Altri Studi

VIDEO

Terapie avanzate nelle malattie rare: sono costo-efficaci?


Talassemie trasfusione dipendenti: terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Talassemie trasfusione dipendenti: cosa sono, quanto sono frequenti, come si arriva alla diagnosi


Adrenoleucodistrofia: come si cura con le terapie attuali e che prospettive apre la terapia genica


Terapie avanzate per le malattie rare: serve un fondo nazionale


Malattie rare e terapie avanzate: come si è organizzata Regione Lombardia?


Telemedicina applicata alla dialisi peritoneale: come funziona e quali sono i vantaggi


Dialisi peritoneale domiciliare: che cos'è e quali sono i vantaggi


Malattia renale cronica: Piano Nazionale Cronicità promuove deospedalizzazione e personalizzazione cure


Dialisi domiciliare personalizzata terapia di prima scelta secondo la SIN


Dialisi peritoneale domiciliare, cosa ne pensano i pazienti?


Dialisi peritoneale domiciliare controllata a distanza: studio di HTA ne dimostra il vantaggio economico


Psoriasi: come funziona apremilast e come impatterà sulla pratica clinica


Dermatoscopia: principali campi di applicazione in pediatria


Dermatoscopia nei disturbi del cuoio capelluto e dei capelli, ultime novità


Amiloidosi da transtiretina: studi di fase III aprono nuove prospettive per i pazienti


Orticaria cronica spontanea: come si fa la diagnosi?


La terapia dell'orticaria cronica spontanea


Orticaria cronica spontanea: epidemiologia e caratteristiche principali


Nuove linee guida per la cura dell'HIV presentate al congresso EACS di Milano


Hiv, dove sta andando la ricerca farmacologica?


HIV: associazione a dose fissa a base di darunavir efficace nei pazienti naive


ARTICOLI

Psoriasi, secukinumab meglio dell'anti Tnf in studio head-to-head

Novartis ha annunciato i risultati top line di uno studio testa a testa di fase III che ha dimostrato la superiorità del nuovo anticorpo monoclonale secukinumab (un anti interleukina 17) verso l'anti-Tnf etanercept. Inoltre, secukinumab (AIN457) ha [...]

Psoriasi cronica del cuoio capelluto e steroidi ad alta potenza per via topica

Il trattamento di prima linea più efficace per la psoriasi a placche cronica del cuoio capelluto potrebbe essere rappresentato da steroidi ad alta potenza in soluzione topica, stando ai risultati di una nuova metanalisi appena pubblicata online sul B[...]

HIV, dolutegravir meglio di raltegravir nei pazienti pretrattati

L'inibitore dell' integrasi once daily dolutegravir appare più efficace di raltegravir due volte al giorno nei pazienti sieropositivi già trattati con antiretrovirali, con un minor numero di abbandoni dovuti al fallimento virologico e una minore comp[...]

Antibiotici entro primo anno aumentano rischio eczema

Dare antibiotici ai bambini al di sotto di un anno aumenta del 40% il rischio che sviluppino un eczema, una malattia della pelle. Lo afferma una ricerca pubblicata dal British Journal of Dermatology del Guy's and St Thomas' Hospital di Londra.

Tre milioni di infezioni nosocomiali ogni anno in Europa

Ogni giorno, in Europa circa 80.000 pazienti combattono un'infezione acquisita in ospedale, spesso mentre si trovavano in terapia intensiva. Lo afferma un'indagine appena pubblicata del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.

Hiv, per la cura forse basterà una sola iniezione al mese

Secondo uno studio appena presentato al congresso annuale dell'International AIDS Society, conclusosi da poco a Kuala Lumpur, in Malesia, iniezioni mensili di una combinazione di due nuovi antiretrovirali sperimentali – GSK744 di GlaxoSmithKline e T[...]

Emofilia, tasso annuo di sanguinamenti, termometro di benessere

Pazienti emofilici che nell'arco di un anno registrano un tasso di sanguinamenti (Annual Bleed Rate – ABR) pari a zero, mostrano benefici sia in termini di qualità della vita che di benessere. A dimostrarlo sono nuovi dati presentati nel corso del XX[...]

HIV, per l'Oms la terapia deve iniziare prima

Dalla 7th International AIDS Society (IAS) in corso in Malesia a Kuala Lampur arriva una svolta nella terapia dell'infezione da Hiv, riassumibile in poche parole: la terapia deve iniziare prima. Lo aferma la World Health Organization (WHO) che ha app[...]

