Altri Studi

VIDEO

Amiloidosi da transtiretina: studi di fase III aprono nuove prospettive per i pazienti


Orticaria cronica spontanea: come si fa la diagnosi?


La terapia dell'orticaria cronica spontanea


Orticaria cronica spontanea: epidemiologia e caratteristiche principali


Nuove linee guida per la cura dell'HIV presentate al congresso EACS di Milano


Hiv, dove sta andando la ricerca farmacologica?


HIV: associazione a dose fissa a base di darunavir efficace nei pazienti naive


Iperparatiroidismo secondario: arriva in Italia etelcalcetide, un nuovo calcio mimetico


Iperparatiroidismo secondario alla malattia renale cronica: che cos'è e conseguenze


Iperparatiroidismo secondario alla malattia renale cronica, il punto di vista dei pazienti


Psoriasi, con secukinumab efficacia mantenuta anche dopo 5 anni


Rene policistico: nuove prospettive di cura con il tolvaptan


Rene policistico: descrizione, cause, sintomi e diagnosi


Dermatite atopica: cos'è, le cause e come si presenta


Nuove possibilità di cura per la dermatite atopica


Come si fa ad applicare sulla cute la giusta quantità di cortisonico?


Orticaria cronica: le più moderne strategie di cura


Orticaria cronica: cosa è, come si presenta, i problemi per i pazienti


Ginecologia della terza età, verso una nuova menopausa


Contraccezione in perimenopausa, come comportarsi


Come proteggere l’osso durante la terapia antitumorale nella donna


Arriva anche in Italia ospemifene, nuova arma per combattere l'atrofia vulvo-vaginale


ARTICOLI

Testosterone, due nuovi studi confermano la sicurezza cardiovascolare della terapia sostitutiva

Buone notizie per gli uomini che fanno la terapia sostitutiva con testosterone. Due nuovi studi, infatti, indicano che il trattamento potrebbe non aumentare il rischio cardiovascolare, come invece avevano suggerito alcuni studi precedenti.

Edema maculare diabetico, nei pazienti gravi aflibercept meglio di ranibizumab e bevacizumab. Studio del NEJM

I dati di uno studio pubblicato sul NEJM rivelano che aflibercept è risultato superiore a bevacizumab e ranibizumab in un sottogruppo di pazienti con edema maculare diabetico (DME) che presentava condizioni iniziali peggiori.

Nessuna associazione tra ossitocina per indurre il parto e ADHD nei bambini

Un nuovo studio pubblicato sulla rivista Pediatrics non mostra alcuna associazione tra l'utilizzo di ossitocina per indurre il parto e lo sviluppo del disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) nei bambini.

Contraccettivi ormonali, possono aumentare il rischio di tumore al cervello? Per gli esperti "bando agli allarmismi".

L'uso di contraccettivi ormonali potrebbe essere associato a un aumento del rischio di sviluppare un glioma, un raro tumore cerebrale, secondo uno studio danese pubblicato sul British Journal of Clinical Pharmacology.