Altri Studi

VIDEO

Terapie avanzate nelle malattie rare: sono costo-efficaci?


Talassemie trasfusione dipendenti: terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Talassemie trasfusione dipendenti: cosa sono, quanto sono frequenti, come si arriva alla diagnosi


Adrenoleucodistrofia: come si cura con le terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Terapie avanzate per le malattie rare: serve un fondo nazionale


Malattie rare e terapie avanzate: come si è organizzata Regione Lombardia?


Telemedicina applicata alla dialisi peritoneale: come funziona e quali sono i vantaggi


Dialisi peritoneale domiciliare: che cos'è e quali sono i vantaggi


Malattia renale cronica: Piano Nazionale Cronicità promuove deospedalizzazione e personalizzazione cure


Dialisi domiciliare personalizzata terapia di prima scelta secondo la SIN


Dialisi peritoneale domiciliare, cosa ne pensano i pazienti?


Dialisi peritoneale domiciliare controllata a distanza: studio di HTA ne dimostra il vantaggio economico


Psoriasi: come funziona apremilast e come impatterà sulla pratica clinica


Dermatoscopia: principali campi di applicazione in pediatria


Dermatoscopia nei disturbi del cuoio capelluto e dei capelli, ultime novità


Amiloidosi da transtiretina: studi di fase III aprono nuove prospettive per i pazienti


Orticaria cronica spontanea: come si fa la diagnosi?


La terapia dell'orticaria cronica spontanea


Orticaria cronica spontanea: epidemiologia e caratteristiche principali


Nuove linee guida per la cura dell'HIV presentate al congresso EACS di Milano


Hiv, dove sta andando la ricerca farmacologica?


HIV: associazione a dose fissa a base di darunavir efficace nei pazienti naive


ARTICOLI

Terapia genica e staminali, nuova speranza contro distrofia Duchenne

Una terapia sperimentale a base di cellule staminali fornisce nuove speranze per combattere la distrofia di Duchenne. La nuova terapia genica, messa a punto dall'equipe dei prof. Giulio Cossu e dal prof. Francesco Saverio Tedesco, rispettivamente del[...]

Hiv, bene la fase III con nuovo regime quadruplice

Gilead Sciences ha annunciato che la sperimentazione clinica di fase III (Studio 102) del regime sperimentale a dose fissa e singola compressa denominato “Quad” a base di elvitegravir, cobicistat, emtricitabina e tenofovir disoproxil fumarato (sotto[...]

Trapianto di rene, tacrolimus più micofenolato conferme nel lungo periodo

La combinazione di tacrolimus e micofenolato mofetile (MMF) dopo il trapianto di rene rappresenta il trattamento immunosoppressivo più efficace e più sicuro nel lungo periodo. E' il risultato di uno studio in corso di pubblicazione sul Journal of t[...]

Tumore alla prostata e cardiopatia, terapia ormonale riduce sopravvivenza

L'aggiunta della terapia ormonale alla radioterapia riduce la sopravvivenza dei pazienti con tumore alla prostata con storia di problemi cardiaci. E' quanto affermato in uno studio pubblicato sull' International Journal of Radiation Oncology, Biology[...]

Eltrombopag efficace nella trombocitopenia da epatite

GlaxoSmithKline e la biotech Ligand Pharmaceuticals hanno annunciato che eltrombopag ha dato risultati positivi in uno studio denominato ENABLE-1, il primo di due trial di fase III condotti in pazienti con trombocitopenia associata all'epatite C. Il[...]

Primo antiaemofilia sottocute, dal Giappone i dati preclinici

Nel corso della 23esima edizione del Congresso della Società Internazionale di Trombosi ed Emostasi (ISTH) in corso a Kyoto (Giappone), Baxter ha presentato dati su un nuovo farmaco (BAX 499) a somministrazione sottocutanea per la cura dell'emofilia.[...]

Epatite C, promette bene nuovo regime quadruplo

Un nuovo regime quadruplo sperimentale, formato dalla combinazione del trattamento standard contro l'epatite C (la combinazione di peginterferone e ribavirina) con il nuovo antivirale telaprevir (Incivek, approvato di recente dall'Fda e appena promos[...]

