I biosimilari sono una terra promessa per le società di generici, ancor di più dopo che l'amministrazione Obama ha manifestato la ferma intenzione di accelerarne la regolamentazione.
ecco la ragione per cui Mylan, terzo produttore mondiale di generici dopo Teva e Sandoz, ha deciso di allearsi con l'indiana Biocon. Le due aziende hanno siglato un accordo che concede a Mylan i diritti di commercializzazione in esclusiva di anticorpi monoclonali e altri biologici attualmente sviluppati da Biocon.
In questo modo Mylan, cerca di recuperare il terreno nei confronti di Sandoz e Teva. Quest'ultima all'inizio dell'anno ha siglato un accordo con la svizzera Lonza per aumentare la propria capacità produttiva in questo settore.