Altri Studi

VIDEO

HIV: due farmaci efficaci quanto tre, risultati degli studi GEMINI


HIV, soppressione virale equivale a nessuna trasmissione dell'infezione


Terapie avanzate nelle malattie rare: sono costo-efficaci?


Talassemie trasfusione dipendenti: terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Talassemie trasfusione dipendenti: cosa sono, quanto sono frequenti, come si arriva alla diagnosi


Adrenoleucodistrofia: come si cura con le terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Terapie avanzate per le malattie rare: serve un fondo nazionale


Malattie rare e terapie avanzate: come si è organizzata Regione Lombardia?


Telemedicina applicata alla dialisi peritoneale: come funziona e quali sono i vantaggi


Dialisi peritoneale domiciliare: che cos'è e quali sono i vantaggi


Malattia renale cronica: Piano Nazionale Cronicità promuove deospedalizzazione e personalizzazione cure


Dialisi domiciliare personalizzata terapia di prima scelta secondo la SIN


Dialisi peritoneale domiciliare, cosa ne pensano i pazienti?


Dialisi peritoneale domiciliare controllata a distanza: studio di HTA ne dimostra il vantaggio economico


Psoriasi: come funziona apremilast e come impatterà sulla pratica clinica


Dermatoscopia: principali campi di applicazione in pediatria


Dermatoscopia nei disturbi del cuoio capelluto e dei capelli, ultime novità


Amiloidosi da transtiretina: studi di fase III aprono nuove prospettive per i pazienti


Orticaria cronica spontanea: come si fa la diagnosi?


La terapia dell'orticaria cronica spontanea


Orticaria cronica spontanea: epidemiologia e caratteristiche principali


Nuove linee guida per la cura dell'HIV presentate al congresso EACS di Milano


ARTICOLI

HIV, switch a darunavir/ritonavir combatte il deficit di vitamina D

Lo switch da efavirenz a darunavir potenziato con ritonavir (DRV/r) aumenta i livelli di vitamina D nei pazienti con HIV, in cui un deficit di vitamina può essere dannoso. A rivelarlo è uno studio appena presentato al secondo congresso congiunto dell[...]

HIV ed epatite B, la soppressione virologica migliora la risposta al vaccino anti-HBV

L'utilizzo di una vaccino anti-epatite B ad alto dosaggio dovrebbe restare un'opzione di seconda linea nei pazienti con infezione da HIV non responder alla dose standard di vaccino. Tuttavia, la soppressione virologica mediata dalla terapia antiretro[...]

Sirolimus protettivo contro il rene policistico

Sirolimus, un immunosoppressore usato come farmaco anti-rigetto nel trapianto di rene, si è dimostrato in grado di proteggere quest'organo dal rene policistico bilaterale dominante (Adpkd, autosomal dominant polycistic kidney disease), la più frequen[...]

Ca prostatico, mortalità ridotta con la terapia trimodale

Uomini anziani ad alto rischio di cancro alla prostata hanno un rischio inferiore di mortalità dovuta al tumore se trattati con una terapia trimodale (Cmt) basata su brachiterapia, radioterapia a fasci esterni e deprivazione androgenica rispetto alla[...]

Siena, si studia vaccino anti febbre tifoide

Inizia a Siena la fase clinica per lo sviluppo di un vaccino per l'immunizzazione dei bambini contro la febbre tifoide. Si tratta del primo progetto dell'associazione Sclavo, un' organizzazione no-profit, dedicata alla ricerca scientifica per lo stu[...]

Mieloma multiplo, conferme a lungo termine per bortezomib

Sull'ultimo numero del Journal of Clinical Oncology sono stati pubblicati i dati di un'estensione a 3 anni dello studio VISTA che confermano l'efficacia di una terapia a lungo termine con bortezomib.

Sunitinib, alt a studio nel tumore al fegato

Pfizer ha reso noto di aver deciso di interrompere il trial denominato SUN 1170, uno studio di fase III condotto con l'anticancro sunitinb (Sutent) in pazienti affetti da carcinoma epatocellulare. La decisione è stata presa a causa della più alta in[...]

