Bausch & Lomb, società specializzata in presidi e farmaci per la cura dell’occhio ha siglato un accordo definitivo del valore di circa $550 milioni per l’acquisizione di ISTA Pharmaceuticals, società californiana a sua volta concentrata nei farmaci oculistici. Il prezzo pagato corrispodne a un controvalore di or $9,10 per azione, pari al 10% in più dell'ultimo valore di borsa.

«Grazie a questo accordo -ha affermato Brent Saunders il CEO di Bausch & Lomb – la nostra società ha acquisito quattro nuovi farmaci già in terapia e ha raddoppiato la propria pipeline per quanto concerne i farmaci in fase finale di sviluppo».

ISTA Pharmaceuticals una società californiana specializzata in prodotti e devices per la cura dell’occhio. Nel 2011 ha registrato un fatturato annuo di circa $160 milioni. Tra i farmaci in commercio vi sono  farmaci per l’infiammazione dell’occhio, e per il dolore a seguito di cataratta, per il glaucoma e farmaci anti allergici

All’inizio dell’anno,  Valeant Pharmaceuticals aveva prima presentato e poi ritirato un’offerta per ISTA del valore di $7,50 per azione a causa di mancanza di interesse da parte della stessa ISTA.