Terapia ormonale sostitutiva, effetto neutro sulla sfera cognitiva

Nuovi dati suggeriscono che la terapia ormonale sostitutiva (Tos) a base di estrogeni coniugati equini non offre alcun beneficio duraturo, ma non comporta nemmeno rischi per il funzionamento cognitivo nelle donne di età compresa tra i 50 a i 55 anni.[...]

Dagli Usa il primo vaccino contro diabete giovanile

Un primo vaccino terapeutico contro il diabete di tipo 1 o diabete giovanile è stato messo a punto e testato con successo sui primi 80 pazienti. Il vaccino funziona 'al contrario' rispetto ai vaccini tradizionali, spegnendo in modo selettivo la rispo[...]

Diabete tipo 2, dimagrire non basta per ridurre il rischio cardiovascolare

La semplice perdita di peso, da sola, non è sufficiente a ridurre il rischio di eventi cardiovascolari nei pazienti adulti con diabete di tipo 2 (DT2) obesi o in sovrappeso. È questo il verdetto dello studio Look AHEAD, uno studio multicentrico rando[...]

Omalizumab, conferme in fase III nell'orticaria cronica

Novartis ha reso noti oggi gli ultimi risultati che dimostrano come omalizumab raggiunga tutti gli endpoint primari e secondari di uno studio registrativo di fase III sull'orticaria cronica spontanea (CSU) (1), una forma cronica e debilitante di orti[...]

Diabete, canagliflozin meglio di sitagliptin e glimepiride su glicemia e peso

Janssen ha appena annunciato i risultati di un nuovo studio di fase III, lo studio DIA3006, della durata di 52 settimane, che mostra come l'inibitore del SGLT2 canagliflozin 300 mg sia superiore a sitagliptin sul fronte del controllo glicemico in paz[...]

DT2, dulaglutide meglio di exenatide, metformina e sitagliptin nel controllo glicemico

Il trattamento con dulaglutide, agonista ad azione prolungata del recettore del GLP-1, sviluppato da Eli Lilly come trattamento in monosomministrazione settimanale per il diabete di tipo 2, si è dimostrato superiore al placebo e a exenatide, metformi[...]

Acido ascorbico ad alto dosaggio inutile nella malattia di Charcot-Marie-Tooth

Nonostante i risultati promettenti ottenuti nel modello murino, il trattamento con acido ascorbico ad alto dosaggio sembra non offrire alcun beneficio ai pazienti affetti dalla malattia di Charcot-Marie-Tooth di tipo 1A (CMT1A), una patologia neurode[...]

Nuove linee guida sull'uso degli antidepressivi nel disturbo bipolare

In occasione dell'International Conference on Bipolar Disorders, terminata da poco a Miami, la International Society for Bipolar Disorders (ISBD) Task Force ha diffuso le sue raccomandazioni, attese da tempo, sull'uso degli antidepressivi nei disturb[...]

Linagliptin: dal congresso americano conferme sulla sicurezza cardiovascolare

Linagliptin: nuovi dati presentati all'ADA sugli eventi cardiovascolari e sulla sicurezza ed efficacia nei pazienti affetti da diabete di tipo 2 con insufficienza renale da moderata a grave

Meno ipoglicemie notturne con U300, nuova formulazione di insulina glargine

U300, una versione migliorata di insulina glargine (Lantus), l'insulina blockbuster di Sanofi, a parità di efficacia nel controllo glicemico si è dimostrata migliore della versione convenzionale nel controllare le ipoglicemie notturne (un effetto col[...]

Diabete tipo 2, meglio iniziare con tre farmaci che un approccio a gradini

Nei pazienti con diabete di tipo 2 di nuova diagnosi, un approccio del tutto nuovo, consistente nel dare subito una combinazione di tre agenti in contemporanea (nello specifico metformina, pioglitazone e il GLP1-agonista exenatide) invece del tradizi[...]

SLA, positivi i primi test con le staminali

Sono considerati positivi (senza effetti avversi) i primi test di trapianto di cellule staminali cerebrali su sei pazienti affetti da Sclerosi laterale amniotica. Lo ha annunciato il professor Angelo Vescovi, coordinatore degli studi, in un convegno [...]