Altri Studi

VIDEO

Telemedicina applicata alla dialisi peritoneale: come funziona e quali sono i vantaggi


Dialisi peritoneale domiciliare: che cos'è e quali sono i vantaggi


Malattia renale cronica: Piano Nazionale Cronicità promuove deospedalizzazione e personalizzazione cure


Dialisi domiciliare personalizzata terapia di prima scelta secondo la SIN


Dialisi peritoneale domiciliare, cosa ne pensano i pazienti?


Dialisi peritoneale domiciliare controllata a distanza: studio di HTA ne dimostra il vantaggio economico


Psoriasi: come funziona apremilast e come impatterà sulla pratica clinica


Dermatoscopia: principali campi di applicazione in pediatria


Dermatoscopia nei disturbi del cuoio capelluto e dei capelli, ultime novità


Amiloidosi da transtiretina: studi di fase III aprono nuove prospettive per i pazienti


Orticaria cronica spontanea: come si fa la diagnosi?


La terapia dell'orticaria cronica spontanea


Orticaria cronica spontanea: epidemiologia e caratteristiche principali


Nuove linee guida per la cura dell'HIV presentate al congresso EACS di Milano


Hiv, dove sta andando la ricerca farmacologica?


HIV: associazione a dose fissa a base di darunavir efficace nei pazienti naive


Iperparatiroidismo secondario: arriva in Italia etelcalcetide, un nuovo calcio mimetico


Iperparatiroidismo secondario alla malattia renale cronica: che cos'è e conseguenze


Iperparatiroidismo secondario alla malattia renale cronica, il punto di vista dei pazienti


Psoriasi, con secukinumab efficacia mantenuta anche dopo 5 anni


Rene policistico: nuove prospettive di cura con il tolvaptan


Rene policistico: descrizione, cause, sintomi e diagnosi


ARTICOLI

Al via fase III per amikacina inalatoria nelle polmoniti severe da Gram negativi

Bayer ha iniziato l'arruolamento dei pazienti di uno studio di fase III condotto per valutare efficacia e sicurezza dell'antibiotico amikacina in soluzione per via inalatoria (BAY41-6551T) in pazienti intubati e ventilati meccanicamente con polmonit[...]

Diabete, il nuovo GLP-1 dalaglutide meglio di insulina glargine

Eli Lilly and Company ha annunciato oggi i risultati positivi top-line di due ulteriori studi del programma clinico di fase III AWARD su dulaglutide, agonista ad azione prolungata del recettore del GLP-1, in studio come trattamento in monosomministra[...]

Diabete, canagliflozin meglio di sitagliptin con qualche micosi in più

In uno studio di fase III su pazienti con diabete di tipo 2 non controllati con metformina e sulfonilurea, l'aggiunta di canagliflozin ha dato risultati migliori sul fronte del controllo glicemico rispetto a quella di sitagliptin, ma a prezzo di una [...]

Batteri multiresistenti, si investe poco nella ricerca di nuovi antibiotici

Secondo un nuovo report della Infection Desease Society americana, attualmente, solo sette nuovi farmaci sono in sviluppo per il trattamento delle infezioni causate da “superbatteri” multiresistenti come E.coli e i cosiddetti Cre (enterobatteri resis[...]

Bpco, positiva la fase III per aclidinio bromuro/formoterolo

Almirall e Forest Laboratories hanno annunciato i risultati preliminari di uno studio pivotal di fase III che ha valutato efficacia e sicurezza dell'associazione di bromuro di aclidinio (LAMA) e formoterolo fumarato (LABA) in pazienti con broncopneum[...]

Dalfampridina migliora la deambulazione post stroke

Acorda Therapeutics ha annunciato che in uno studio pilota dalfampridina in compresse a rilascio prolungato ha migliorato la capacità di deambulazione nei pazienti con deficit motori post stroke.

Probiotici associati a terapia di eradicazione H. pylori non efficaci

Uno studio recentemente pubblicato online ahead-of-.print sulla rivista BMC Gastroenterology ha dimostrato come la somministrazione di un probiotico a base di Lactobacillus acidophilus, Lactobacillus rhamnosus, Bifidobacterium bifidum e Streptococcus[...]

