Business

VIDEO

Emofilia A, un sondaggio per capire i bisogni del paziente


Vaccini, Seqirus inaugura a Siena la nuova sede italiana


Conosciamo VisMederi, società italiana di servizi per l'industria dei vaccini


Research to care, 5 premi Sanofi Genzyme alla ricerca farmaceutica indipendente


Premio Sanofi Genzyme “Research to care” conosciamo i 5 vincitori


Premio Sanofi Genzyme “Research to care” conosciamo il vincitore assoluto


Eli Lilly Italia compie 60 anni, all'avanguardia per tecnologia e gestione delle risorse umane


Lo stabilimento di Eli Lilly di Sesto Fiorentino, all'avanguardia nel mondo per le insuline


Conosciamo i farmaci in sviluppo di Eli Lilly


Bluebird bio, protagonista della rivoluzione nella cura della talassemia e altre malattie genetiche


Mundipharma, storia di un cambiamento organizzativo con focus su nuove aree terapeutiche


Alnylam, conosciamo la ricerca dell'azienda leader nei farmaci che sfruttano la RNA interference


Come si valuta l'innovatività dei farmaci per le malattie rare?


Come si giudica l'innovazione in medicina? Ruolo del metodo GRADE


Managed Entry Agreements: ruolo attuale e futuro


Ricerche in Italia sulla terapia genica, ruolo del San Raffaele di Milano


Le criticità del Fondo per i farmaci oncologici innovativi


Farmaci per le malattie rare: come si registrano e come si mettono a disposizione dei pazienti


Managed Entry Agreements in Italia: cosa ne pensano le aziende farmaceutiche


Accordi di rimborso condizionato: cosa succede in giro per l’Europa?


Sclerosi multipla: valutazione economica dell’impatto sociale e previdenziale


Ruolo della politica nella gestione delle terapie avanzate


ARTICOLI

Parkinson, per un massimo di $812 mln Axovant acquisisce i diritti per terapia genica

La compagnia biotech Axovant Sciences ha firmato un accordo per ottenere i diritti mondiali in esclusiva del candidato AXO-Lenti-PD di Oxford BioMedica, una terapia genica per la malattia di Parkinson.

Generici: Aurobindo Italia chiude l'anno con un + 28%

"Un risultato eccezionale": così Massimo Versace, Country manager di Aurobindo Pharma Italia commenta il + 28% che la sua azienda ha fatto segnare sul mercato italiano al termine dell'anno 2018 (l'anno finanziario si è chiuso a marzo) se confrontato [...]

“Eccellenza in Sanità”, il premio 2018 va ad Abiogen Pharma

Massimo Di Martino, Presidente e Amministratore Delegato di Abiogen Pharma, è stato premiato nella categoria Innovazione in Sanità del Premio Eccellenza In Sanità 2018 della Fondazione San Camillo-Forlanini di Roma per l'impegno profuso dall'Azienda [...]

Aldo Sterpone nuovo General Manager e Amministratore Delegato di Grünenthal Italia

Aldo Sterpone è il nuovo General Manager e Amministratore Delegato di Grünenthal Italia. Sterpone, che rivestirà l'incarico in Grünenthal dal prossimo 19 giugno, ha 52 anni, è originario di Tortona e vanta un'esperienza di più di venticinque anni ne[...]

Pfizer insiste con le neuroscienze, investirà $150 mln in aziende emergenti

Pfizer ha comunicato che investirà 600 milioni di dollari in biotecnologie e altre società emergenti attraverso il suo braccio di investimento di venture capital, con un 25% circa del finanziamento dedicato alle neuroscienze. Supporterà un'ampia gamm[...]

Atrofia muscolare spinale, Roche abbandona il suo programma. Ma è pronto un piano B

Troppe le difficoltà per portare a termine lo sviluppo del candidato farmaco olesoxime per il trattamento dei pazienti con atrofia muscolare spinale (Sma). Roche ha così deciso di abbandonare il programma di sviluppo clinico che era già in fase III.

Malattie infiammatorie intestinali, si lavora sul microbioma. Accordo tra Genentech e Microbiotica

Genentech, una società del gruppo Roche, e Microbiotica, biotech di Cambridge, nel Regno Unito, hanno firmato una collaborazione strategica pluriennale per scoprire, sviluppare e commercializzare biomarcatori, bersagli e farmaci per le malattie infia[...]

Novo Nordisk si riorganizza, possibili 3mila esuberi

La danese Novo, il più grande produttore mondiale di insulina, sta preparando un piano di riorganizzazione che sarà ufficializzato nel mese di agosto quando l'azienda annuncerà i risultati del secondo trimestre. Dalle prime indiscrezioni trapelate, r[...]

