Amelia Parente è il nuovo Responsabile delle Risorse Umane di Amgen, multinazionale americana leader nelle biotecnologie, e entra a far parte del Comitato di Direzione.

Laureata, tra i migliori della classe ‘92, in Economia Aziendale in Bocconi con una tesi sulle donne la performance e i fattori stressogeni di genere, prosegue gli studi con una Specializzazione in Organizzazione e Personale.

Napoletana, ha 18 anni di esperienza nelle Risorse Umane, prima presso l'Istituto di Organizzazione e Personale della Bocconi e, in seguito, in aziende multinazionali del farmaco, prima in Pfizer in ruoli di selezione, formazione, e compensation e poi in GSK dove si dedica, tra le altre cose, al People e Organizzational Design and Development, all’acquisizione e allo sviluppo di talenti, al Change Management. E’ business partner delle aree commerciali Oncologia e Vaccini.

Oltre all’Italia, Amelia Parente ricopre ruoli di crescente responsabilità anche a livello internazionale presso la casa madre di GSK a Londra, dove entra a far parte del team che guida il processo di trasformazione delle Risorse Umane sin dalle prime fasi, contribuendone al design e all'implementazione su scala mondiale. Esperta di processi di cambiamento e di trasformazioni organizzative e culturali radicali, sempre in GSK, è anche coach di executives e talenti a livello internazionale.

“L’arrivo di Amelia in Amgen rappresenta un investimento strategico per la valorizzazione e lo sviluppo delle tante persone di talento che abbiamo la fortuna di avere in Azienda” commenta Francesco Di Marco, Amministratore Delegato in Italia. “Stiamo vivendo un periodo particolarmente importante di crescita, con l’arrivo di tre nuovi prodotti in oncologia e con l’ingresso in cardiologia con il primo anticorpo monoclonale per il trattamento dell’ipercolesterolemia. Le persone sono la nostra risorsa più importante; vogliamo favorirne il benessere, la motivazione e lo spirito di appartenenza avendo sempre come capisaldi i valori della trasparenza e della collaborazione. Per questo motivo sono certo che Amelia, con la grande professionalità e umanità che la contraddistingue, saprà dare un contributo considerevole in questo momento di cambiamento.”

Amelia Parente scrive e produce testi per il teatro e la musica. Mette a disposizione questa sua passione nel sociale. Infatti, collabora, anche tramite progetti di fundraising, con una casa famiglia per bambini abbandonati o distolti dalle famiglie di origine per incompetenza genitoriale accertata.