La società biotech finlandese Biotie Therapies ha annunciato la fine dell’arruolamento dei pazienti di uno studio di fase IIb disegnato per valutare l’efficacia e la sicurezza del farmaco sperimentale tozadenant per la terapia della malattia Parkinson.

Il trial, della durata di 12 settimane, ha arruolato 420 pazienti, che non avevano risposto alla terapia con levodopa.
L’obiettivo principale dello studio sarà determinare l’efficacia del farmaco nel ridurre il numero medio di ore al giorno con cattiva funzionalità motoria “off state”.
I primi risultati sono attesi per la fine del 2012.

Tozadenant è un antagonista selettivo del recettore A2a dell’adenosina. Il farmaco è in grado di entrare nel cervello dove modula le regioni associate alle funzioni motoria e non motoria. Biotie ha ottenuto i diritti di sviluppo e commercializzazione del medicinale da Roche nel 2007.