Acquirenti in vista per Stada? Il titolo sale

Business
La tedesca Stada Arzneimittel, società specializzata nella produzione e commercializzazione di farmaci generici, potrebbe essere preda di un possibile takeover. Tra le società interessate vi potrebbe essere l’indiana Sun, che già in passato aveva manifestato l’intenzione di espandersi in Europa. Le voci girate oggi in borsa hanno fatto salire di oltre il 4% il titolo in borsa.

Nel 2012, Stada ha incrementato la sua presenta nei mercati dell’Europa Centrale e dell’Est e nel Medio Oriente attraverso due accordi siglati con  Grünenthal e con la società farmaceutica Spirig. Quest’anno la società ha speso oltre 400 milioni di dollari per acquisire altre società più piccole, adesso toccare a lei.

Queste due acquisizioni sono state effettuate in un momento nel quale Stada è sottoposta a una forte pressione per il contenimento del prezzo dei farmaci generici da parte dei Land della Germania, il Paese di origine dell’azienda e anche il suo mercato più importante.

Per il 2014 l’azienda tedesca prevede un fatturato di 2,15 miliardi di euro con un utile netto di circa il 10%. L’azienda ha anche implementato un piano di ristrutturazione che prevede l’eliminazione di circa 800 posti di lavoro.

Forse un merger risoverebbe di colpo tanti problemi e gli azionisti lo sanno bene.


SEZIONE DOWNLOAD