Combinare ciprofloxacina e adalimumab è più efficace rispetto alla monoterapia con adalimumab nell’indurre la chiusura della fistola perianale nei pazienti con malattia di Crohn. Lo sostiene un gruppo di ricercatori olandesi, che ha presentato i dati del proprio studio a Barcellona, il 18 febbraio, in occasione del settimo  congresso della European Crohn's and Colitis Organisation (ECCO-IBD).

Tuttavia, hanno avvertito gli autori, il beneficio dell’aggiunta dell’antibiotico è poi andato perduto, dopo l'interruzione della ciprofloxacina.

Pieter Dewint, dell’Erasmus Medical Centre, di Rotterdam, e gli altri autori hanno arruolato 70 pazienti con fistole perianali legate alla malattia di Crohn e li hanno sottoposti a una terapia di induzione con Adalimumab, seguita da una terapia di mantenimento con il biologico (40 mg ogni due settimane), in 34 casi con e in 36 senza ciprofloxacina 500 mg due volte al giorno per 12 settimane.

L'endpoint primario era rappresentato dalla risposta clinica, definita come una riduzione di almeno il 50% del numero delle fistole drenanti alla settimana 12 rispetto al basale.

L'obiettivo è stato raggiunto nel 47% dei pazienti del gruppo di controllo e nel 71% di quelli trattati con ciprofloxacina (P = 0,047). Tuttavia, la differenza tra i due gruppi non è rimasta statisticamente significativa dopo 24 settimane, quando la risposta clinica è stata del 47% tra i controlli contro 62% nei pazienti trattati anche con ciprofloxacina (P = 0,22).

La variazione media rispetto al basale del Crohn's Disease Activity Index, invece, è migliorata in modo significativo aggiungendo ciprofloxacina sia a 12 settimane (P = 0,005) sia 24 settimane (P = 0,005), mentre il miglioramento della qualità di vita (misurato dal Inflammatory Bowel Disease Questionnaire) ottenuto grazie all’antibiotico è risultato significativo dopo 12 settimane, ma non dopo 24.

Nessuna differenza significativa, invece, dal punto di vista della sicurezza e tollerabilità. L’incidenza degli eventi avversi è stata difatti del 94,4% nel gruppo ciprofloxacina contro 91,2% nel gruppo di controllo, mentre quella degli eventi avversi gravi rispettivamente dell’8,3% contro l’8,8%.

P. Dewint, et al. Best Treatment Option for Perianal Fistulas in Crohn: Is ADAFI the Answer? ECCO-IBD; abstract OP16.