Ripetere ogni anno la vaccinazione antinfluenzale aiuta a prevenire le complicanze negli anziani

Pił ci si vaccina contro l'influenza, meno rischi di sviluppare forme gravi con complicanze si corrono, specie negli anziani. E' quanto emerge da uno studio spagnolo, pubblicato sul Canadian Medical Association Journal.

Più ci si vaccina contro l’influenza, meno rischi di sviluppare forme gravi con complicanze si corrono, specie negli anziani. E’ quanto emerge da uno studio spagnolo, pubblicato sul Canadian Medical Association Journal.

Il team di ricercatori, diretti da Itziar Casado e Jesus  Castilla dell’Istituto di salute pubblica di Navarra a Pamplona, ha esaminato l’effetto di ripetute vaccinazioni  antinfluenzali, eseguite durante la stagione influenzale del periodo di studio e nelle tre stagioni precedenti negli ‘over 65’ ricoverati in 20 ospedali spagnoli nel 2013-14 e 2014-15, per valutare se i vaccini, nel lungo periodo, fossero in grado di ridurre la gravità dell’influenza e quindi i ricoveri in terapia intensiva.

In particolare, gli esperti hanno analizzato soggetti adulti a partire dai 65 anni d’età ricoverati in ospedale per influenza confermata dai test di laboratorio.

L’efficacia della vaccinazione, effettuata nella stagione influenzale del periodo di studio e nelle tre stagioni precedenti, è stata stimata per i pazienti ricoverati con influenza severa e quindi ricoverati in terapia intensiva o deceduti e per i pazienti con influenza non severa.

Rispetto ai pazienti non vaccinati nell’anno corrente e nelle tre stagioni precedenti, l’efficacia della vaccinazione nel prevenire i ricoveri per influenza non severa era pari al 31% e al 74% nel prevenire i decessi o i ricoveri in terapia intensiva.

I dati dello studio mostrano che la vaccinazione ripetuta è più efficace nel prevenire complicanze dell’influenza nelle persone anziane ricoverate in ospedale a causa del virus. Un effetto indipendente rispetto alla stagione influenzale, ai sottotipi virali e all’età dei pazienti.

Questo studio si aggiunge ai risultati di ricerche precedenti che mostrano che i vaccini contro l’influenza riducono la gravità della malattia.

“L’efficacia delle vaccinazioni contro forme gravi di influenza può essere ancora maggiore rispetto a quelle per i casi minori e il beneficio dei vaccini antinfluenzali può essere più grande di quello stimato in studi precedenti. La prevenzione di infezioni gravi e fatali causate dall’influenza è stata osservata principalmente in  pazienti che erano vaccinati sia nella stagione attuale che in quelle precedenti, il che rafforza la raccomandazione di una vaccinazione antinfluenzale annuale negli anziani”, concludono gli esperti.

Itziar Casado et al., Repeated influenza vaccination for preventing severe and fatal influenza infection in older adults: a multicentre case–control study, CMAJ January 08, 2018 190 (1) E3-E12
Leggi