Resistenza a trastuzumab, c'entra il microRNA

Il microRNA, se sovraespresso nelle cellule tumorali sembra interferire con la capacità di trastuzumab di controllare la proliferazione di cellule di carcinoma mammario in vitro. Lo evidenzia uno studio dell'M.D. Anderson Cancer Center di Houston (Te[...]

Farmaco per la narcolessia migliora il sonno nella fibromialgia

Il sodio ossibato (Xyrem, UCB Pharma) ha migliorato l'astenia e i disturbi del sonno associati alla fibromialgia in due studi di fase II presentati da poco al congresso dell'American Academy of Neurology (AAN), a Toronto. I punteggi medi relativi all[...]

Epatopatia cronica, meno trasfusioni con eltrombopag

Eltrombopag (Revolade in Europa, Promacta negli Usa) uno stimolatore della sintesi delle piastrine sviluppato da GlaxoSmithKline in collaborazione con Ligand Pharmaceuticals, ha ridotto in modo significativo la necessita di trasfusioni di piastrine n[...]

Belimumab, dati a 76 settimane dello studio BLISS

GlaxoSmithKline e Human Genome Sciences hanno comunicato i risultati a 76 settimane relativi all'endpoint secondario dello studio BLISS-76, il secondo dei due studi pivotal di fase III condotti con l'anticorpo monoclonale belimumab (Belysta) per il [...]

Negli Usa la ricerca sul cancro è in crisi

È crisi per la ricerca oncologica ‘made in Usa'. Lo denuncia un rapporto appena pubblicato dell'Institute of Medicine (IOM) e commissionato dal National Cancer Institute (NCI) per valutare l'operato del suo Clinical Trials Cooperative Group (CTCG) Pr[...]

Nuovo anti epatite C di Gilead, alt a studio di fase II

Gilead Sciences ha reso noto di aver interrotto lo studio di fase II sul farmaco sperimentale GS 9450, un inibitore delle caspasi, in pazienti affetti da epatite C cronica. La decisione è dettata da ragioni di sicurezza. Infatti, sono stati riportat[...]

Lapatinib contro la resistenza a trastuzumab

Uno studio in vitro, presentato all'ultimo congresso dell'American Association for Cancer Research (AACR), a Washington, suggerisce che lapatinib potrebbe essere efficace nei tumori mammari che hanno sviluppato una resistenza a trastuzumab. Esperime[...]

Boceprevir, efficace a 2 anni nell'epatite C

I pazienti con infezione cronica da HCV di genotipo 1 trattati con una combinazione di boceprevir (Merck & Co.) e la terapia standard (interferone pegilato, Peg-IFN, e ribavirina, RBV) hanno raggiunto e mantenuto la risposta virologica sostenuta (SVR[...]

Tenofovir efficace nell'epatite B con risposta subottimale all'adefovir

Una monoterapia con tenofovir disoproxil fumarato (Viread, Gilead Sciences) ha portato a un soppressione virale completa nei pazienti con epatite B cronica HBeAg-positiva o HBeAg-negativo che avevano ottenuto una soppressione virale incompleta con l'[...]

Degarelix, promettente nel ca prostatico avanzato

Degarelix (Firmagon, Ferring Pharmaceuticals), un nuovo inibitore del recettore dell'ormone di rilascio delle gonadotropine (GnRH) potrebbe stabilizzare la progressione della malattia in pazienti affetti da tumore alla prostata in cui non ha funziona[...]

Liraglutide meglio di sitagliptina nel controllo glicemico

Liraglutide si è rilevata superiore a sitagliptina sul fronte del controllo glicemico in pazienti affetti da diabete di tipo 2 non ben controllati con metformina. Il dato emerge da uno studio appena pubblicato su Lancet, che rappresenta, di fatto, il[...]

Conferme dagli Usa per cladribina nella sclerosi multipla

In occasione del 62° Meeting Annuale dell'American Academy of Neurology che sono stati presentati nuovi dati a sostegno di cladribina compresse, una nuova opzione terapeutica per le forme recidivanti di sclerosi multipla (SM). La formulazione orale[...]

Alzheimer, il vaccino si sperimenta anche in Italia

Al via la fase II del primo vaccino contro il morbo di Alzheimer, dal quale sono colpiti ben 26 milioni di persone nel mondo e 500 mila in Italia. ll vaccino, noto con il nome in codice AD02, non previene la malattia ma dovrebbe rallentarne la pro[...]