Altri Studi

VIDEO

HIV: due farmaci efficaci quanto tre, risultati degli studi GEMINI


HIV, soppressione virale equivale a nessuna trasmissione dell'infezione


Terapie avanzate nelle malattie rare: sono costo-efficaci?


Talassemie trasfusione dipendenti: terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Talassemie trasfusione dipendenti: cosa sono, quanto sono frequenti, come si arriva alla diagnosi


Adrenoleucodistrofia: come si cura con le terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Terapie avanzate per le malattie rare: serve un fondo nazionale


Malattie rare e terapie avanzate: come si è organizzata Regione Lombardia?


Telemedicina applicata alla dialisi peritoneale: come funziona e quali sono i vantaggi


Dialisi peritoneale domiciliare: che cos'è e quali sono i vantaggi


Malattia renale cronica: Piano Nazionale Cronicità promuove deospedalizzazione e personalizzazione cure


Dialisi domiciliare personalizzata terapia di prima scelta secondo la SIN


Dialisi peritoneale domiciliare, cosa ne pensano i pazienti?


Dialisi peritoneale domiciliare controllata a distanza: studio di HTA ne dimostra il vantaggio economico


Psoriasi: come funziona apremilast e come impatterà sulla pratica clinica


Dermatoscopia: principali campi di applicazione in pediatria


Dermatoscopia nei disturbi del cuoio capelluto e dei capelli, ultime novità


Amiloidosi da transtiretina: studi di fase III aprono nuove prospettive per i pazienti


Orticaria cronica spontanea: come si fa la diagnosi?


La terapia dell'orticaria cronica spontanea


Orticaria cronica spontanea: epidemiologia e caratteristiche principali


Nuove linee guida per la cura dell'HIV presentate al congresso EACS di Milano


ARTICOLI

Sclerosi multipla, fecondazione in vitro aumenta il tasso di recidiva

La fecondazione in vitro (IVF) potrebbe essere associata a un aumento del tasso di recidiva nelle donne con sclerosi multipla (SM). E’ quanto emerso da uno studio pubblicato sul Journal of Neurology, Neurosurgery and Psychiatry.

Acromegalia, meno bisturi grazie a farmaci innovativi

Crescono le speranze per affrontare con una terapia medica la malattia di Cushing, l'acromegalia e il gigantismo, patologie rare che fino a qualche tempo fa potevano essere trattate esclusivamente con l'asportazione dell'adenoma dell'ipofisi (una pi[...]

Alzheimer, nuovo studio rilancia l’ipotesi amiloide

L'ipotesi amiloide sull’origine del morbo di Alzheimer, recentemente messa in discussione, potrebbe aver trovato una nuovo sostegno grazie alla scoperta di una mutazione in un gene chiave della proteina amiloide, in grado di proteggere dallo sviluppo[...]

Proteine della seta per conservare i farmaci termosensibili

Grazie a una ricerca della School of Engineering della Tufts University di Boston sarà possibile preservare per lunghi periodi l’attività di farmaci, compresi vaccini e antibiotici, senza doverli refrigerare, ma avvolgendoli semplicemente in nanostru[...]

Antibiotici prima delle resezione del colon-retto riducono incidenza di infezioni

La somministrazione di antibiotici orali prima di un intervento di resezione del colon-retto riduce l’incidenza di infezioni al sito chirurgico. E’ quanto emerso da uno studio presentato in occasione dell’American Society of Colon and Rectal Surgeon[...]

Possibile legame tra vaccino anti-influenza A e sindrome di Guillain-Barré

Uno studio di popolazione pubblicato ieri su JAMA ha evidenziato un aumento, lieve ma significativo, di sindrome di Guillain-Barré (GBS) tra gli adulti vaccinati contro l'influenza A (H1N1) nel 2009 nello stato canadese del Quebec. Tuttavia, secondo [...]

Hiv: conferme in fase III per nuovo inibitore dell'integrasi dolutegravir

L'azienda farmaceutica giapponese Shionogi e ViiV Healthcare (joint venture di GlaxoSmithKline e Pfizer) hanno annunciato i risultati preliminari di uno studio di fase III condotto per valutare il farmaco sperimentale dolutegravir, un nuovo inibitore[...]

