L’utilizzo precoce della daptomicina per alcune infezioni del sangue (BSIs), causate dallo Staphylococcus aureus meticillino-resistente, è efficace quanto la vancomicina.

Questo risultato è stato presentato all’ID Week 2014. I ricercatori hanno mostrato come per i ceppi di MRSA che mostrano bassi livelli di resistenza alla vancomicina, la daptomicina ha una efficacia paragonabile, elimina i batteri dal sangue più velocemente in alcuni pazienti e ha mostrato un basso rischio di danno renale.

Il superbatterio MRSA (stafilococco aureo resistente alla meticillina) ogni anno causa 19.000 morti negli Stati Uniti; in Europa si parla di 400 mila infezioni e 25 mila morti ogni anno. L’Italia è uno tra i Paesi europei con i livelli più alti di antibiotico resistenza; l’MRSA  in Italia è considerato un vero problema di salute pubblica, ha un’incidenza del 38% (doppia rispetto alla media europea) e provoca ogni anno più di 52 mila casi di infezioni complicate della cute.

Lo sviluppo di resistenza alla vancomicina, antibiotico spesso utilizzato per il trattamento di tali infezioni, puo’ aumentare come conseguenza dell’uso prolungato di antibiotici per il trattamento delle infezioni da MRSA; è importante quindi prevenire la trasmissione dell’MRSA per mantenere opzioni terapeutiche efficaci.

La daptomicina è un antibiotico lipopeptidico utilizzato nella cura di certe infezioni causate da organismi Gram-positivi. Il suo diverso meccanismo di azione lo potrebbe rendere utile nella cura di infezioni causate da batteri multi-resistenti.

Questo studio retrospettivo, multicentrico, di coorte, ha avuto l’obiettivo di confrontare la daptomicina con la vancomicina per la batteriemia generata da MRSA con valori di concentrazione minima inibente (MIC) tra 1.5 e 2.0 mg/l. I ricercatori hanno identificato un endpoint di efficacia primario composito di fallimento del trattamento, che comprende 60 giorni per tutte le cause di mortalità, 7 giorni per il fallimento clinico o microbiologico, il fallimento alla fine della terapia (EOT), o la recidiva di BSI a 30 giorni.

Le analisi hanno anche analizzato il tasso di scomparsa della batteriemia al giorno 4, così come i fattori economici selezionati, quali la durata del soggiorno, la durata dell'uso di antibiotici in ospedale e il numero degli studi radiografici a più alto costo.

Le misure di sicurezza hanno incluso il monitoraggio della creatinina sierica per rilevare il danno renale acuto e misurare dei livelli di CPK per valutare lesioni muscolari.

Per tale studio, 170 adulti ricoverati in ospedale, sono stati valutati per co-morbidità, acutezza di cura, durata del soggiorno e il tipo di batteriemia. Un consulto sulla malattia infettiva è stato ottenuto nel 92% dei pazienti. Sono state registrate tutte le date e tutti i risultati delle coltura di sangue e la suscettibilità alla vancomicina e daptomicina è stata osservata sia per le prime che per le ultime emocolture positive.

Per quanto concerne le principali misure di outcome (fallimento del trattamento), il fallimento composito è stato del 35% complessivo (59/170) e non differiva significativamente tra i gruppi, con tassi del 31% per il gruppo daptomicina e 39% per il gruppo vancomicina (p=0.259 ). Nel gruppo daptomicina sono stati ottenuti tassi più bassi di fallimento EOT (11%) rispetto al gruppo vancomicina (24%, p=0.025).

La clearance della batteriemia con daptomicina al giorno 4 era significativamente più alta (94%) rispetto a quella ottenuta con la vancomicina (56%), in un sottogruppo di pazienti immunocompromessi (p=0.035).

L’insufficienza renale acuta è stata osservata più frequentemente nei pazienti trattati con vancomicina (23%) rispetto a quelli trattati con daptomicina (9%, p=0.043). Nessun paziente ha mostrato livelli di CPK superiori ai criteri di etichettatura per la daptomicina, anche se 2 pazienti trattati con daptomicina hanno avuto una leggera elevazione della CPK.

In conclusione, questo studio dimostra che l’utilizzo della daptomicina nelle infezioni sistemica da MRSA è efficace, produce meno danno renale rispetto alla vancomicina e anche a livello muscolare risulta ben tollerata.

Emilia Vaccaro
Comparative Effectiveness of Vancomycin versus Early Daptomycin for MRSA Bacteremia With Vancomycin MIC>1 mg/L: A Multicenter Evaluation. Poster 673.