Nel secondo trimestre del 2009 i dei profitti di Biogen Idec hanno subito un calo del 30,9% raggiungendo i 142,8 milioni di dollari. Tutto sommato un buon risultato anche tenendo conto che il dato include un pagamento di 110 milioni di dollari per il recente accordo con Acorda Therapeutics per il farmaco sperimentale per la sclerosi multipla Fampridine-SR (4-aminopyridine).
I ricavi di Biogen sono in crescita del 10,1% e nel secondo trimestre hanno raggiunto 1,01 miliardi di dollari.
Le vendite sono state sospinte dai buoni risultati del farmaco contro la sclerosi multipla Tysabri (natalizumab) che a livello mondiale hanno raggiunto i 254 milioni.
I pazienti attualmente in terapia con il farmaco sono oltre 43mila in crescita rispetto ai circa 40mila del primo trimestre dell'anno.
Bene anche Avonex (interferone beta-1a), con vendite pari a 591,2 milioni (+12,1%) e  Rituxan (rituximab) che l'azienda vende in joint venture con Genentech e che ha raggiunto 276 milioni di dollari.