Con l'obiettivo di potenziare ulteriormente la propria posizione nella cura dell'ipertensione polmonare, la svizzera Actelion ha annunciato un accordo con GeneraMedix, produttore americano di generici per via iniettiva, da cui ha acquisito i diritti mondiali per una nuova e migliorata formulazione di epoprostenolo. L'importo della transazione non è stato reso noto. L'epoprostenolo è una prostaciclina sintetica ed è il capostipite di questa classe di farmaci. Il suo utilizzo nel trattamento della IAP ha avuto inizio nei primi anni '90. È disponibile sotto forma di polvere che deve essere sciolta in un soluto specifico (glicina) in modo da formare una soluzione somministrabile per via endovenosa.

Una volta raggiunto il circolo ematico, l'epoprostenolo viene rapidamente degradato a metaboliti non attivi e ciò è alla base della sua breve durata d'azione che è di circa 3-5 minuti; questo spiega la necessità di somministrare il farmaco per via endovenosa continua (ventiquattro ore su ventiquattro) mediante l'utilizzo di pompe di infusione portatili.
L'epoprostenolo/Flolan viene mantenuto refrigerato utilizzando sacchetti congelati, e ciò ne garantisce una maggior stabilità permettendone la sostituzione ogni 24 ore.

Il brevetto del farmaco è scaduto e sono già disponibili versioni generiche, una di Teva.
La nuova formulazione di epoprostenolo sviluppata da GeneraMedix utilizza dei particolari diluenti che, una volta ricostituito il farmaco , ne consentono la conservazione anche per 48 per una temperatura di 25°. Può quindi essere somministrato senza utilizzare i sacchetti refrigeranti, rendendo l'operazione più pratica.