Minociclina utile nella sindrome dell'X fragile

Un trattamento con minociclina per 3 mesi ha portato a miglioramenti significativi, anche se limitati, nei bambini con sindrome dell'X fragile in uno studio pubblicato sul numero di aprile del Journal of Developmental and Behavioral Pediatrics.

Parkinson, primi pazienti italiani trattati con le staminali

Si celebra oggi la Giornata Mondiale della malattia di Parkinson, dedicata a sensibilizzare l'opinione pubblica nei confronti di questo disturbo degenerativo del sistema nervoso centrale caratterizzato da una progressiva scomparsa delle cellule nervo[...]

Vescica iperattiva, mirabegron più sicuro di tolterodina

Il profilo di sicurezza e degli effetti avversi di mirabegron (un nuovo farmaco per il trattamento della vescica iperattiva sviluppato da Astellas) è migliore rispetto a quello di tolterodina e del placebo. È quanto emerge da due analisi separate pre[...]

Depressione, vortioxetina batte agomelatina nei non responder agli SSRI/SNRI

Lundbeck ha annunciato l'esito positivo dello studio REVIVE, uno studio randomizzato e in doppio cieco di confronto testa a testa tra il suo nuovo antidepressivo multimodale vortioxetina e agomelatina in un gruppo di pazienti adulti affetti da depres[...]

Hiv, concentrazione plasmatica inibitori della proteasi aumenta con l'età

Nelle persone affette da HIV, le concentrazioni plasmatiche degli inibitori della proteasi aumentano con l'età. Lo hanno rivelato alcuni ricercatori del Regno Unito in uno studio pubblicato sul Journal of Antimicrobial Chemotherapy.

Acido malico in spray utile contro la bocca secca da antidepressivi

Uno studio condotto dai ricercatori delle Università di Granada e Murcia ha confermato l'efficacia di uno spray contenente acido malico all'1% per migliorare la secchezza delle fauci (xerostomia) dovuta agli antidepressivi. Il trial è stato pubblicat[...]

Demenza nell'anziano, nessun aumento del rischio di decesso con gli antipsicotici

Per anni, i medici hanno sostenuto che l'uso off-label dei farmaci antipsicotici per il trattamento di disturbi del comportamento nei pazienti affetti da demenza potrebbe aumentare la mortalità. Tuttavia, i risultati di un ampio studio osservazionale[...]

Roche rende pubblici tutti i dati su oseltamivir

Il British Medical Journal (Bmj) ha riportato che Roche garantirà ai ricercatori della Cochrane Collaboration libero accesso ai dati di tutti i 74 trial clinici sponsorizzati dall'azienda, condotti sul farmaco antinfluenzale oseltamivir. La decisione[...]

Aids: scoperto anticorpo che neutralizza 55% ceppi virus Hiv

Un passo importante nella strada per il vaccino contro l'aids è stato compiuto: alcuni ricercatori americani hanno infatti 'tracciato' la risposta immunitaria di una persona al virus e visto, con una serie di mutazioni, come arrivare allo sviluppo di[...]

Rebamipide meglio dell'acido ialuronico contro la secchezza oculare

Una sospensione di rebamipide al 2% si è dimostrata efficace nel migliorare segni e sintomi della secchezza oculare e superiore al collirio di controllo (una soluzione di ialuronato di sodio allo 0,1%) in uno studio multicentrico giapponese, appena p[...]

Meningite criptococcica, terapia combinata migliora la sopravvivenza nei sieropositivi

Un terapia antifungina combinata con amfotericina B e flucitosina ha migliorato la sopravvivenza nei pazienti sieropositivi all'HIV con meningite criptococcica, mentre quella con amfotericina B e fluconazolo non ha mostrato benefici significativi in [...]

Sclerosi multipla e natalizumab, rischio di LMP maggiore se si è più magri

Un nuovo studio presentato all'ultimo congresso dell'American Academy of Neurology (AAN) suggerisce che i pazienti affetti sclerosi multipla (SM) trattati con natalizumab possono essere a maggior rischio di sviluppare leucoencefalopatia multifocale p[...]

SLA, promettente nuova strategia basata sul DNA

Su Lancet Neurology sono stati pubblicati i risultati di uno studio di fase I che ha valutato l'utilizzo dell' oligonucleotide antisenso ISIS 333611 disegnato contro la proteina mutata SOD1 in 21 pazienti affetti da SLA.