Business

VIDEO

Biosimilari: governance regionale per mantenere sostenibilità e concorrenzialità


Biosimilari e sostenibilità a lungo termine del mercato, i dati del progetto CERM


Coniugare biosimilari e innovazione, l’esempio dalla ricerca di Amgen


Biosimilari, cosa ne pensano i pazienti?


Biosimilari, una risorsa in più per la sostenibilità economica


Biosimilari in Reumatologia, quali sono i vantaggi?


Conoscenza e impatto dei biosimilari sui pazienti con malattie infiammatorie croniche intestinali


Biosimilari, qual è l'impatto economico?


Malattie infiammatorie croniche intestinali, i vantaggi dell'uso dei biosimilari


Sandoz lancia due nuovi biosimilari al servizio di pazienti, clinici e Sistema Sanitario Nazionale


Farmacovigilanza e gestione dei sistemi qualità nelle aziende del farmaco e dei dispositivi medici


Ispezioni GCP, obiettivi e criticità riscontrate nei laboratori di analisi


Registrazione di un dispositivo medico, cosa prevede il nuovo regolamento europeo?


Studi clinici di fase I, documenti da produrre ed esperti che si interfacciano


Alla scoperta della SIMeF: cos'è, cosa fa, iniziative formative


Gli studi adattativi nella ricerca clinica, sfide e opportunità


Gli studi adattativi nella ricerca clinica: vantaggi e potenziali limiti


Le linee guida del Ministero sulla sperimentazione clinica con integratori/nutraceutici


La contraffazione negli integratori alimentari e nei loro ingredienti: come risolverla?


La pubblicità degli integratori nella giurisprudenza del Giurì


La qualità nella progettazione, produzione e sperimentazione degli integratori alimentari


Gli studi clinici sugli integratori alimentari, quali sono gli hot topics?


ARTICOLI

In Corea approvato il primo biosimilare di Enbrel, un farmaco di MSD e Samsung Bioepis

Sarà commercializzato per ora in Corea il primo biosimilare di Enbrel approvato a livello mondiale con il marchio Brenzys. Si tratta di un etanercept biosimilare sviluppato congiuntamente da Merck and Co. (in Europa nota come MSD) e da Samsung Bioep[...]

Da Bayer nasce Covestro, spin off della parte chimica. Vale circa €10 mld

Da una costola di Bayer prenderà il via il quarto produttore europeo di prodotti chimici. In questa società, che presto sarà quotata in borsa e cui è stato dato il nome di Covestro, sono confluite le attività di Bayer che prima erano nella divisione[...]

Pfizer completa l'acquisizione di Hospira

Da oggi, Hospira è ufficialmente entrata a far parte di Pfizer. In azienda lo hanno chiamato il Day One. Il gigante americano aveva acquisito Hospira lo scorso mese di febbraio con un esborso di circa 17 miliardi di dollari. Sono però stati necessari[...]

Farmacia, nel primo semestre 2015 il mercato commerciale cresce del 4,8%

Il valore del mercato commerciale in farmacia nel primo semestre 2015 è cresciuto del 4,8% rispetto al primo semestre 2014 raggiungendo i 5,1 miliardi di euro (contro i 4,9 miliardi di euro del I° semestre 2014). Queste le evidenze emerse dai dati ra[...]

Ucb vende il proprio business dei generici, affare da $1,23 miliardi

La belga UCB ha siglato un accordo definitivo per la cessione della sua divisione americana denominata Kremers Urban Pharmaceuticals che è specializzata in farmaci generici. A comprare è la società Lannett che sborserà $1,23 miliardi in cash più paga[...]

Accordo Amgen-Novartis per lo sviluppo di farmaci contro Alzheimer ed emicrania

Amgen e Novartis hanno firmato un accordo di collaborazione globale che prevede il co-sviluppo di di farmaci nel settore delle neuroscienze.

In Europa Repatha (evolocumab) costa meno della metà degli Usa

Oggi Amgen ha reso noto il prezzo al quale sarà venduto in alcuni Paesi europei il nuovissimo farmaco anticolesterolo Rephata (evolocumab) il primo della classe degli anti PCSK) ad aver ricevuto il via libera nel vecchio Continente. In UK, dove entra[...]

