Accordo europeo fra Merck e Lundbeck per asenapina

Business
In un settore affollato come quello dei farmaci antipsicotici atipici, Merck ha chiesto il supporto di un'azienda che da anni lavora in questo ambito tanto da esserne diventato un vero specialista. Stiamo parlando di Lundbeck, con la quale la multinazionale americana ha stretto un accordo di commercializzazione per le compresse sublinguali asenapina da 5 mg e 10 mg.

In base ai termini dell'accordo, Lundbeck verserà a Merck una cifra che non è stata resa nota, oltre a pagamenti per le forniture di prodotti, per disporre dei diritti esclusivi di commercializzazione di asenapina in tutti i mercati al di fuori degli Stati Uniti, della Cina e del Giappone.

Lundbeck prevede di lanciare asenapina nei primi mesi del 2011 nella UE, dove il farmaco ha già ricevuto l'approvazione. Merck conserva i diritti esclusivi per la commercializzazione del prodotto negli Stati Uniti, in Cina e in Giappone. Merck ha lanciato asenapina negli Stati Uniti con il nome commerciale di Saphris compresse sublinguali, in dosaggi da 5 mg e 10 mg.

Con il marchio Sycrest, asenapina ha ricevuto l'1 settembre l'approvazione alla commercializzazione nella UE per il trattamento degli episodi maniacali da moderati a gravi associati al disturbo bipolare di tipo 1 in pazienti adulti. L'approvazione alla commercializzazione si applica a tutti e 27 gli stati membri della Comunità Europea. A differenza degli Usa, in Europa il farmaco non ha ricevuto l'indicazione nella schizofrenia.

SEZIONE DOWNLOAD