Business

VIDEO

Quali sono le richieste dei pazienti con Hiv circa i nuovi farmaci?


Infezione da Hiv, nuove possibilità di trattamento con la dual therapy


Hiv, con fostemsavir nuove possibilità di cura per i pazienti altamente pretrattati


Biosimilari: governance regionale per mantenere sostenibilità e concorrenzialità


Biosimilari e sostenibilità a lungo termine del mercato, i dati del progetto CERM


Coniugare biosimilari e innovazione, l’esempio dalla ricerca di Amgen


Biosimilari, cosa ne pensano i pazienti?


Biosimilari, una risorsa in più per la sostenibilità economica


Biosimilari in Reumatologia, quali sono i vantaggi?


Conoscenza e impatto dei biosimilari sui pazienti con malattie infiammatorie croniche intestinali


Biosimilari, qual è l'impatto economico?


Malattie infiammatorie croniche intestinali, i vantaggi dell'uso dei biosimilari


Sandoz lancia due nuovi biosimilari al servizio di pazienti, clinici e Sistema Sanitario Nazionale


Farmacovigilanza e gestione dei sistemi qualità nelle aziende del farmaco e dei dispositivi medici


Ispezioni GCP, obiettivi e criticità riscontrate nei laboratori di analisi


Registrazione di un dispositivo medico, cosa prevede il nuovo regolamento europeo?


Studi clinici di fase I, documenti da produrre ed esperti che si interfacciano


Alla scoperta della SIMeF: cos'è, cosa fa, iniziative formative


Gli studi adattativi nella ricerca clinica, sfide e opportunità


Gli studi adattativi nella ricerca clinica: vantaggi e potenziali limiti


Le linee guida del Ministero sulla sperimentazione clinica con integratori/nutraceutici


La contraffazione negli integratori alimentari e nei loro ingredienti: come risolverla?


ARTICOLI

Accordo Oxford BioTherapeutics e Amgen per anticorpi coniugati contro tumore mammella

Attraverso un accordo i cui termini finanziari non sono stati resi noti, la biotech Oxford BioTherapeutics avrà la possibilità di utilizzare gli anticorpi Xenomouse di Amgen e la tecnologia di ImmunoGen per sviluppare anticorpi coniugati per il tratt[...]

Entro 2014 Merck depositerà domanda registrazione di odanacatib e sugammadex

La statunitense Merck & Co. ha annunciato che entro quest'anno depositerà all'Fda la domanda di registrazione di odanacatib per il trattamento dell'osteoporosi postmenopausale e di sugammadex per l'inversione del blocco neuromuscolare indotta da farm[...]

Scomparso Alberto Sergio Aleotti, patron del Gruppo Menarini

Cordoglio nel mondo del farmaco. Il Gruppo farmaceutico Menarini comunica la scomparsa del Cav. Alberto Sergio Aleotti, fondatore del gruppo Menarini. Quella che era una piccola azienda italiana di poche centinaia di dipendenti sotto la sua guida è d[...]

Merck vende i prodotti consumer a Bayer, affare da $14.2 miliardi

Dopo il ritiro di Reckitt Benckiser la notizia era nell'aria e stamattina è stata confermata: Merck ha venduto la sua divisione di consumer care a Bayer che per ottenerla sborserà ben 14, miliardi di dollari. Non poco se si considera che le vendite d[...]

Pfizer, il merger con AstraZeneca diventa ostile?

Alcuni alti dirigenti di Pfizer hanno dichiarato che la società potrebbe perseguire tattiche ostili nel suo tentativo di acquisire AstraZeneca, che la scorsa settimana ha respinto la sua seconda offerta. Secondo fonti industriali anonime, un'offerta [...]

Pfizer, giù del 9% le vendite del primo trimestre, profitti -15%

Sono abbastanza deludenti i risultati economici di Pfizer riportati nel corso del primo trimestre del 2014 e annunciati oggi. Il colosso americano ha visto le sue vendite scendere del 9%, assestandosi a $11,35 miliardi, ben $730 milioni sotto le aspe[...]

AstraZeneca rifiuta la nuova offerta di Pfizer, $106 mld non bastano

Oggi AstraZeneca ha respinto la nuova proposta di Pfizer di acquisire la società britannica per £ 50 per azione (84,47 dollari), dicendo che è "inadeguata ". A inizio giornata, Pfizer aveva ufficializzato una nuova proposta per comprare la società b[...]

