Altri Studi

VIDEO

HIV, importanza del raggiungimento dell'U=U (non rilevabile=non trasmissibile)


HIV, semplificazione e vantaggi della duplice terapia


HIV, le moderne triplici terapie incontrano le esigenze dei pazienti


HIV, novità nel trattamento per i pazienti multiresistenti


Epatite C, potenza ed efficacia del regime che elimina l'HCV in 8 settimane


Long term therapy, le novità in terapia contro l'HIV


Approccio personalizzato al paziente con HCV, ruolo del test and treat


Batteri multiresistenti, un aiuto dalla terapia fagica


Epatite C, farmaci molto potenti e veloci per eliminare l'infezione


Polmoniti nosocomiali, le novità in terapia


Epatite C, un modello per stimare le persone da identificare e trattare


HIV, le ultime evidenze sul regime a due farmaci


HBV, i nuovi farmaci incontrano i bisogni insoddisfatti dei pazienti


Le micobatteriosi atipiche, importanza della multidisciplinarietà e delle notifiche al Ministero


HIV e comorbidità, una sfida ancora aperta


Nuovi antibiotici, le caratteristiche farmacologiche che li rendono efficaci


Eradicare l’HCV nelle carceri, il ruolo della SIMSPE


I temi caldi della XVIII edizione del congresso SIMIT


Esigenze dei pazienti con HIV, quali sono e quanto sono soddisfatte dai nuovi farmaci


Tubercolosi, come gestire i casi difficili


Team multidisciplinare, fondamentale nella gestione delle micobatteriosi non tubercolari


Batteremie da batteri produttori di carbapenemasi, come si curano oggi i casi difficili?


ARTICOLI

Avanafil, nuovo promettente anti impotenza

I risultati di uno studio di fase III condotto con avanafil, un farmaco sviluppato dalla società americana Vivus, hanno dimostrato un significativo miglioramento della funzione erettile già dopo 30 minuti dalla somministrazione del farmaco. Avanafil [...]

MRGE, nuovo inibitore promettente nei casi difficili

L'aggiunta del farmaco sperimentale AZD3355 alla terapia con inibitori della pompa protonica (PPI) migliora la pirosi retrosternale e il rigurgito nei pazienti affetti da malattia da reflusso gastroesofageo che continuano a manifestare i sintomi nono[...]

Dalcetrapib, al via la fase III del nuovo anticolesterolo

In occasione del congresso dell'American Heart Association, Roche ha reso noto l'imminente inizio di uno studio di fase III che mira a valutare l'effetto dell'anticolesterolo dalcetrapib utilizzando una nuova combinazione di metodiche di analisi. I[...]

Cetuximab neoadiuvante migliora la riposta del tumore del colonretto metastatico

L'aggiunta di cetuximab (Erbitux, Merck KGaA) alla chemioterapia standard neoadiuvante nei pazienti colpiti da tumore del colonretto con metastasi epatiche non in operabili può portare a una diminuzione delle dimensioni tumorali e quindi a un aumento[...]

Nuovo meccanismo di azione per l'antispastico N-butilbromuro di joscina

Uno studio appena pubblicato su "Neuroscience Letters" ha dimostrato per la prima volta che l'N-butilbromuro di joscina possiede un'attività sui gangli del sistema nervoso autonomo intestinale circa 7 volte superiore rispetto all'esametonio, un altro[...]

Genzyme, alt a sviluppo di nuovo farmaco nefrologico

Sulla base dei dati non positivi di uno studio di fase II/III che metteva a confronto sevelamer carbonato e quello che doveva esserne il successore, Genzyme ha deciso di interrompere lo sviluppo del nuovo farmaco per il controllo dell'iperfosfatemia.[...]

Sclerosi multipla, conferme alla RMN dell'efficacia di interferone beta-1a

Merck Serono ha annunciato i risultati dello studio IMPROVE completo a 40 settimane. Tali dati dimostrano, a 16 settimane dall'inizio del trattamento con interferone beta-1a alla dose di 44 microgrammi tre volte a settimana), una riduzione significat[...]

