Un’antibioticoterapia per 5 giorni con un regime contenente levofloxacina, amoxicillina e tinidazolo assunti in contemporanea è efficace nell’eradicare l'infezione da Helicobacter pylori quanto un regime sequenziale di 10 giorni con gli stessi antibiotici. Lo dicono i risultati di uno studio controllato randomizzato tutto italiano, pubblicato sul numero di luglio di Gastroenterology e firmato come primo autore da Alessandro Federico, della Seconda Università di Napoli.

È noto che l’H. pylori è diventato resistente a molti dei regimi antibiotici attualmente in uso per trattare l'infezione, abbassando i tassi di eradicazione. "Anche se è ancora sensibile a un certo numero di antibiotici, l'infezione da H pylori si è dimostrata impegnativo da curare perché la prevalenza dei ceppi batterici resistenti agli antimicrobici più comunemente utilizzati, in particolare la claritromicina, è in aumento. Di conseguenza, le terapie di prima linea attualmente raccomandate sia negli Stati Uniti sia in Europa raggiungono tassi di eradicazione del 75-80%, che non sono accettabili” scrive il gruppo italiano.

In questo lavoro, gli autori hanno messo a confronto l'efficacia di una terapia concomitante di 5 giorni (costituita da esomeprazolo 40 mg due volte al giorno, amoxicillina 1 g due volte al giorno, levofloxacina 500 mg due volte al giorno e tinidazolo 500 mg due volte al giorno per 5 giorni) con quella di una terapia sequenziale di 10 giorni (esomeprazolo 40 mg due volte al giorno ed amoxicillina 1 g due volte al giorno per 5 giorni seguiti da esomeprazolo 40 mg due volte al giorno, levofloxacina 500 mg due volte al giorno, e tinidazolo 500 mg due volte al giorno per 5 giorni) in un gruppo di 180 pazienti (90 in ogni gruppo).

Allo studio hanno partecipato pazienti di almeno 18 anni di età con un’infezione confermata da Helicobacter pylori e mai sottoposti al trattamento di eradicazione.

Nell'analisi intention-to-treat, i tassi di eradicazione sono risultati simili nei due gruppi (5 giorni: 92,2%, IC al 95% 84,0%-95,8 %; di 10 giorni: 93,3%, IC al 95% 86,9%-97,3%; P = 0,774), così come nell'analisi secondo il protocollo (5 giorni: 96,5%, IC al 95% 91%-99%; 10 giorni: 95,5%, IC al 95% 89,6%-98,5%; P = 0,769).

Anche l’incidenza degli eventi avversi non ha mostrato differenze significative tra i due regimi e gli eventi avversi hanno causato la sospensione della terapia in quattro pazienti del gruppo trattato con il regime di 5 giorni e due nel gruppo trattato per 10 giorni.

La terapia più breve si è rivelata, inoltre, più economica: il suo costo è stato stimato, infatti, in 43,50 dollari contro 52,30 per quella più lunga.

Secondo gli autori italiani, il regime da 5 giorni potrebbe essere una nuova opzione terapeutica contro l'infezione da H. pylori. "Questo regime è facile da seguire per il paziente e ben tollerato” scrivono. “Perciò, questo schema potrebbe rappresentare un’alternativa terapeutica di prima linea efficace, sicura e a costo ridotto, da usare in quelle aree in cui l'efficacia della terapia tripla è bassa in modo inaccettabile".

In un editoriale di commento, David Y. Graham, del Baylor College of Medicine di Houston, e Akiko Shiotani, della Kawasaki Medical School di Okayama, in Giappone, fanno notare che sono necessari altri studi sulle terapie con fluorochinolonici. "Tutti i regimi dovrebbero essere ottimizzati, il che significa identificare i componenti e i fattori migliori riguardo a farmaci, dosi, formulazioni, numero e tempi delle somministrazioni giornaliere, relazione coi pasti e durata della terapia, in grado di fornire il regime più semplice, più accettato dai pazienti e più economico, ma anche di mantener  l'efficacia al di sopra del 90% o 95%" scrivono i due editorialisti. "Si spera di vedere presto una serie di studi pilota che valutino se i risultati rimangono invariati cambiando il PPI o il suo dosaggio relativo e cambiando il fluorochinoloni, e che verifichino se è necessaria una somministrazione del fluorochinolone due volte al giorno” aggiungono Graham e Shiotani.

A. Federico, et al. Efficacy of 5-Day Levofloxacin-Containing Concomitant Therapy in Eradication of Helicobacter pylori Infection. Gastroenterology 2012; 143(1):55-61. Doi:10.1053/j.gastro.2012.03.043
leggi