Altri Studi

VIDEO

Fragilità ossea nel paziente nefropatico: epidemiologia, cause e ruolo protettivo della vitamina D


Vitamina D e metabolismo minerale nel nefropatico: quali novità?


Prevenzione dell'HIV, nuove speranze dal vaccino "mosaico"


Prevenzione dell'HIV, cosa abbiamo a disposizione?


Hiv, chi si infetta maggiormente oggi?


Vaccino preventivo per l'HIV, il punto sulle ricerche


Lotta all'HIV, priorità del Ministero della Salute


Degenerazione maculare senile, in arrivo una nuova terapia per facilitare la cura


La degenerazione maculare senile si può curare con le iniezioni intravitreali di farmaci anti VEGF


5 miti da sfatare sulla psoriasi


Psoriasi, una mostra fotografica della Fondazione Corazza per vincere i timori dei pazienti


Dermatologia, a Milano si svolge il congresso mondiale


Tumori della pelle, diagnosi rapida e indolore con la microscopia confocale


Dermatite atopica, dati ‘real life' su dupilumab confermano l'efficacia


Psoriasi, quali sono i bisogni insoddisfatti per le donne in età fertile?


Psoriasi, nuovi dati su ixekizumab dal congresso mondiale


Alopecia: le novità dal mondiale di dermatologia; al via studio italiano


Alla scoperta della SIDeMaST, a fianco di dermatologi e pazienti per la cura della pelle


Epidermolisi bollosa, oggi si può curare con la terapia genica


Dermatologia, idrosadenite suppurativa: che cos'è, come si scopre, come si cura


Tumori della pelle, ruolo del dermatologo e ultime novità in terapia


Infezioni da gram positivi e gram negativi, le novità per curarle


ARTICOLI

Exenatide, possibile terapia a lungo termine nel DM2 con rischio CV

I risultati dello studio DURATION mostrano che la formulazione settimanale di exenatide potrebbe essere usata come terapia a lungo termine nei pazienti con diabete di tipo 2 non adeguatamente controllati con metformina e che presentano fattori di ris[...]

Rivaroxaban dopo l'eparina negli interventi di protesizzazione d'anca o ginoccchio

Uno studio di farmacocinetica ha valutato l'effetto della somministrazione di una sola dose da 10 mg di rivaroxaban per via orale, da 10 a 12 ore dopo l'ultima dose di un ciclo di eparina a basso peso molecolare oppure dopo 22-28 ore dall’ultima dose[...]

Linagliptin once a day, da Lisbona conferme a due anni

In occasione del congresso europeo sul diabete in corso a Lisbona, sono stati presentati i risultati di uno studio di Fase III della durata di 102 settimane su linagliptin, che mostrano riduzioni significative e durature della glicemia in soggetti ad[...]

Insulina degludec come la glargine anche con somministrazioni irregolari

Il trattamento del diabete di tipo 2 con l'insulina a lunga durata d'azione degludec, somministrata a differenti distanze di tempo tra una dose e l'altra, riduce la glicemia e non provoca eventi di ipoglicemia allo stesso modo dell'insulina glargin[...]

Insulina più liraglutide, miglior controllo glicemico senza aumento di peso

L’aggiunta di insulina alla terapia con l’analogo del GLP-1 liraglutide migliora il controllo glicemico e non provoca un aumento del peso corporeo dei pazienti con diabete di tipo 2. E’ quanto emerso da uno studio presentato in occasione dell’EASD d[...]

Tossina botulinica efficace nella ‘real life’contro la distonia cervicale

Nei pazienti con distonia cervicale non arruolati in uno studio clinico, ma trattati nell’ambito della cosiddetta vita reale, un trattamento con la tossina botulinica ha permesso di ottenere un’alta percentuale di risposte. Il dato emerge da uno stud[...]

Bifosfonati, possibile protezione contro il ca endometriale

Il trattamento con bifosfonati potrebbe più che dimezzare il rischio di tumore dell'endometrio. A metterlo in evidenza è uno studio caso-controllo presentato in occasione del 17° congresso della European Society of Gynecological Oncology (ESGO), che [...]

