglutinin Disease), ha raggiunto gli endp[...]

Porpora trombotica trombocitopenica acquisita, malattia ultra-rara, imprevedibile e potenzialmente fatale. In arrivo nuove cure

Rischiare la vita o riportare gravi danni permanenti a pochi giorni dalla comparsa dei sintomi: questo il pericolo per chi si trova ad affrontare la porpora trombotica trombocitopenica acquisita (aTTP), una malattia tanto rara quanto imprevedibile e [...]

Hiv, trattare molto presto i neonati sieropositivi riduce il reservoir e preserva il sistema immunitario

Un piccolo studio condotto su neonati africani infettati con l'Hiv ha trovato che trattarli con potenti farmaci antiretrovirali fin dalle prime ore di vita o entro i primi giorni dalla nascita ha contribuito a preservare il loro sistema immunitario, [...]

Anemia nei nefropatici cronici, roxadustat aumenta i livelli di emoglobina meglio di epoietina alfa

Nel corso dell'American Society of Nephrology Kidney Week 2019 a Washington, sono stati resi noti i risultati dettagliati degli studi di Fase III OLYMPUS e ROCKIES, dimostrando che il roxadustat ha aumentato significativamente i livelli di emoglobina[...]

Adenocarcinoma del pancreas: cosa chiedono i pazienti? Analisi italiana fa il punto

Un vissuto pesante quello delle persone affette dal tumore al pancreas. Una narrazione che porta alla luce emozioni e bisogni insoddisfatti di indicibile impatto, a causa della complessa gestione della patologia, della sintomatologia vaga e aspecific[...]

Psoriasi: il farmaco di Ucb bimekizumab, doppio inibitore di IL-17A e IL-17F,  centra tutti gli end point in fase III

La società farmaceutica belga Ucb ha reso noto che il primo studio di fase III condotto con l’anticorpo monoclonale bimekizumab negli adulti con psoriasi cronica da moderata a grave ha raggiunto tutti i suoi endpoint.

Disturbo depressivo maggiore, esketamina spray nasale riduce i sintomi depressivi in pazienti con ideazione suicidaria 

Annunciato oggi i risultati positivi di due studi clinici registrativi di Fase 3 (ASPIRE I e II) tesi a valutare l'efficacia e la sicurezza di esketamina spray nasale, in combinazione alla terapia standard in pazienti adulti affetti da disturbo depre[...]

Dermatite atopica, baricitinib centra l’end point in un altro studio di fase III

L'aggiunta dell'inibitore orale di JAK baricitinib ai corticosteroidi topici ha ridotto significativamente la gravità della malattia negli adulti con dermatite atopica da moderata a grave, rispetto al placebo. Lo hanno reso noto Eli Lilly e Incyte c[...]

Hiv, con cabotegravir e rilpivirina long acting basterà una iniezione ogni due mesi

Un trial di fase III, denominato ATLAS-2M, ha valutato l'effetto della combinazione di due farmaci, cabotegravir di ViiV e rilpivirina di Janssen, somministrati ogni otto settimane stabilendo che l'efficacia di questo regime era non inferiore a quell[...]

Ebola, due nuovi anticorpi curano fino al 90 per cento dei malati

Gli investigatori hanno interrotto uno studio che testa i trattamenti sperimentali di Ebola sperché i farmaci sviluppati da Regeneron e dai National Institutes of Health hanno battuto ZMapp, un altro farmaco non approvato che era stato usato in foco[...]

Psoriasi, ixekizumab prevale nella sfida head-to-head con l'anti IL-23

Eli Lilly ha annunciato che l'inibitore di IL-17A ixekizumab ha dimostrato superiorità rispetto all'inibitore IL-23/p19 guselkumab in pazienti con psoriasi da moderata a grave. Lo studio di Fase IV IXORA-R ha randomizzato 1027 pazienti con psoriasi d[...]

Hiv, positivo lo switch dal regime a tre o più farmaci a quello a 2 farmaci. Studio TANGO

Al congresso mondiale dell'Aids che si è chiuso pochi giorni fa a Città del Messico sono stati resi noti i dati a 48 settimane dello studio TANGO, un trial di fase III condotto negli adulti con HIV-1 virologicamente soppressi. Lo studio ha mostrato c[...]

Hiv, conferme per la tripletta a base di bictegravir utilizzata nelle donne e nei pazienti virologicamente soppressi con resistenza nota

La scorsa settimana, al congresso annuale della International AIDS Society che si è svolto a Città del Messico., sono stati presentati i risultati di due studi di fase III condotto con associazione fissa a base di bictegravir 50 mg/emtricitabina 200 [...]

PrEP, farmaco long acting sperimentale di MSD si darà sottocute una volta l'anno

Era uno dei farmaci i cui dati erano tra i più attesi alla 10a International AIDS Society Conference on HIV Science (IAS 2019) conclusosi oggi a Città del Messico. Parliamo di islatravir fino a pochi giorni fa noto con la sigla MK-8591 e originariam[...]

Farmaci studiati per la guarigione dall'HIV, dati incoraggianti dagli agonisti del TLR7 di Gilead #IAS19

Nei pazienti con HIV gli agonisti orali sperimentali del recettore toll-like 7 (TLR7) vesatolimod (GS-9620) e GS-986 hanno mostrato di indurre l'attivazione immunitaria e hanno confermato di essere potenzialmente in grado di portare alla remissione v[...]