Altri Studi

VIDEO

Terapie avanzate nelle malattie rare: sono costo-efficaci?


Talassemie trasfusione dipendenti: terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Talassemie trasfusione dipendenti: cosa sono, quanto sono frequenti, come si arriva alla diagnosi


Adrenoleucodistrofia: come si cura con le terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Terapie avanzate per le malattie rare: serve un fondo nazionale


Malattie rare e terapie avanzate: come si è organizzata Regione Lombardia?


Telemedicina applicata alla dialisi peritoneale: come funziona e quali sono i vantaggi


Dialisi peritoneale domiciliare: che cos'è e quali sono i vantaggi


Malattia renale cronica: Piano Nazionale Cronicità promuove deospedalizzazione e personalizzazione cure


Dialisi domiciliare personalizzata terapia di prima scelta secondo la SIN


Dialisi peritoneale domiciliare, cosa ne pensano i pazienti?


Dialisi peritoneale domiciliare controllata a distanza: studio di HTA ne dimostra il vantaggio economico


Psoriasi: come funziona apremilast e come impatterà sulla pratica clinica


Dermatoscopia: principali campi di applicazione in pediatria


Dermatoscopia nei disturbi del cuoio capelluto e dei capelli, ultime novità


Amiloidosi da transtiretina: studi di fase III aprono nuove prospettive per i pazienti


Orticaria cronica spontanea: come si fa la diagnosi?


La terapia dell'orticaria cronica spontanea


Orticaria cronica spontanea: epidemiologia e caratteristiche principali


Nuove linee guida per la cura dell'HIV presentate al congresso EACS di Milano


Hiv, dove sta andando la ricerca farmacologica?


HIV: associazione a dose fissa a base di darunavir efficace nei pazienti naive


ARTICOLI

Degarelix, efficacia e sicurezza confermate a 3 anni

Nuovi dati pubblicati nel numero di settembre del Journal of Urology hanno dimostrato l'efficacia e la tollerabilità dell'impiego di degarelix per un periodo superiore a tre anni (42 mesi). Il nuovo studio appena pubblicato estende le conclusioni del[...]

Epatite C, telaprevir aumenta le risposte e riduce durata terapia

L'aggiunta di telaprevir alla terapia standard per l'epatite C riduce la durata del trattamento e aumenta le risposte virologiche sostenute, rispetto alla sola terapia con interferone e ribavirina. E' il risultato di uno studio pubblicato sul Journal[...]

Naltrexone a lento rilascio efficace contro la dipendenza da oppiodi

Naltrexone iniettabile a rilascio prolungato può trattare con successo la dipendenza da oppiacei, stando ai risultati di uno studio randomizzato che ha coinvolto 13 centri russi ed è stato presentato all’ultimo meeting annuale dello European College [...]

Quetiapina in monoterapia efficace nel depresso anziano

Quetiapina a rilascio prolungato in monoterapia, assunta una volta al giorno, funziona significativamente meglio del placebo nel trattare i sintomi depressivi in pazienti anziani coliti da depressione maggiore, a prescindere dalla situazione basale p[...]

Mantenimento con everolimus sicuro nel trapianto di rene

La terapia immunosoppressiva di mantenimento con everolimus è risultata sicura e ben tollerato in pazienti sottoposti a trapianto renale che non hanno avuto un rigetto acuto e hanno mantenuto buoni parametri clinici. Questo il risultato di uno studio[...]

Depressione post-partum, psicoterapia meglio dei farmaci

L'antidepressivo sertralina non sembra fornire un beneficio aggiuntivo rispetto alla psicoterapia nella gestione della depressione post-partum di gravità moderata. E' quanto hanno riferito l'altro ieri da ricercatori israeliani durante il 24 Congress[...]

Attacchi di panico, clonazepam meglio di paroxetina

La benzodiazepina clonazepam è superiore all'inibitore della ricaptazione della serotonina (SSRI), paroxetina nel trattamento degli attacchi di panico. E' il risultato di uno studio presentato in occasione del Congresso dell'European College of Neur[...]

