Altri Studi

VIDEO

Terapie avanzate nelle malattie rare: sono costo-efficaci?


Talassemie trasfusione dipendenti: terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Talassemie trasfusione dipendenti: cosa sono, quanto sono frequenti, come si arriva alla diagnosi


Adrenoleucodistrofia: come si cura con le terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Terapie avanzate per le malattie rare: serve un fondo nazionale


Malattie rare e terapie avanzate: come si è organizzata Regione Lombardia?


Telemedicina applicata alla dialisi peritoneale: come funziona e quali sono i vantaggi


Dialisi peritoneale domiciliare: che cos'è e quali sono i vantaggi


Malattia renale cronica: Piano Nazionale Cronicità promuove deospedalizzazione e personalizzazione cure


Dialisi domiciliare personalizzata terapia di prima scelta secondo la SIN


Dialisi peritoneale domiciliare, cosa ne pensano i pazienti?


Dialisi peritoneale domiciliare controllata a distanza: studio di HTA ne dimostra il vantaggio economico


Psoriasi: come funziona apremilast e come impatterà sulla pratica clinica


Dermatoscopia: principali campi di applicazione in pediatria


Dermatoscopia nei disturbi del cuoio capelluto e dei capelli, ultime novità


Amiloidosi da transtiretina: studi di fase III aprono nuove prospettive per i pazienti


Orticaria cronica spontanea: come si fa la diagnosi?


La terapia dell'orticaria cronica spontanea


Orticaria cronica spontanea: epidemiologia e caratteristiche principali


Nuove linee guida per la cura dell'HIV presentate al congresso EACS di Milano


Hiv, dove sta andando la ricerca farmacologica?


HIV: associazione a dose fissa a base di darunavir efficace nei pazienti naive


ARTICOLI

HIV, maggior rischio di decesso se la conta dei CD4 è bassa, anche se la viremia è sotto controllo

Nei pazienti sieropositivi, una bassa conta delle cellule CD4 è associata a un rischio aumentato di mortalità, anche se la terapia antiretrovirale è efficace sul fronte della viremia. A confermarlo è uno studio appena pubblicato online su Clinical In[...]

Diabete, 1,5 mld di risparmi estendendo il modello dell'Associazione Medici Diabetologi

Presentata oggi al Senato l'analisi economico-sanitaria dell'impatto del progetto Annali AMD dell'Associazione Medici Diabetologi - 1,5 miliardi di euro i risparmi attesi in 5 anni e una proiezione di oltre 18 miliardi in 50 anni, se il progetto si e[...]

IBP, con alfuzosina minor rischio di complicanza intraoperatoria durante l'intervento di cataratta

Uno studio di confronto testa a testa pubblicato di recente sulla rivista Ophthalmology mostra che pazienti in terapia con alfuzosina per l'iperplasia prostatica benigna (IBP) che devono essere operati di cataratta hanno meno probabilità di andare in[...]

Al via studio di fase III su mepolizumab nella granulomatosi eosinofila

GlaxoSmithKline ha reso noto di aver iniziato uno studio di fase III sull'anticorpo monoclonale anti interleuchina 5 mepolizumab per valutare la sua efficacia e sicurezza nel trattamento di pazienti con una malattia genetica rara, la granulomatosi e[...]

Gambe senza riposo, pregabalin efficace come pramipexolo, con meno ‘augmentation'

I pazienti con sindrome delle gambe senza riposo (RLS, dall'inglese ‘restelss leg syndrome') trattati con l'anticonvulsivante pregabalin hanno ottenuto un miglioramento dei sintomi significativamente superiore a quello di pazienti trattati con un pla[...]

Schizofrenia resistente al trattamento, clozapina troppo poco utilizzata

Uno studio retrospettivo pubblicato sul numero di febbraio della rivista Psychiatric Services mostra che molti pazienti affetti schizofrenia resistente al trattamento, che potrebbero beneficiare di clozapina, in realtà non sono trattati con questo an[...]

Poche cure per i sarcomi retroperitoneali. Servono nuovi farmaci

I pazienti con sarcomi retroperitoneali incapaci di ottenere una resezione completa del tumore dopo un intervento chirurgico iniziale, hanno a disposizione solamente poche opzioni di trattamento per la terapia palliativa. E' quanto emerso da uno stud[...]

