Altri Studi

VIDEO

Fragilità ossea nel paziente nefropatico: epidemiologia, cause e ruolo protettivo della vitamina D


Vitamina D e metabolismo minerale nel nefropatico: quali novità?


Prevenzione dell'HIV, nuove speranze dal vaccino "mosaico"


Prevenzione dell'HIV, cosa abbiamo a disposizione?


Hiv, chi si infetta maggiormente oggi?


Vaccino preventivo per l'HIV, il punto sulle ricerche


Lotta all'HIV, priorità del Ministero della Salute


Degenerazione maculare senile, in arrivo una nuova terapia per facilitare la cura


La degenerazione maculare senile si può curare con le iniezioni intravitreali di farmaci anti VEGF


5 miti da sfatare sulla psoriasi


Psoriasi, una mostra fotografica della Fondazione Corazza per vincere i timori dei pazienti


Dermatologia, a Milano si svolge il congresso mondiale


Tumori della pelle, diagnosi rapida e indolore con la microscopia confocale


Dermatite atopica, dati ‘real life' su dupilumab confermano l'efficacia


Psoriasi, quali sono i bisogni insoddisfatti per le donne in età fertile?


Psoriasi, nuovi dati su ixekizumab dal congresso mondiale


Alopecia: le novità dal mondiale di dermatologia; al via studio italiano


Alla scoperta della SIDeMaST, a fianco di dermatologi e pazienti per la cura della pelle


Epidermolisi bollosa, oggi si può curare con la terapia genica


Dermatologia, idrosadenite suppurativa: che cos'è, come si scopre, come si cura


Tumori della pelle, ruolo del dermatologo e ultime novità in terapia


Infezioni da gram positivi e gram negativi, le novità per curarle


ARTICOLI

Hiv, trattare molto presto i neonati sieropositivi riduce il reservoir e preserva il sistema immunitario

Un piccolo studio condotto su neonati africani infettati con l'Hiv ha trovato che trattarli con potenti farmaci antiretrovirali fin dalle prime ore di vita o entro i primi giorni dalla nascita ha contribuito a preservare il loro sistema immunitario, [...]

Anemia nei nefropatici cronici, roxadustat aumenta i livelli di emoglobina meglio di epoietina alfa

Nel corso dell'American Society of Nephrology Kidney Week 2019 a Washington, sono stati resi noti i risultati dettagliati degli studi di Fase III OLYMPUS e ROCKIES, dimostrando che il roxadustat ha aumentato significativamente i livelli di emoglobina[...]

Adenocarcinoma del pancreas: cosa chiedono i pazienti? Analisi italiana fa il punto

Un vissuto pesante quello delle persone affette dal tumore al pancreas. Una narrazione che porta alla luce emozioni e bisogni insoddisfatti di indicibile impatto, a causa della complessa gestione della patologia, della sintomatologia vaga e aspecific[...]

Psoriasi: il farmaco di Ucb bimekizumab, doppio inibitore di IL-17A e IL-17F,  centra tutti gli end point in fase III

La società farmaceutica belga Ucb ha reso noto che il primo studio di fase III condotto con l’anticorpo monoclonale bimekizumab negli adulti con psoriasi cronica da moderata a grave ha raggiunto tutti i suoi endpoint.

Disturbo depressivo maggiore, esketamina spray nasale riduce i sintomi depressivi in pazienti con ideazione suicidaria 

Annunciato oggi i risultati positivi di due studi clinici registrativi di Fase 3 (ASPIRE I e II) tesi a valutare l'efficacia e la sicurezza di esketamina spray nasale, in combinazione alla terapia standard in pazienti adulti affetti da disturbo depre[...]

Dermatite atopica, baricitinib centra l’end point in un altro studio di fase III

L'aggiunta dell'inibitore orale di JAK baricitinib ai corticosteroidi topici ha ridotto significativamente la gravità della malattia negli adulti con dermatite atopica da moderata a grave, rispetto al placebo. Lo hanno reso noto Eli Lilly e Incyte c[...]

Hiv, con cabotegravir e rilpivirina long acting basterà una iniezione ogni due mesi

Un trial di fase III, denominato ATLAS-2M, ha valutato l'effetto della combinazione di due farmaci, cabotegravir di ViiV e rilpivirina di Janssen, somministrati ogni otto settimane stabilendo che l'efficacia di questo regime era non inferiore a quell[...]

Ebola, due nuovi anticorpi curano fino al 90 per cento dei malati

Gli investigatori hanno interrotto uno studio che testa i trattamenti sperimentali di Ebola sperché i farmaci sviluppati da Regeneron e dai National Institutes of Health hanno battuto ZMapp, un altro farmaco non approvato che era stato usato in foco[...]