Duloxetina, conferme di efficacia nel disordine depressivo maggiore

L'antidepressivo duloxetina, migliora i sintomi della depressione, aiuta a migliorare le capacità cognitive e allevia il dolore dei pazienti anziani con disordine depressivo maggiore (DDM). E' il risultato di un'analisi i cui risultati sono stati pre[...]

Trapianto di rene, dal congresso europeo conferme per belatacept

Belatacept, un nuovo farmaco biologico per la profilassi del rigetto nei pazienti adulti sottoposti a trapianto di rene, è uno dei farmaci sotto i riflettori in occasione del 15° Congresso della European Society for Organ Transplantation (ESOT), il p[...]

Mirabegron, bene in fase III contro la vescica iperattiva

Mirabegron, un nuovo farmaco sperimentale sviluppato da Astellas come trattamento per la vescica iperattiva, ha dimostrato di essere in grado di ridurre la sensazione di urgenza e il numero degli episodi sia di incontinenza sia di minzione al giorno [...]

Epilessia, nuove conferme per perampanel

I risultati dello studio cardine di fase III presentati sul farmaco sperimentale perampanel per la terapia delle crisi epilettiche parziali ha dimostrato che il perampanel 8 mg e 12 mg ha prodotto riduzioni statisticamente significative della frequen[...]

Epilessia, nuovo studio clinico su zonisamide

In occasione del 29° Congresso internazionale sull'epilessia (IEC) che si è svolto a Roma dal 28 agosto all'1 settembre 2011, Eisai ha presentato per la prima volta i risultati di due studi chiave di fase III sul trattamento antiepilettico zonisamide[...]

Eslicarbazepina, conferme cliniche nell'epilessia

In occasione del 29° Congresso internazionale sull'epilessia organizzato a Roma dal 28 agosto all'1 settembre 2011, Eisai e BIAL hanno presentato 25 abstract che evidenziano un programma di sviluppo esteso per eslicarbazepina acetato.

Psoriasi, anti-IL-12/23 non aumentano il rischio CV

Una meta-analisi pubblicata su JAMA mostra che i farmaci anti-IL-12/23 (ustekinumab e briakinumab) utilizzati per il trattamento della psoriasi a placche non aumentano il rischio di eventi avversi cardiovascolari, nonostante dati precedenti avessero [...]

Bpco, azitromicina riduce le esacerbazioni

Le esacerbazioni acute della broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) si riducono significativamente nei pazienti trattati con azitromicina. E' il risultato di uno studio pubblicato sul NEJM.

Bifosfonati, nuovi dati su riduzione del cancro al colon

I risultati di un nuovo studio rafforzano le evidenze sull'associazione tra l'utilizzo di bifosfonati e la riduzione del rischio di sviluppare il cancro al colon. Il trial è stato condotto dai ricercatori dell'Università di Manitoba, in Canada ed è s[...]

Batteri kamikaze per distruggere germi patogeni

Alcuni ricercatori della Nanyang Technological University di Singapore, modificando geneticamente un ceppo di Escherichia Coli, hanno creato un ‘batterio-antibiotico' in grado di sconfiggere lo Pseudomonas aeruginosa, un batterio molto virulento che [...]

Narcolessia, possibile legame con influenza non con vaccinazione

L'insorgenza di narcolessia sembra seguire i modelli stagionali dell'influenza A (H1N1) e delle altre infezioni delle vie respiratorie superiori. E' il risultato di uno studio pubblicato negli Annals of Neurology.

Vaccino HPV efficace anche nel cancro anale

Il vaccino bivalente contro il papillomavirus (HPV), comunemente usato nelle giovani donne per la vaccinazione di routine contro il cancro alla cervice uterina, è efficace anche contro l'HPV responsabile del cancro anale. Gli effetti dell'immunizzazi[...]

Sclerosi multipla, positiva la fase II per ponesimod

L'azienda svizzera Actelion ha annunciato che il farmaco sperimentale ponesimod ha raggiunto l'endpoint primario in uno studio di fase IIb condotto in pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente. Il farmaco, un antagonista del recettore 1 d[...]