Altri Studi

VIDEO

Alt a nausea e vomito in gravidanza, arriva nuovo farmaco collaudato su 200mila donne


Nausea e vomito in gravidanza, perché insorge, quali sono le cause e cosa fare


Idrosadenite suppurativa: arriva HIDRAdisk, la prima app per valutare l'impatto della malattia


Idrosadenite suppurativa: le 5 cose da sapere


Idrosadenite suppurativa: come incide sulla qualità di vita di chi ne soffre?


Ceftolozane/tazobactam, efficace nelle polmoniti nosocomiali da ventilatore. Lo studio ASPECT-NP


Polmoniti nosocomiali associate a ventilazione, identikit dell'infezione e di come contrastarla


Infezioni intra-addominale e delle vie urinarie, utilità delle strategie di risparmio di carbapeneme


Citomegalovirus, rischi per i pazienti sottoposti a trapianto.Importanza di puntare sulla profilassi


Infezioni nosocomiali della cute e dei tessuti molli, gli strumenti per contrastarle


Clostridium difficile, chi colpisce e come gestire i pazienti


Meningiti batteriche, i progetti per caratterizzare i pazienti e migliorarne la gestione


Batteri resistenti agli antibiotici, cosa fare per prevenire le recidive del Clostridium difficile


Polmoniti nosocomiali, le novità in terapia


HIV: due farmaci efficaci quanto tre, risultati degli studi GEMINI


HIV, soppressione virale equivale a nessuna trasmissione dell'infezione


Terapie avanzate nelle malattie rare: sono costo-efficaci?


Talassemie trasfusione dipendenti: terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Talassemie trasfusione dipendenti: cosa sono, quanto sono frequenti, come si arriva alla diagnosi


Adrenoleucodistrofia: come si cura con le terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Terapie avanzate per le malattie rare: serve un fondo nazionale


Malattie rare e terapie avanzate: come si è organizzata Regione Lombardia?


ARTICOLI

Linagliptin più metformina migliora il controllo glicemico in terapia iniziale

In occasione del congresso dell'International Diabetes Federation (IDF) sono stati presentati i risultati del braccio in aperto di uno studio di fase III, della durata di 24 settimane, su linagliptin in terapia iniziale d'associazione con metformina.[...]

Hiv, elvitegravir come raltegravir nei già trattati

Gilead Sciences ha annunciato i risultati a 96 settimane dello studio pivotal 145, un trial multicentrico di confronto tra l'antiretrovirale sperimentale elvitegravir e raltegravir, entrambi appartenenti alla classe degli inibitori dell'integrasi. I [...]

Diabete tipo 2, sitagliptin azzera eventi cv rispetto a sulfonilurea

L'analisi combinata di tre studi di fase III ha mostrato una minore incidenza di eventi avversi cardiovascolari maggiori (Mace) nei pazienti con diabete di tipo 2, trattati con sitagliptin, rispetto ai soggetti trattati con una sulfonilurea. Lo studi[...]

Tbc, tre mesi di isoniazide più rifapentina come nove mesi di terapia standard

Il trattamento con isoniazide e rifapentina per la tubercolosi latente, somministrato per un periodo di tre mesi, è efficace tanto quanto la terapia standard con isoniazide, somministrata per un periodo della durata di nove mesi. E' quanto riportato [...]

Hiv in Asia, tra i bambini fenomeni di resistenza e osteoporosi

In Asia, gli adolescenti che ricevono il trattamento contro l'Hiv mostrano segni precoci di osteoporosi, mentre certi bambini al di sotto dei 5 anni già iniziano a mostrare segni di resistenza ai farmaci antiretrovirali. E' quanto annunciato da TREAT[...]

Malattia di Pompe, studio italiano pubblicato sul Journal of Neurology

Presentati a Bari i risultati di un importante studio multicentrico italiano non randomizzato a 4 anni su giovani e adulti affetti dalla rara Malattia di Pompe (o Glicogenosi di tipo II): una miopatia metabolica rara che può causare già dai primi mes[...]

Hiv, conta CD4+ efficace come carica virale e più economica

Nella gestione delle infezioni da Hiv, il semplice test della conta delle cellule CD4+, è efficace tanto quanto il test più sofisticato e costoso della misurazione della carica virale. Questo risultato, che è emerso da uno studio pubblicato sul BMJ, [...]

