Altri Studi

VIDEO

Alt a nausea e vomito in gravidanza, arriva nuovo farmaco collaudato su 200mila donne


Nausea e vomito in gravidanza, perché insorge, quali sono le cause e cosa fare


Idrosadenite suppurativa: arriva HIDRAdisk, la prima app per valutare l'impatto della malattia


Idrosadenite suppurativa: le 5 cose da sapere


Idrosadenite suppurativa: come incide sulla qualità di vita di chi ne soffre?


Ceftolozane/tazobactam, efficace nelle polmoniti nosocomiali da ventilatore. Lo studio ASPECT-NP


Polmoniti nosocomiali associate a ventilazione, identikit dell'infezione e di come contrastarla


Infezioni intra-addominale e delle vie urinarie, utilità delle strategie di risparmio di carbapeneme


Citomegalovirus, rischi per i pazienti sottoposti a trapianto.Importanza di puntare sulla profilassi


Infezioni nosocomiali della cute e dei tessuti molli, gli strumenti per contrastarle


Clostridium difficile, chi colpisce e come gestire i pazienti


Meningiti batteriche, i progetti per caratterizzare i pazienti e migliorarne la gestione


Batteri resistenti agli antibiotici, cosa fare per prevenire le recidive del Clostridium difficile


Polmoniti nosocomiali, le novità in terapia


HIV: due farmaci efficaci quanto tre, risultati degli studi GEMINI


HIV, soppressione virale equivale a nessuna trasmissione dell'infezione


Terapie avanzate nelle malattie rare: sono costo-efficaci?


Talassemie trasfusione dipendenti: terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Talassemie trasfusione dipendenti: cosa sono, quanto sono frequenti, come si arriva alla diagnosi


Adrenoleucodistrofia: come si cura con le terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Terapie avanzate per le malattie rare: serve un fondo nazionale


Malattie rare e terapie avanzate: come si è organizzata Regione Lombardia?


ARTICOLI

DT2, rischio decesso più alto con le sulfoniluree che con metformina

I pazienti diabetici trattati con tre sulfoniluree fra le più prescritte – gliburide, glimepiride e glipizide - hanno mostrato un rischio di mortalità superiore del 50% rispetto ai quelli trattati con metformina in un ampio studio retrospettivo di co[...]

Ipogonadismo, giù i chili e la pancia con il testosterone

In uno studio prospettico di coorte, appena presentato al congresso annuale della Endocrine Scociety (ENDO), un gruppo di uomini obesi uomini affetti da ipogonadismo ha perso in media 18 chili grazie a una terapia sostitutiva prolungata con testoster[...]

Terapia anti AIDS non per tutta la vita, scoperta italiana

Per i pazienti affetti da Aids questa scoperta potrebbe rivelarsi una svolta epocale: la fine della schiavitù dei farmaci da assumere per tutta la vita. Un team di ricercatori Ricercatori dell'Istituto Superiore di Sanità, guidati da Andrea Savarino,[...]

Vareniclina perioperatoria aumenta l'astinenza dal fumo nel lungo periodo

La somministrazione di vareniclina nel periodo perioperatorio di un intervento chirurgico non cardiaco aumenta l'astinenza da nicotina sia nel breve che nel lungo periodo dopo la chirurgia. E' quanto emerso da uno studio presentato in occasione del C[...]

HIV, nei bambini sieropositivi lopinavir-ritonavir meglio di nevirapina in prima linea

I bambini sieropositivi possono ottenere risultati migliori con un regime antiretrovirale contenente lopinavir potenziato con ritonavir piuttosto che con nevirapina, anche se non sono stati già trattati in precedenza con nevirapina, abitualmente usat[...]

Alt a studio su nuovo anti obesità di Astra Zeneca

AstraZeneca e il partner Palatin Technologies hanno interrotto uno studio condotto sul nuovo antiobesità AZD2820 a causa dell'insorgenza di un grave effetto collaterale in uno dei soggetti trattati con il farmaco sperimentale. Si sospetta che si sia [...]

Lung attack: quando il polmone parla come il cuore

Tosse, mancanza di respiro, dolore al petto. E' il polmone a chiedere aiuto. Mentre siamo abituati a riconoscere l'infarto, spesso sottovalutiamo invece questa voce che può mettere in pericolo non solo il polmone ma anche cuore, reni e cervello. La r[...]

