Annunciati i risultati di un nuovo studio dal quale emerge che il numero di donne in età fertile affette dal Disturbo da Calo del Desiderio Sessuale (HSDD) che hanno riferito miglioramenti clinicamente significativi della loro condizione, è stato statisticamente superiore fra coloro che hanno assunto flibanserin 100mg rispetto al gruppo placebo.
Flibanserin è una molecola, non a base di ormoni, sviluppata da Boehringer Ingelheim e attualmente in fase sperimentale, rivolta alle donne in età fertile affette da Disturbo da Calo del Desiderio Sessuale (HSDD).

L'analisi combinata dei dati derivanti dagli studi di Fase III, i cui risultati sono stati presentati all'American Congress of Obstetricians and Gynecologists (ACOG), ha riguardato più di 1.300 donne, tutte affette da Disturbo da Calo del Desiderio Sessuale (HSDD), una disfunzione caratterizzata da calo di desiderio sessuale associato a disagio e/o difficoltà di relazione interpersonale.

L'analisi dal punto di vista delle pazienti si è basata sui risultati degli Studi Clinici di Fase III esistenti, che dimostrano come flibanserin 100 mg, assunto una volta al giorno, la sera prima di andare a letto, abbia aumentato in modo rilevante il desiderio sessuale oltre ad aver ridotto notevolmente il disagio associato a HSDD. Il miglioramento è messo in evidenza dall'aumento significativo del numero di attività sessuali soddisfacenti.

Statisticamente superiore il numero delle donne che ha riferito miglioramenti clinicamente significativi con flibanserin
Le donne che hanno partecipato allo studio hanno valutato la terapia assunta tramite due misurazioni: evidenziando il miglioramento complessivo della propria condizione e rispondendo alla domanda "Ritiene di avere avuto un beneficio significativo dalla terapia assunta durante lo studio?"

Delle 1.338 donne interrogate (flibanserin=659, placebo=679): nel gruppo trattato con flibanserin, oltre il 50% di donne in più rispetto alle pazienti trattate con placebo (318 contro 206, p<0,0001), ha riferito: ‘ottimo miglioramento', ‘buon miglioramento' o ‘minimo miglioramento'.

Delle 1.219 donne interrogate (flibanserin=593, placebo=626): oltre il 50% in più delle donne che hanno assunto flibanserin ha riferito un beneficio significativo rispetto al gruppo placebo (240 contro 158, p<0,0001). Flibanserin ha dimostrato di aumentare il desiderio sessuale e di ridurre il disagio associato

Una seconda analisi dei dati provenienti dagli Studi di Fase III, i cui risultati sono stati presentati al congresso ACOG, si è focalizzata sulle donne che hanno assunto la terapia sino alla fine dello studio.

Rispetto al gruppo placebo, le pazienti che hanno assunto flibanserin 100 mg hanno avuto miglioramenti statisticamente significativi in relazione a:*
1) Aumentato desiderio sessuale, valutato in base ai miglioramenti rilevati nel:
- punteggio assegnato al desiderio sessuale riportato nel diario elettronico (9,7 contro 6,9, p<0,01)
- punteggio assegnato al desiderio sessuale nell'ambito del questionario FSFI (0,9 contro 0,5, p<0,0001)

2) diminuzione del disagio associato, valutata sulla base dei miglioramenti rilevati nel:
- punteggio assegnato all'Item 13 del questionario FSDS-R (-0,8 contro -0,5, p<0,0001)
- punteggio totale del questionario FSDS-R (-9,3 contro -5,0, p<0,0001)

3) maggior numero di attività sessuali soddisfacenti (2,1 contro 0,9, p<0,0001)

4) miglioramento generale della funzionalità sessuale, valutato attraverso il:
- punteggio totale del questionario FSFI (5,3 contro 2,6, p<0,0001)