Hiv, cobicistat raggiunge l'end point in fase III

Gilead Sciences ha annunciato che uno studio clinico di fase 3 (Studio 114) condotto sul proprio agente "potenziatore" cobicistat ha raggiunto l'obiettivo primario di non inferiorità rispetto al ritonavir a 48 settimane. Il farmaco è in grado di aume[...]

Staminali per rigenerare il rene, studio del Mario Negri sull’animale

A Bergamo, nei laboratori del Centro Anna Maria Astori del Mario Negri si è testato con successo l’uso delle cellule staminali umane derivate dal liquido amniotico per curare il danno renale acuto nei topi trattati con cisplatino, un farmaco anti-tum[...]

Degenerazione maculare senile, aflibercept come ranibizumab ma con meno dosi

Bayer e Regeneron Pharmaceutical hanno annunciato che l'analisi combinata di due studi di fase III (VIEW 1 e VIEW2) condotti in pazienti con degenerazione maculare senile (AMD) essudativa, aflibercept migliora l'acutezza visiva in maniera simile a ra[...]

Diabete 2, dieta fortemente ipocalorica elimina il bisogno di insulina

I pazienti con diabete di tipo che seguono una dieta fortemente ipocalorica per un periodo di quattro mesi sono in grado di eliminare il loro bisogno di insulina con un miglioramento della funzione cardiaca. E' quanto è emerso da uno studio presenta[...]

Dexpramipexolo promettente in fase II contro la SLA

Il trattamento con l'agente sperimentale dexpramipexolo (noto anche con la sigla KNS-760704 e sviluppato da Knopp Biosciences) sembra rallentare la progressione dei sintomi in pazienti affetti da sclerosi laterale amiotrofica (SLA). Lo evidenziano i [...]

Nei bambini asmatici non necessario trattamento giornaliero con steroidi inalatori

Un trattamento intermittente con corticosteroidi per via inalatoria può essere efficace quanto una somministrazione quotidiana nel prevenire gli attacchi di asma nei bambini in età prescolare che hanno episodi di respiro sibilante, e in più implica u[...]

Rizatriptan riduce le emicranie in corso di terapia con topiramato

Il trattamento con rizatriptan è efficace e generalmente ben tollerato negli attacchi acuti di emicrania che si verificano nonostante la profilassi con topiramato, un anticonvulsivo utilizzato nel trattamento dell'epilessia e dell'emicrania. E' il ri[...]

Possibile legame tra i nuovi antipsicotici e diabete giovanile

l bambini che assumono antipsicotici atipici di seconda generazione potrebbero avere probabilità molto maggiori di sviluppare il diabete, stando ai risultati di uno studio osservazionale retrospettivo pubblicato sul numero di Pediatrics.

Possibile legame tra antibiotici anti-acne per bocca e il mal di gola

Gli antibiotici per bocca somministrati come terapia anti-acne potrebbero provocare mal di gola, ma non si sa bene perché. A evidenziarlo è uno studio osservazionale di tipo prospettico, suddiviso in una parte trasversale e una di coorte, appena pubb[...]

Nuovo anti Parkinson promettente per la SLA

Un farmaco sperimentale derivato dall'anti-Parkinson pramipexolo, la cui sigla è KNS-760704, ha dimostrato di rallentare del 20% la perdita della forza e della funzione muscolare nei pazienti con sclerosi laterale amiotrofica (SLA). Il dato deriva d[...]

Albiglutide non supera liraglutide nel diabete 2

In uno studio di fase III il nuovo agonista del GLP1, albiglutide, non ha dimostrato la non inferiorità rispetto a liraglutide nel controllare la glicemia nei pazienti con diabete di tipo 2. Lo ha reso noto GlaxoSmithKline, l'azienda che sta sviluppa[...]

Basse dosi di rtPA efficaci e sicure anche nell'emorragia cerebrale

L'utilizzo di attivatore ricombinante del plasminogeno tissutale (rtPA) a bassa dose in pazienti con una recente emorragia cerebrale ha mostrato un accettabile profilo di sicurezza rispetto al placebo e a controlli storici. Questi dati importanti son[...]

La trombolisi migliora gli outcome anche dopo un secondo ictus

La terapia trombolitica migliora gli outcome dopo un ictus persino nei pazienti diabetici o che hanno già avuto un altro ictus in precedenza, con risultati paragonabili a quelli dei pazienti non diabetici o al loro primo ictus. Lo evidenzia uno studi[...]