Altri Studi

VIDEO

Telemedicina applicata alla dialisi peritoneale: come funziona e quali sono i vantaggi


Dialisi peritoneale domiciliare: che cos'è e quali sono i vantaggi


Malattia renale cronica: Piano Nazionale Cronicità promuove deospedalizzazione e personalizzazione cure


Dialisi domiciliare personalizzata terapia di prima scelta secondo la SIN


Dialisi peritoneale domiciliare, cosa ne pensano i pazienti?


Dialisi peritoneale domiciliare controllata a distanza: studio di HTA ne dimostra il vantaggio economico


Psoriasi: come funziona apremilast e come impatterà sulla pratica clinica


Dermatoscopia: principali campi di applicazione in pediatria


Dermatoscopia nei disturbi del cuoio capelluto e dei capelli, ultime novità


Amiloidosi da transtiretina: studi di fase III aprono nuove prospettive per i pazienti


Orticaria cronica spontanea: come si fa la diagnosi?


La terapia dell'orticaria cronica spontanea


Orticaria cronica spontanea: epidemiologia e caratteristiche principali


Nuove linee guida per la cura dell'HIV presentate al congresso EACS di Milano


Hiv, dove sta andando la ricerca farmacologica?


HIV: associazione a dose fissa a base di darunavir efficace nei pazienti naive


Iperparatiroidismo secondario: arriva in Italia etelcalcetide, un nuovo calcio mimetico


Iperparatiroidismo secondario alla malattia renale cronica: che cos'è e conseguenze


Iperparatiroidismo secondario alla malattia renale cronica, il punto di vista dei pazienti


Psoriasi, con secukinumab efficacia mantenuta anche dopo 5 anni


Rene policistico: nuove prospettive di cura con il tolvaptan


Rene policistico: descrizione, cause, sintomi e diagnosi


ARTICOLI

Losartan ad alte dosi e riduzione della mortalità cardiaca

Dose più elevate di losartan riducono in maniera significativa il tasso di mortalità e ricovero dovuti a insufficienza cardiaca. Sono questi i principali risultato dello studio HEAAL appena presentato al congresso dell'American Heart Association in c[...]

PPI e clopidogrel, associazione da evitare

Uno studio presentato al recente congresso dell'American Heart Association e pubblicato sull'ultimo numero di Circulation, ha evidenziato che i pazienti che assumevano inibitori della pompa protonica (PPI) in associazione con farmaci antiaggreganti p[...]

Confronto Prasugrel verso clopidogrel nei cardiopatici con diabete di tipo 2

In occasione del congresso dell'American Heart Association, è stato presentato uno studio che ha confrontato l'efficacia e la sicurezza di prasugrel e clopidogrel in pazienti cardiopatici affetti anche da diabete. I pazienti cui è stato somministrato[...]

Farmaci stimolanti l'eritropoiesi e rischio di trombi

I pazienti oncologici che assumono farmaci che stimolano l'eritropoiesi (ESA) hanno un rischio aumentato di sviluppare tromboembolismo venoso rispetto ai pazienti che non assumono questi farmaci. Questi dati provengono da uno studio appena pubblicat[...]

Farmaci antispicotici nei pazienti con demenza

Uno studio di rassegna commissionato dal dipartimento per la salute ha messo in luce che i pazienti affetti da demenza ricevono con elevata frequenza una prescrizione non necessaria di farmaci antispicotici, e ogni anno l'utilizzo di questa classe di[...]

Darunavir in monoterapia efficace quanto la terapia di associazione

In occasione del congresso della European AIDS Society Conference che si è svolto a Cologna (Germania) sono stati presentati i dati a 48 settimane di uno studio che dimostra come darunavir somministrato once-a-day e ritonavir boosted non è risultato[...]

Flibanserin efficace nel Disturbo da Calo del desiderio sessuale

In occasione del XII Congresso della European Society for Sexual Medicine (ESSM) in corso a Lione, in Francia, sono stati presentati i dati raccolti da studi clinici di fase III dimostrano che flibanserin 100mg, assunto una volta al giorno aumenta in[...]