Teriflunomide, nuove conferme in fase III nella sclerosi multipla recidivante

Genzyme ha annunciato i risultati preliminari dello studio di fase III TOWER condotto su teriflunomide in pazienti con sclerosi multipla recidivante remittente. Nello studio il farmaco ha ridotto il numero di ricadute della patologia in modo signific[...]

Fluoxetina e venlafaxina sicure ed efficaci nella depressione anche lieve e moderata

Due ampie metanalisi di studi su fluoxetina e venlafaxina, appena pubblicate online sugli Archives of General Psychiatry, mostrano che entrambi i farmaci sono efficaci nel trattamento della depressione lieve-moderata, non solo di quella grave, e anch[...]

Sclerosi multipla, terapia prolungata con natalizumab efficace e sicura nella “real life”

Il trattamento con natalizumab di pazienti con sclerosi multipla (SM) ha mantenuto un basso tasso annualizzato di recidiva e parametri di disabilità stabili nell'ambito di uno studio osservazionale internazionale condotto in Europa, Australia e Canad[...]

Citicolina delude nel trattamento dell'icuts

Lo studio ICTUS, appena presentato alla XXI European Stroke Conference (ESC), a Lisbona, non ha mostrato alcuna efficacia della citicolina nel trattamento dell'ictus ischemico acuto. ICTUS, uno studio randomizzato, in doppio cieco e controllato con p[...]

Sclerosi multipla, dati favorevoli per glatiramer acetato ad alte dosi

L'israeliana Teva ha reso noti i dati top line di uno studio denominato GALA condotto in pazienti con sclerosi multipla nei quali è stata valutata una dose di glatiramer acetato di 40 mg somministrati tre volte la settimana mentre la dose standard è[...]

Omega-3 naturali non migliorano le capacità cognitive negli anziani

Assumere integratori a base di acidi grassi omega-3 non riduce la probabilità di declino cognitivo negli anziani. E' quanto emerso da uno studio del gruppo Cochrane. Gli esperti, guidati da Emma Sydenham della London School of Hygiene & Tropical Medi[...]

Alzheimer, speranze da nuovo farmaco in fase II

L'azienda farmaceutica spagnola Zeltia ha annunciato di aver ricevuto l'ok dal Comitato di monitoraggio dello studio di fase II ARGO, condotto sul nuovo anti-Alzheimer tideglusib, per la continuazione del trial senza alcuna modificazione del suo dise[...]

Insonnia, fase III positiva per suvorexant

Il farmaco sperimentale anti-insonnia suvorexant riduce il tempo per prendere sonno e aumenta il tempo totale di sonno, rispetto al placebo, nei pazienti adulti che soffrono di insonnia. E' quanto emerso da due studi di fase III presentati in occasio[...]

Diabete di tipo 2, conferme per canagliflozin da solo e in associazione

Presentati all'ADA i risultati di cinque studi clinici di Fase III che hanno valutato l'efficacia e la sicurezza dell'antidiabetico sperimentalle canagliflozin, un inibitore del co-trasportatore di sodio/glucosio. Due dei cinque studi presentati, co[...]

Nuova insulina di Lilly sembra meglio della glargine

Un'insulina sperimentale a lunga durata di azione sviluppata da Eli Lilly ha determinato una miglior controllo glicemico rispetto alla nota insulina glargine. Lo affermano i dati di due studi di fase II appena presentati al congresso americano di dia[...]

Diabete di tipo 2, l'inibitore del SGLT-2 empagliflozin riduce glicemia e peso corporeo

Al congresso americano di diabetologia sono stati presentati i risultati di uno studio che dimostrano l'efficacia dell'inibitore dell'SGLT-2 (empagliflozin), da solo o in associazione alla metformina, nel ridurre i livelli di emoglobina glicosilat[...]

DT2, migliore controllo glicemico aggiungendo subito insulina basale alla metformina

Nei pazienti con diabete di tipo 2 che non riescono più a tenere sotto controllo la glicemia con la sola metformina, passare direttamente all'insulina glargine può offrire vantaggi rispetto all'aggiunta dell'ipoglicemizzante orale sitagliptin. È ques[...]

Diabete, nuovi dati di Fase III a conferma di linagliptin

Al congresso annuale dell'ADA sono stati presentati i risultati di uno studio clinico randomizzato di Fase III e di un'analisi post-hoc su linagliptin i cui risultati mostrano che adulti con diabete di tipo 2 trattati con linagliptin in associazione[...]