Osteoporosi, conferme dalla real life per i bisfosfonati

Presentato a Torino, in occasione del Congresso nazionale della Società Italiana dell'Osteoporosi del Metabolismo Minerale e delle Malattie dello Scheletro (SIOMMMS) uno studio che in condizioni di pratica clinica reale valuta l'efficacia dei tre bis[...]

H1N1, in Norvegia virus mutato ma ancora sensibile agli antivirali

Identificata in Norvegia una forma mutata del virus dell'influenza A (H1N1), ma ancora sensibile agli antivirali oseltamivir (Tamiflu, Roche) e zanamivir (Relenza, GlaxoSmithKline). I virus mutati sono stati isolati da due pazienti deceduti e uno ch[...]

Tocilizumab efficace nell'artrite idiopatica giovanile

Tocilizumab (RoActemra, Roche), un anticorpo monoclonale umanizzato diretto contro il recettore dell'interleuchina 6 (IL-6) ha raggiunto l'endpoint primario nello studio TENDER, uno studio sull'artrite idiopatica giovanile (AIG) a esordio sistemico, [...]

Anacetrapib, bene la fase IIb del nuovo anticolesterolo

Nuovi risultati incoraggianti per uno studio di fase IIb su anacetrapib (MK-0859) farmaco orale sperimentale per il trattamento delle ipercolesterolemie dell'americana Merck & Co., già entrato nella fase III di sviluppo. Lo studio, condotto su 589 pa[...]

Losartan ad alte dosi e riduzione della mortalità cardiaca

Dose più elevate di losartan riducono in maniera significativa il tasso di mortalità e ricovero dovuti a insufficienza cardiaca. Sono questi i principali risultato dello studio HEAAL appena presentato al congresso dell'American Heart Association in c[...]

PPI e clopidogrel, associazione da evitare

Uno studio presentato al recente congresso dell'American Heart Association e pubblicato sull'ultimo numero di Circulation, ha evidenziato che i pazienti che assumevano inibitori della pompa protonica (PPI) in associazione con farmaci antiaggreganti p[...]

Confronto Prasugrel verso clopidogrel nei cardiopatici con diabete di tipo 2

In occasione del congresso dell'American Heart Association, è stato presentato uno studio che ha confrontato l'efficacia e la sicurezza di prasugrel e clopidogrel in pazienti cardiopatici affetti anche da diabete. I pazienti cui è stato somministrato[...]

Farmaci stimolanti l'eritropoiesi e rischio di trombi

I pazienti oncologici che assumono farmaci che stimolano l'eritropoiesi (ESA) hanno un rischio aumentato di sviluppare tromboembolismo venoso rispetto ai pazienti che non assumono questi farmaci. Questi dati provengono da uno studio appena pubblicat[...]

Farmaci antispicotici nei pazienti con demenza

Uno studio di rassegna commissionato dal dipartimento per la salute ha messo in luce che i pazienti affetti da demenza ricevono con elevata frequenza una prescrizione non necessaria di farmaci antispicotici, e ogni anno l'utilizzo di questa classe di[...]

Darunavir in monoterapia efficace quanto la terapia di associazione

In occasione del congresso della European AIDS Society Conference che si è svolto a Cologna (Germania) sono stati presentati i dati a 48 settimane di uno studio che dimostra come darunavir somministrato once-a-day e ritonavir boosted non è risultato[...]

Flibanserin efficace nel Disturbo da Calo del desiderio sessuale

In occasione del XII Congresso della European Society for Sexual Medicine (ESSM) in corso a Lione, in Francia, sono stati presentati i dati raccolti da studi clinici di fase III dimostrano che flibanserin 100mg, assunto una volta al giorno aumenta in[...]

Ticagrelor, efficace anche nei pazienti più difficili

In occasione dell'American Heart Association 2009 in corso a Orlando, sono stati presentati i dati di una sub analisi dello studio PLATO condotta nei pazienti più difficili da trattare, quelli con infarto del miocardio con sovraslivellamento del trat[...]

Cangrelor, studi negativi aprono nuove prospettive

In contemporanea alla presentazione in occasione dell'American Heart Association 2009 sono stati pubblicati sul NEJM i risultati completi degli studi CHAMPION-PCI e CHAMPION-PLATFORM i due studi di fase III facenti parte dello sviluppo clinico di can[...]