Ticagrelor, efficace anche nei pazienti più difficili

In occasione dell'American Heart Association 2009 in corso a Orlando, sono stati presentati i dati di una sub analisi dello studio PLATO condotta nei pazienti più difficili da trattare, quelli con infarto del miocardio con sovraslivellamento del trat[...]

Cangrelor, studi negativi aprono nuove prospettive

In contemporanea alla presentazione in occasione dell'American Heart Association 2009 sono stati pubblicati sul NEJM i risultati completi degli studi CHAMPION-PCI e CHAMPION-PLATFORM i due studi di fase III facenti parte dello sviluppo clinico di can[...]

Epatite C, boceprevir efficace anche nei "null responders"

Presentati nuovi dati dello studio Sprint-1 condotto con boceprevir. Nel sottogruppo di pazienti cosiddetti "null responder" cioè coloro che a 4 settimane non avevano evidenziato alcuna risposta clinica alla terapia tradizionale, dopo 4 settimane di [...]

Cetuximab migliora la sopravvivenza a 5 anni in pazienti con tumore testa collo

L'aggiunta di cetuximab alla radioterapia prolunga la sopravvivenza dei pazienti con tumore alla testa e al collo localmente avanzato più di quanto non faccia la sola radioterapia e questo miglioramento persiste fino a 5 anni. E' questo il principale[...]

Panitumumab, studio in prima linea nel tumore al colon retto

Sono stati resi noti i dati di uno studio che ha valutato l'efficacia di panitumumab impiegato in prima linea nel tumore metastatico al colon retto in combinazione con la chemioterapia. Come già comunicato in precedenza, il farmaco associato alla ch[...]

Gaucher, al via trial di fase III con nuovo farmaco orale

La società biotech americana Genzyme ha reso noto di aver iniziato l'arruolamento nel primo di due trial di fase III, uno studio multicentrico condotto per valutare l'efficacia e la sicurezza di Genz-112638, una nuovo farmaco orale sviluppato per la[...]

Vareniclina efficace anche nei pazienti con BPCO

Il 42,3% dei fumatori affetti da BPCO di grado lieve/moderato che hanno assunto vareniclina sono riusciti a smettere di fumare e a rimanere astinenti durante le ultime quattro settimane di trattamento dello studio rispetto all'8,8% dei pazienti a cui[...]

Telaprevir, efficace nell'80% dei pazienti naive con HCV

Il nuovo inibitore della proteasi telaprevir ha consentito all'80% dei pazienti con il virus dell'epatite C (HCV) cronica con genotipo 1 e mai trattati con altri farmaci di raggiungere la risposta virologica sostenuta (SVR). Sono questi i risultati[...]

Golimumamb, efficace a lungo termine contro l'artrite reumatoide

Durante i lavori dell'ACR sono stato comunicati nuovi risultati a un anno dei due studi pivotal di fase III GO-AFTER e GO-FORWARD su golimumab (Simponi), nuovo anticorpo monoclonale anti-TNF alfa. I dati dimostrano come un'iniezione sottocute del far[...]

Conferme a lungo termine per adalimumab nel Crohn

In occasione dell'American College of Gastroenterology sono stati presentati i primi dati di uno studio ancora in corso che confermano la sicurezza e l'efficacia di adalimumab nella terapia della malattia di Crohn.

Taspoglutide meglio di exenatide nel primo studio di fase III

Ipsen e Roche hanno reso noti i risultati del primo studio clinico di fase 3 condotto con taspoglutide, il primo analogo del GLP-1 (glucagon-like peptide-1) che consente una somministrazione una volta alla settimana per via sottocutanea.

Diabete di tipo II, il miglior farmaco è l'esercizio fisico

Cambiare radicalmente il proprio stile di vita, riducendo il consumo calorico e facendo contemporaneamente un buon esercizio fisico per almeno 150 minuti la settimana, per lo più camminare all'aria aperta, nel corso di 10 anni può ritardare l'inizio [...]