Ca ovarico, chemio ottimale allunga vita nell’anziana

I dati combinati di tre grossi studi clinici evidenziano che nelle pazienti anziane con carcinoma ovarico una chemioterapia ottimale a base di platino e taxani prolunga in modo significativo la sopravvivenza. I risuktati dell’analisi sono stata prese[...]

Diabete e infarto, chi si sente peggio vive meno

I pazienti di sesso maschile con diabete di tipo 2 e reduci da un infarto miocardico acuto (IMA) che hanno i punteggi più bassi nei test di qualità di vita hanno un rischio di mortalità superiore rispetto ad altri uomini nelle stesse condizioni, ma i[...]

Vaccini, studio americano conferma la sicurezza nei pazienti pediatrici

E' da poco stata resa pubblica una nuova meta analisi di oltre 1.000 studi che ha mostrato che i vaccini che oggi vengono comunemente usati nei pazienti pediatrici sono sicuri, possono causare pochi effetti collaterali e non ci sono prove che siano r[...]

Liraglutide, meglio somministrarlo precocemente

Il trattamento tempestivo con l’agonista del GLP-1 liraglutide migliora il controllo glicemico nei pazienti con diabete di tipo 2 rispetto a un trattamento col farmaco iniziato tardivamente. Inoltre, i pazienti che hanno ricevuto il medicinale dopo [...]

Parkinson, infusione intestinale continua di levodopa/carbidopa migliora funzione motoria

La somministrazione intestinale continua del gel a base di levodopa/carbidopa potrebbe offrire vantaggi significativi ai pazienti con Parkinson grave e in forma avanzata. E' quanto riportato in uno studio presentato in occasione del Congresso della E[...]

Nuova pillola contraccettiva efficace come la standard, con meno sanguinamenti

L'uso di un nuovo contraccettivo orale a base di nomegestrolo acetato e 17-beta-estradiolo è efficace nel controllare le nascite tanto quanto il trattamento standard con drospirenone e etinilestradiolo. E' quanto affermato in uno studio presentato al[...]

Lixisenatide, dall'EASD conferme in fase III nel DM2

Sanofi ha reso noti i dati di uno studio di fase III in cui l'antagonista del recettore del GLP-1 a somministrazione once daily, lixisenatide, ha raggiunto gli endpoint principali di efficacia e sicurezza in pazienti con diabete di tipo 2 non adegua[...]

Completato l’arruolamento studio fase III con safinamide

Merck Serono e il suo partner italiano Newron Pharmaceuticals hanno annunciato oggi di aver completato l’arruolamento dei pazienti nello studio SETTLE. Questo studio clinico internazionale di fase III, randomizzato, in doppio cieco, controllato con p[...]

Degarelix, efficacia e sicurezza confermate a 3 anni

Nuovi dati pubblicati nel numero di settembre del Journal of Urology hanno dimostrato l'efficacia e la tollerabilità dell'impiego di degarelix per un periodo superiore a tre anni (42 mesi). Il nuovo studio appena pubblicato estende le conclusioni del[...]

Epatite C, telaprevir aumenta le risposte e riduce durata terapia

L'aggiunta di telaprevir alla terapia standard per l'epatite C riduce la durata del trattamento e aumenta le risposte virologiche sostenute, rispetto alla sola terapia con interferone e ribavirina. E' il risultato di uno studio pubblicato sul Journal[...]

Naltrexone a lento rilascio efficace contro la dipendenza da oppiodi

Naltrexone iniettabile a rilascio prolungato può trattare con successo la dipendenza da oppiacei, stando ai risultati di uno studio randomizzato che ha coinvolto 13 centri russi ed è stato presentato all’ultimo meeting annuale dello European College [...]

Quetiapina in monoterapia efficace nel depresso anziano

Quetiapina a rilascio prolungato in monoterapia, assunta una volta al giorno, funziona significativamente meglio del placebo nel trattare i sintomi depressivi in pazienti anziani coliti da depressione maggiore, a prescindere dalla situazione basale p[...]

Mantenimento con everolimus sicuro nel trapianto di rene

La terapia immunosoppressiva di mantenimento con everolimus è risultata sicura e ben tollerato in pazienti sottoposti a trapianto renale che non hanno avuto un rigetto acuto e hanno mantenuto buoni parametri clinici. Questo il risultato di uno studio[...]