Diabete, GlaxoSmithKline completa la fase III di albiglutide

Con il completamento dello studio Harmony 8, i cui risultati positivi sono appena stati annunciati da GlaxoSmithKline, l'azienda britannica ha concluso la fase III del nuovo antidiabetico albiglutide. Albiglutide è un analogo del GLP-1 umano (pepti[...]

Meno resistenza e riacutizzazioni di bronchiectasie con eritromicina a basso dosaggio

Il trattamento prolungato con eritromicina a basso dosaggio riduce le riacutizzazioni polmonari, la produzione di espettorato e i problemi respiratori nei pazienti con bronchiectasie non dovute alla fibrosi cistica, stando ai risultati di uno studio [...]

Vaccino adiuvato anti-influenza A sicuro in gravidanza

L'esposizione in utero al vaccino adiuvato anti-influenza A (H1N1) non aumenta il rischio di difetti maggiori alla nascita, di nascita pretermine o di limitazione della crescita fetale, secondo uno studio osservazionale danese pubblicato il 10 luglio[...]

Antischizofrenia di Lilly fallisce in fase III

Un farmaco sperimentale di Lilly, pomaglumetad methionil noto anche come mGlu2/3, non ha raggiunto l’end point in uno studio di fase III condotto in pazienti con esacerbazione acuta di schizofrenia. Il farmaco, che aveva dato risultati molto interess[...]

Nuova presa di posizione rassicurante delle società americane sulla Tos

Dopo 10 anni di acceso dibattito sui rischi e benefici della terapia ormonale sostitutiva (Tos), una coalizione di importanti organizzazioni mediche e società scientifiche ha diffuso una dichiarazione di consenso sul fatto che la terapia può essere u[...]

Cellule staminali da liquido amniotico come le embrionali, studio italiano

Uno studio italiano pubblicato in questi giorni sulla rivista «Molecular Therapy» ha dimostrato che le cellule staminali presenti nel liquido amniotico possono essere riprogrammate ad uno stadio “più primitivo”, simile a quello in cui si trovano le c[...]

Al via fase IIb per nuovo farmaco anti-Parkinson

La società biotech finlandese Biotie Therapies ha annunciato la fine dell'arruolamento dei pazienti di uno studio di fase IIb disegnato per valutare l'efficacia e la sicurezza del farmaco sperimentale tozadenant per la terapia della malattia Parkinso[...]

Diabete di tipo 1, nuovo farmaco promette in fase III

Nei pazienti con diabete giovanile o di tipo 1, la terapia con il farmaco sperimentale DiaPep277 migliora la capacità del pancreas di produrre insulina. E' quanto emerso da uno studio di fase III i cui risultati preliminari sono stati resi noti da An[...]

Speranze dalla metformina per riparare i danni cerebrali dell'ictus

L'antidiabetico metformina potrebbe essere utile anche come terapia farmacologica per riparare i danni al sistema nervoso. A suggerirlo è uno studio in vitro e sul modello animale, pubblicato oggi sulla rivista Cell Stem Cell, nel quale il farmaco ha[...]

H. pylori, bastano 5 giorni di terapia

Un'antibioticoterapia per 5 giorni con un regime contenente levofloxacina, amoxicillina e tinidazolo assunti in contemporanea è efficace nell'eradicare l'infezione da Helicobacter pylori quanto un regime sequenziale di 10 giorni con gli stessi antibi[...]

DT2, terapia aggressiva preserva la funzione beta-cellulare

Nei pazienti con diabete di tipo 2 una terapia aggressiva e precoce, costituita da un trattamento iniziale a base di insulina per 3 mesi, seguito dalla combinazione insulina + metformina oppure da una terapia con tre ipoglicemizzanti orali, può prese[...]

Epilessia, ok finale Ue per zonisamide in monoterapia

La Commissione europea ha dato il via libera definitivo all'estensione delle indicazioni di zonisamide per la monoterapia nei pazienti con epilessia di nuova diagnosi con crisi epilettiche parziali, con o senza generalizzazione secondaria.

Poca informazione sugli effetti del placebo nei trial clinici

Secondo gli autori di un nuovo studio pubblicato su PLoSOne, i pazienti arruolati nei trial clinici dovrebbero essere informati meglio non solo sui rischi e benefici delle molecole attive testate negli studi, ma anche sui possibili effetti positivi d[...]