Diabete, Novo Nordisk acquista Calibrum e MB2 e si espande negli Stati Uniti

Novo Nordisk ha annunciato l'acquisizione di due biotech con sede negli Stati Uniti focalizzate nello sviluppo di farmaci contro il diabete e altri disturbi metabolici. Si tratta di Calibrum, un'azienda basata nell'indiana e focalizzata nello svilupp[...]

Bms acquista Promedior e si espande nella terapia delle fibrosi

Bristol-Myers Squibb ha firmato un accordo del valore potenziale complessivo di 1,25 miliardi di dollari per acquisire la società Promedior e accaparrarsi i diritti mondiali di PRM-151, una forma ricombinante della proteina umana pentrassina-2 attual[...]

Baxalta si compra Ariad?

Nei giorni scorsi era girata la voce che Baxalta, la società neo formatasi a seguito dello spin off da Baxter delle attività sui farmaci per l'ematologia e le malattie rare, fosse interessata all'acquisizione di una società statunitense non ben preci[...]

Oncologia, Medivation acquista il PARP inibitore talazoparib da BioMarin per $410 mln

La biotech californiana Medivation ha annunciato di aver firmato un accordo con BioMarin per acquisire il farmaco PARP inibitore talazoparib per 410 milioni di dollari, più altri possibili pagamenti al raggiungimento di determinate milestone e royalt[...]

Novartis acquista per $1 mld da Gsk i diritti per ofatumumab nella SM

Novartis ha stipulato un accordo del valore massimo di oltre $1miliardo per l'acquisizione da GlaxoSmithKline di tutti i diritti sull'impiego di ofatumumab nella sclerosi multipla, indicazione per la quale è ancora in fase sperimentale.

AstraZeneca valuta nuova associazione immunoterapie anticancro

Al via collaborazione tra AstraZeneca e la biotech Peregrine Pharmaceuticals finalizzata a valutare l'efficacia dell'associazione di due farmaci ad azione immunostimolante: bavituximab e durvalumab.

Lundbeck taglia 1000 posti per ridurre i costi

Pesante ristrutturazione in arrivo per Lundbeck che oggi ha annunciato di voler ridurre di 1000 unità la propria forza lavoro, pari al 17% dei circa 6mila occupati dell'azienda danese. Obiettivo un risparmio di costi fissi annui di $445 milioni a par[...]

Diabete, Sanofi sigla accordo per nuove cure basate sulle staminali

Sanofi incrementa la collaborazione con la biotech tedesca Evotec e sigla un accordo del valore massimo di $330 milioni per lo sviluppo di cellule staminali in grado di curare il diabete.

Zambon investe in innovazione acquisendo l'italiana Eratech

Zambon annuncia l'acquisizione di Eratech, società italiana di ricerca e sviluppo con sede a Piacenza e una solida pipeline in numerose aree terapeutiche. Con Eratech, Zambon acquisisce un'ampia piattaforma di drug delivery basata su un innovativo ap[...]

Shire cerca di far sua Baxalta e offre $30 miliardi

Ha fatto appena in tempo a quotarsi in borsa e già + oggetto di un possibile takeover. Stiamo parlando di Baxalta, lo spin off di Baxter focalizzato su malattie rare e oncologia, per la quale Shire oggi ha offerto circa 430 miliardi, pari a $45,23[...]

Allergan compra Naurex e si espande nell'area degli antidepressivi ad azione rapida

Allergan, la società farmaceutica nota per la tossina botulinaca (Botox), ma che produce anche antibiotici e trattamenti per l'Alzheimer, ha annunciato l'acquisizione di Naurex per un valore di 560 milioni di dollari. La società dell'Illinois è impeg[...]

Bristol-Myers e Kyowa Hakko Kirin testano combinazione di terapie immunologiche anti cancro

Bristol-Myers e Kyowa Hakko Kirin hanno reso noto di aver siglato un accordo finalizzato a valutare l'efficacia della combinazione delle rispettive terapie anticancro basate sull'immunologiua, nivolumab e mogamulizumab. Le due società condurranno u[...]

Italchimici ceduta a due fondi d'investimento, operazione di management buy-in

Passa di mano un'azienda italiana con marchi moto conosciuti. Si tratta di Italchimici, ceduta al Fondo Progressio Investimenti II, operatore di private equity indipendente che investe in aziende ad alto potenziale di crescita nei settori industriali[...]