Vaccino HPV, due sole dosi bastano per ridurre il rischio di condilomi

Un studio osservazionale svedese pubblicato da poco su JAMA mostra che due dosi del vaccino quadrivalente (Gardasil) contro il papilloma virus umano (HPV) si sono associate a una “notevole riduzione" del rischio di condilomi, anche se la massima ridu[...]

Edema maculare diabetico, aflibercept migliora la visione per almeno 2 anni

Le iniezioni intravitreali di aflibercept hanno un'efficacia duratura, almeno 2 anni, nel migliorare la capacità visiva e superiore a quella della fotocoagulazione laser retinica nei pazienti affetti da edema maculare diabetico.

Lisdesamfetamina non raggiunge l'endpoint in fase III nel disturbo depressivo maggiore

Il farmaco di Shire per il trattamento dell'iperattività, lisdesamfetamina, non è risultato efficace nella terapia del disordine depressivo maggiore in due studi di fase III condotti in pazienti adulti. Lo ha reso noto l'azienda attraverso un comunic[...]

Diabete, bene in fase II l'insulina in pillole di Oramed

L'israeliana Oramed, che sta gareggiando con il gigante danese Novo Nordisk per sviluppare la prima pillola a base d'insulina, ha fatto un passo avanti significativo verso l'agongato traguardo. L'azienda ha infatti annunciato con un comunicato stampa[...]

Diabete, al via progetto italiano per appropriatezza delle cure

Prescrizione corretta e cura adeguata: potrebbero sembrare due sinonimi, ma in realtà definiscono aspetti ben diversi tra loro dell'intervento medico, secondo appropriatezza. Non sempre, infatti, tutto si risolve nella scelta del farmaco giusto per l[...]

Ipomania, fattibile riprendere gli antidepressivi senza rischio di ricaduta

I pazienti affetti da depressione maggiore in cui si verifichi un episodio di ipomania associata alla terapia antidepressiva (AAH) potrebbero essere in grado di riprendere gli antidepressivi senza avere una recidiva di AAH, stando ai risultati di uno[...]

Nuova tecnica per produrre cellule pluripotenti senza modificazioni genetiche

Una giovane ricercatrice giapponese ha messo a punto un metodo relativamente semplice e veloce per produrre cellule simil embrionali, ovvero capaci di differenziarsi in tutti i tipi cellulari, senza modifiche genetiche, ma solo cambiando i fattori am[...]

Diabete, inibitori del SGLT2 potrebbero aumentare la produzione endogena di glucosio

Due nuovi studi appena pubblicati sul Journal of Clinical Investigation mostrano che gli inibitori del co-trasportatore sodio-glucosio di tipo 2 (SGLT2), pur aumentando il glucosio nelle urine,, sembrano aumentare la produzione del glucosio endogeno.

Terapia ormonale sostitutiva può aumentare rischio pancreatite

Un nuovo studio pubblicato sul Canadian Medical Association Journal, mostra che l’uso della terapia ormonale sostitutiva (HRT) nelle donne in post menopausa aumenta del 50% il rischio di sviluppare una pancreatite acuta. L’aumento assoluto è però abb[...]

Deficit di vitamina D in gravidanza un fattore di rischio di preeclampsia grave

Un deficit di vitamina D durante la gravidanza può essere un fattore di rischio di preeclampsia grave, stando ai risultati di uno studio di coorte appena pubblicato sulla rivista Epidemiology.

Attenti all'ossitocina, può generare ipersensibilità alle emozioni

Una recente ricerca pubblicata sulla rivista Emotion, il giornale dell' American Psychological Association, ha evidenziato come troppa ossitocina, in giovani adulti sani, può causare ipersensibilità alle emozioni degli altri. Tale “ormone dell'amore”[...]

HIV, se sistema immunitario recupera, aspettativa di vita come popolazione generale

Quanto ha inciso l'avvento della terapia antiretrovirale altamente attiva (HAART) sull'aspettativa di vita dei pazienti contagiati dall'HIV? A questa domanda prova a rispondere uno studio tutto italiano pubblicato sul numero di febbraio del Journal o[...]

Risultati positivi per terapia genica in una forma di cecità ereditaria

Una terapia genica sperimentale ha mostrato risultati promettenti contro una forma di cecità ereditaria, la coroidermia, malattia degenerativa della coroide ovvero la struttura ricca di vasi sanguigni che nutre la retina e le permette di funzionare c[...]