Emorragia intracranica post-trombolisi fattore predittivo di outcome

Nei pazienti sottoposti a trombolisi a seguito di un ictus ischemico, lo sviluppo di un'emorragia intracranica sintomatica è un ulteriore fattore predittivo di un cattivo outcome. A metterlo in evidenza è uno studio retrospettivo finlandese, appena p[...]

Vaccinazione, in 12 anni meno 90% morti per varicella

Uno studio pubblicato sul Journal of Pediatrics mostra che negli Stati Uniti la vaccinazione anti-varicella ha ridotto la mortalità causata dalla malattia dell'88% nella popolazione generale e del 97% nelle persone di età pari o inferiore ai 20 anni.[...]

Distrofia di Duchenne, possibile riparare il gene difettoso

Nuove speranze per il trattamento della distrofia muscolare di Duchenne. Ad alimentarle è uno studio appena uscito su Lancet, secondo il quale si può fermare in modo sicuro la degenerazione muscolare associata a questa malattia devastante e letale, l[...]

Sclerosi multipla, bene primo studio di fase 3 su alemtuzumab

Sanofi e la sua controllata Genzyme hanno annunciato risultati top-line positivi di CARE-MS I, il primo dei due studi clinici di Fase 3 randomizzati che comparano il farmaco sperimentale alemtuzumab per la sclerosi multipla ad alte dosi per via sotto[...]

Cistinosi nefropatica, bene la fase III con cisteamina a rilascio ritardato

Raptor Pharmaceutical ha annunciato i risultati di uno studio di fase III nel quale la sua cisteamina sperimentale a rilascio ritardato, RP103, ha centrato l'endpoint primario, rappresentato dalla dimostrazione di non inferiorità rispetto al gold sta[...]

Parkinson, completato arruolamento studio di fase III con safinamide

Merck Serono e Newron Pharmaceuticals hanno annunciato oggi di aver completato l'arruolamento di pazienti nello studio MOTION1. Questo studio clinico internazionale di fase III, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo è stato progetta[...]

Hiv, lersivirina simile a efavirenz in pazienti naive

Il trattamento con il nuovo inibitore non nucleotidico della trascrittasi inversa lersivirina permette ai pazienti con infezione da Hiv di ottenere una carica virale inosservabile dopo 48 settimane di terapia. L'efficacia dimostrata dal farmaco è par[...]

Profilassi anti-HIV anche nell'allattamento riduce trasmissione postnatale

L'estensione della profilassi con nevirapina o nevirapina + zidovudina fino alla 28a settimana di vita del neonato, riduce in maniera significativa il rischio di trasmissione postnatale dell'infezione da Hiv-1. E' il risultato di uno studio presentat[...]

Galantamina efficace nell’Alzheimer lieve-moderato

Una conferma della sicurezza e dell'efficacia di galantamina in pazienti con malattia di Alzheimer di grado lieve-moderato nella pratica clinica quotidiana viene da uno studio appena presentato a Parigi the Alzheimer's Association International Confe[...]

Alzheimer, bapineuzumab sicuro anche a lungo termine

Uno studio condotto per valutare la sicurezza a lungo termine di bapineuzumab ha mostrato che il farmaco è generalmente ben tollerato dalla maggior parte dei pazienti con Alzheimer. Il trial è stato presentato in occasione dell'Alzheimer's Associatio[...]

Valaciclovir, sicuro in gravidanza nella coinfezione Hiv e Herpes simplex 2

Le donne incinte con confezione da Hiv e Herpes simplex di tipo 2 possono essere trattate in modo sicuro con valaciclovir. E il risultato di uno studio presentato in occasione della 6° International AIDS Society (IAS) Conference on Hiv Pathogenesis, [...]

HIV, soppressione virale rapida con dolutegravir

Dolutegravir, un inibitore sperimentale dell'integrasi sviluppato da ViiV , può abbattere efficacemente e rapidamente la carica virale per almeno un anno nei soggetti sieropositivi. Lo dimostra uno studio di fase IIb su oltre 200 pazienti con infezio[...]

Hiv, vaccinazione completa migliora gli outcome

I bambini sieropositivi che fanno l'insieme completo delle vaccinazioni infantili hanno maggiori probabilità di rimanere in terapia antiretrovirale, stando ai risultati di uno studio dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) di Atlanta, co[...]