AstraZeneca, Pfizer porta l'offerta a $106mld

Pfizer ha ufficialmente alzato la sua offerta per AstraZeneca portandola a circa 50 sterline per azione, dalle attuali 46. L'offerta globale diventa così di oltre 63 miliardi di sterline pari a $106 miliardi di dollari. Inoltre, stamane Read ha scrit[...]

Biosimilari, in 12 mesi i progetti di sviluppo aumentati del 40%

A livello globale, negli ultimi 12 mesi il numero di progetti di sviluppo dei biosimilari sono aumentati di oltre il 40%. Lo evidenzia una ricerca ad hoc realizzata da Decisione Resourse, società specializzata in analisi del mercato farmaceutico che [...]

Shire corteggiata da Allergan e AstraZeneca

Si parla insistentemente di un possibile interesse per la britannica Shire da parte di Allergan e AstraZeneca, che vedono l'azienda britannica come possibile oggetto di una strategia finalizzata a resistere a chi, a sua volta, le vuole comprare. Alle[...]

Bayer mette in campo anche un'alleanza strategica per prendersi i farmaci OTC di Merck

Secondo quanto riporta a testata Bloomberg, Bayer potrebbe fare un'offerta per la divisione consumer di Merck in cui, altre al cash metterebbe in campo anche possibili alleanze con la stessa Merck in alcuni settori terapeutici in cui l‘azienda tedesc[...]

Forest compra Furiex Pharmaceuticals per $1,5 miliardi

Nuova fusione in terra Usa. Forest Laboratories ha reso noto di aver finalizzato l'acquisizione di Furiex Pharmaceuticals per un valore massimo di 1,46 miliardi di dollari. L'acquisizione è principalmente finalizzata a entrare in possesso di eluxadol[...]

Pfizer conferma di voler acquisire AstraZeneca

Dopo le indiscrezioni circolate nei giorni scorsi, oggi con una nota il gruppo statunitense Pfizer fa sapere di aver approcciato una prima volta il rivale anglo-svedese il 5 gennaio e di averlo ricontattato il 26 aprile. In entrambe le occasioni Astr[...]

Merck, vicina la vendita della divisione consumer care per $14 miliardi

L'americana Merck & Co è nella fase finale delle trattative per la cessione della sua divisione consumer. A contendersi l'affare sarebbero rimaste Bayer e Reckitt Benckiser entrambe disposte a sborsare una somma vicina 14 miliardi di dollari. Secondo[...]

Mylan torna all'attacco di Meda e offre $9 miliardi

Febbre da merger nel farmaceutico. Dopo gli accordi dei giorni scorsi fra Novartis, Gsk e Lilly e l'offerta di Valeant per acquisire Allergan, adesso Mylan torna alla carica per la conquista di Meda. L'azienda americana si era già fatta sotto un mese[...]

AstraZeneca valuta spin off di asset non strategici per 15 mld $

Non ci sta a finire preda di Pfizer. AstraZeneca sta invece valutando la possibile vendita, o in alternativa una partnership, per i suoi business nelle neuroscienze e nei trattamenti delle infezioni, considerati non strategici e valutati dagli analis[...]

Accordo Pfizer e Actavis per il generico di Celebrex

Pfizer e Actavis hanno siglato un accordo che consentirà al produttore di generici di poter mettere in commercio il celecoxib generico entro la fine del 2014, forse anche prima. L'accordo con Actavis pone fine a una causa giudiziaria che vedeva contr[...]

Accordo Celgene e Nogra Pharma per nuovo farmaco contro malattia di Crohn

Celgene ha annunciato di aver firmato un accordo, il cui valore complessivo potrebbe superare 2,5 miliardi di dollari, con la società irlandese Nogra Pharma per acquisire i diritti di sviluppo e commercializzazione del farmaco sperimentale GED-0301 p[...]

Allergan, “pillola avvelenata” per contrastare il takeover di Valeant

Conquistare Allergan, l'azienda del Botox non sarà tanto facile per Valeant, l'azienda canadese che per impossessarsi della società produttrice del Botox, ieri ha lanciato un'offerta ostile da 48,1 miliardi di dollari. Il produttore del noto antirugh[...]

Valeant propone ad Allergan la fusione delle due società

La canadese Valeant Pharmaceuticals ha annunciato di aver proposto ad Allergan una fusionedel valore complessivo di 47 miliardi di dollari, parte in zioni e parte in cash. La componente cash non dovrebbe essere inferiore a 15 miliardi di dollari. Val[...]