Psoriasi, ixekizumab prevale nella sfida head-to-head con l'anti IL-23

Eli Lilly ha annunciato che l'inibitore di IL-17A ixekizumab ha dimostrato superiorità rispetto all'inibitore IL-23/p19 guselkumab in pazienti con psoriasi da moderata a grave. Lo studio di Fase IV IXORA-R ha randomizzato 1027 pazienti con psoriasi d[...]

Hiv, positivo lo switch dal regime a tre o più farmaci a quello a 2 farmaci. Studio TANGO

Al congresso mondiale dell'Aids che si è chiuso pochi giorni fa a Città del Messico sono stati resi noti i dati a 48 settimane dello studio TANGO, un trial di fase III condotto negli adulti con HIV-1 virologicamente soppressi. Lo studio ha mostrato c[...]

Hiv, conferme per la tripletta a base di bictegravir utilizzata nelle donne e nei pazienti virologicamente soppressi con resistenza nota

La scorsa settimana, al congresso annuale della International AIDS Society che si è svolto a Città del Messico., sono stati presentati i risultati di due studi di fase III condotto con associazione fissa a base di bictegravir 50 mg/emtricitabina 200 [...]

PrEP, farmaco long acting sperimentale di MSD si darà sottocute una volta l'anno

Era uno dei farmaci i cui dati erano tra i più attesi alla 10a International AIDS Society Conference on HIV Science (IAS 2019) conclusosi oggi a Città del Messico. Parliamo di islatravir fino a pochi giorni fa noto con la sigla MK-8591 e originariam[...]

Farmaci studiati per la guarigione dall'HIV, dati incoraggianti dagli agonisti del TLR7 di Gilead #IAS19

Nei pazienti con HIV gli agonisti orali sperimentali del recettore toll-like 7 (TLR7) vesatolimod (GS-9620) e GS-986 hanno mostrato di indurre l'attivazione immunitaria e hanno confermato di essere potenzialmente in grado di portare alla remissione v[...]

HIV, soppressione virale prolungata con fostemsavir dove altri trattamenti hanno fallito #IAS2019

Nelle persone affette da HIV che sono diventate resistenti ad altri farmaci antiretrovirali, il trattamento di prima classe fostemsavir ha soppresso il virus fornendo protezione per almeno 96 settimane. I risultati dello studio di fase III BRIGHTE so[...]

Dermatite atopica, promette bene abrocitinib, il JAK inibitore di Pfizer

Pfizer ha presentato i risultati preliminari positivi di efficacia e sicurezza di uno studio clinico di fase avanzata sul JAK inibitore sperimentale abrocitinib utilizzato nel trattamento della dermatite atopica da moderata a grave in pazienti maggio[...]

Hiv, successo a lungo termine della quadrupla terapia orale di Janssen se iniziata presto

La terapia antivirale combinata per l’Hiv in monosomministrazione orale giornaliera composta da darunavir, cobicistat, emtricitabina e tenofovir (Symtuza, Janssen) ha ottenuto buoni risultati a lungo termine nello studio avanzato di fase III DIAMOND.[...]

Rene policistico: per la prima volta un farmaco riduce la necessità di dialisi

È di questi giorni la pubblicazione sulla rivista internazionale Plos Medicine dei dati dell’ultimo studio che i ricercatori dell’Istituto Mario Negri hanno condotto in collaborazione con gli Ospedali di Bergamo, Milano, Napoli, Treviso, Agrigento e [...]

Vaccino universale contro l'influenza, al via la sperimentazione di fase I sull'uomo

I ricercatori National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) del National Institutes of Health (NIH) stanno conducendo il primo test su un vaccino universale per l'influenza, nel tentativo di fornire una protezione più duratura e super[...]

Sindrome di Wiskott-Aldrich, successo italiano con la terapia genica. Studio su The Lancet

La terapia genica si conferma una cura efficace anche per la sindrome di Wiskott-Aldrich, una malattia genetica rara e potenzialmente fatale che colpisce le cellule del sangue. A dimostrarlo sono i risultati dello studio clinico pubblicato oggi su La[...]

Hiv, regime a due farmaci con dolutegravir/rilpivirina mantiene la soppressione virologica a 148 settimane

Gli studi SWORD dimostrano la tollerabilità e l'efficacia duratura nel lungo termine di dolutegravir più rilpivirina, il primo regime completo d'associazione monocompressa, che contiene solo 2 farmaci per il trattamento di soggetti adulti con HIV in [...]