Amgen Italia: Marco Forestiere a capo della nuova business unit biosimilari

Marco Forestiere č il direttore della neonata Business Unit Biosimilari dell'affiliata italiana di Amgen. L'azienda biotech americana ha una pipeline di ben 10 biosimilari, alcuni dei quali prossimi al lancio.

Marco Forestiere è il direttore della neonata Business Unit Biosimilari dell’affiliata italiana di Amgen.

Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni all’Università di Bologna nel 2000, inizia la sua carriera come consulente per Accenture, lavoro che lo porta ad avere anche esperienze internazionali a Varsavia e Atene. Nel 2003 intraprende la strada imprenditoriale come socio fondatore della compagnia di consulenza SkillWorks.

Tra il 2005 e il 2006 consegue un MBA presso l’Università di Bologna e successivamente entra nel settore farmaceutico come Jr Brand Manager per Eli Lilly. All’interno dell’azienda ricopre ruoli di crescente responsabilità che lo portano, nel 2009 a lavorare nell’Headquarter di Indianapolis e a raggiungere nel 2013 la posizione di Country Manager delle affiliata Ceca e Slovacca.

“Marco ricoprirà un ruolo fondamentale nei prossimi anni per la nostra azienda. Abbiamo una pipeline di ben 10 biosimilari, alcuni dei quali prossimi al lancio” – afferma André Dahinden, Amministratore Delegato di Amgen Italia – “La sfida che dobbiamo affrontare è importantissima e sono sicuro che Marco, con le competenze e la professionalità che lo contraddistinguono sarà essenziale nel raggiungimento della nostra missione: essere al servizio dei pazienti. Facendo affidamento sulla nostra esperienza di oltre 35 anni nella produzione di farmaci biologici, potremo garantire biosimilari di altissima qualità”.

Sposato e padre di tre figlie, nel tempo libero ama fare sport con una passione per lo snowboard e visitare luoghi naturalistici insieme alla famiglia.