Bayer, concluso il merger il marchio Monsanto sparirà. Fine di 117 anni di storia

Bayer è alla vigilia della chiusura dell’accordo da $63,5 miliardi che la porterà ad acquisire Monsanto diventando il numero uno al mondo nell’agro business. L’azienda tedesca ha già fatto sapere che il marchio Monsanto non sarà più utilizzato, ponen[...]

Drago Vuina, nuovo General Manager di Novo Nordisk Italia

Drago Vuina è il nuovo General Manager & Corporate Vice President di Novo Nordisk Italia. Vuina, 50 anni, croato, laureato presso la facoltà di farmacia e biochimica dell’università di Zagabria, con un master in biochimica medica, ha accettato questa[...]

Trattamento dei tumori, terapie cellulari in forte espansione a livello globale. Rapporto del Cancer Research Institute

Il Cancer Research Institute (CRI), organizzazione no-profit americana dedicata esclusivamente al miglioramento dell'assistenza ai malati di cancro, ha appena pubblicato un nuovo rapporto sul panorama globale delle terapie cellulari sviluppate per il[...]

Mieloma multiplo, anche Janssen entra nelle CAR-T cell

Dopo aver ottenuto il via libera dell’Fda, Janssen ha annunciato l'avvio di un programma di sviluppo clinico di Fase Ib/II per il candidato CAR-T denominato JNJ-68284528, una terapia cellulare diretta contro l’antigene di maturazione delle cellule B [...]

Bayer riorganizza la ricerca e sviluppo, timori per possibili 1000 esuberi

Un portavoce di Bayer ha confermato che la società sta valutando i siti in cui la società tedesca effettua la R&S per il suo settore farmaceutico, senza però fornire ulteriori dettagli. Il portavoce ha osservato che Bayer esamina regolarmente le sue [...]

Nasce Healthcare Hub, un punto di incontro per la ricerca farmacologica che guarda ai pazienti

Un vero e proprio Healthcare Hub per la ricerca e la condivisione di idee innovative, nato dalla collaborazione tra due realtà apparentemente distanti: un’azienda farmaceutica, la Pfizer, e la piattaforma di innovazione H-FARM. Con un duplice obietti[...]

Allergan pianifica la vendita di women’s health e malattie infettive per concentrarsi in 4 aree

Nel tentativo di porre fine al forte calo del prezzo delle sue azioni verificatosi nell'ultimo anno, Allergan prevede la cessione delle sue attività nel campo della salute della donna e delle malattie infettive. Supponendo un premio del 30% per le az[...]

Nozze Bayer Monsanto sempre più vicine, via libera anche dell'antitrust americano

Dopo l'Europa oggi anche il Dipartimento di Giustizia americano ha dato il via libera all'operazione da 66 miliardi di dollari dalla quale nasce il colosso mondiale dell'agrochimica. Querllo americano era l'ultimo importante ostacolo regolatorio alla[...]

Oncologia, dove vanno la ricerca e la spesa farmaceutica? Ce lo dice il report 2018 di IQVIA

Il report annuale sui farmaci anticancro pubblicato da IQVIA, leader mondiale nella raccolta ed elaborazione di dati nel settore farmaceutico, fa il punto sulla recente esplosione della ricerca contro il cancro, sulle numerose terapie innovative in f[...]

Celgene, accordo con Evotec per espandere la pipeline oncologica nei tumori solidi

Celgene ha siglato un accordo di collaborazione a lungo termine con la biotech tedesca Evotec per la scoperta di nuovi farmaci oncologici a fronte di un anticipo di $65 mln, oltre a future royalties e pagamenti a raggiungimento di obiettivi di svilup[...]

Un nuovo target per il cancro, piccole molecole che modificano l'RNA. La ricerca della neonata Accent Therapeutics

Grazie a un investimento iniziale di 40 milioni di dollari, è stata lanciata in questi giorni una nuova startup, Accent Therapeutics. L’azienda ha l’obiettivo di creare una pipeline di candidati terapeutici che prendono di mira le proteine in grado d[...]

Affare Takeda-Shire, in vista ridimensionamento della ricerca e sviluppo

Christophe Weber, CEO della giapponese Takeda, adesso deve pensare a come riorganizzare la compagnia farmaceutica che si è indebitata per oltre 30 miliardi di dollari per acquisire Shire. A fare le spese dei tagli sarà sicuramente la ricerca e svilu[...]